Alì Batbun e i 40 Ladroni

Alì Batbun

«Persone come i nostri meglio conosciuti “squirrel” sono perfettamente desiderosi di agguantare il nostro materiale, guadagnato duramente, e usarlo in maniera scorretta, ma essi non sono disposti a sostenere lo sforzo che ha portato questi materiali ad esistere.
In altre parole la loro esistenza è parassitaria.»

L. Ron Hubbard
(HCOB 26 giugno 1956 “Le Organizzazioni di Dianetics e Scientology”)

Nell’articolo Canaglie, Disonesti e Bugiardi abbiamo spiegatp perché si meritano questi titoli:

Usano la tecnologia di LRH come se fosse una loro proprietà. Pretendendo di avere il diritto di farlo, dopo aver tradito il proprio gruppo, e sostengono che Scientology è la “loro religione”.

Lo fanno violando i copyright e trademark (marchi di fabbrica), senza avere licenze e senza validi certificati. E’ un atto soppressivo per i codici di Scientology e un reato per la legge ordinaria.

Abusare di copyright e trademark equivale ad un furto, quindi gli squirrel sono anche definibili ladri, poiché rubano proprietà dell’intelletto ai danni di chi è proprietario di tali copyright e trademark.”

Ovviamente, come abbiamo già scritto, questo non è il solo reato che commettono, ma questo è l’atto soppressivo che, unitamente all’alterazione della tecnologia, viola il maggio numero di policy chiave di LRH.

E’ il fattore scambio che è out: non so sono fatti carico dello sforzo necessario per rendere disponibile la tech e pretendono di abusarne liberamente. Non hanno alcun diritto di usarla (tanto meno di abusarne), ma pretendono di farlo, violando così le policy di LRH e la legge ordinaria.

E’ il fattore scambio che è out con questa gente. In molti casi non hanno fatto abbastanza per avere Scientology ed ora vorrebbero averla e usarla senza averne diritto. Nell’HCO PL 4 Aprile 1972 “ETICA” LRH ha scritto:

«Lo scambio criminale è niente da parte del criminale in cambio di qualcosa da parte di un altro. Che si tratti di furto, minaccia o frode, il modo di pensare criminale è di ottenere qualcosa senza produrre niente.
(…)
L’ONESTÀ è la via che conduce alla SANITÀ MENTALE. Ciò può essere dimostrato, ed effettivamente lo si dimostra ogni volta che si fa star bene qualcuno “tirando fuori i suoi withhold”. L’insano è semplicemente una massa ribollente di atti overt e withhold. E fisicamente è una persona molto malata.
Quando permettete a qualcuno di essere disonesto, lo state predisponendo ad ammalarsi e ad essere infelice.
(…)
Quando permettete a una persona di non dare niente in cambio di qualcosa, di fatto state incoraggiando il crimine.
(…)
È lo SCAMBIO a mantenere il flusso in entrata e in uscita che crea spazio attorno a una persona e le tiene il bank lontano.»

L. Ron Hubbard

Quello che segue è un estratto dell’HCOB del 26 giugno 1956, dal titolo: “Le Organizzazioni di Dianetics e Scientology” dove LRH dice qual era il suo punto di vista riguardo gli squirrel che vorrebbero usare la tecnologia e i materiali di LRH che non sono certo di loro proprietà:

“La vera ragione per la quale le Organizzazioni Centrali stanno dando processing alle persone e addestrandole a pagamento, è per disseminare le capacità e abilità di Scientology, ma la ragione secondaria che diventa primaria nelle Organizzazioni Centrali, è comprare un’organizzazione stessa e far avanzare la conoscenza.

Il motivo per cui noi ci opponiamo agli “squirrel” tipo l’Associazione Comunista degli Auditor di Dianetics in California, è perché essi non pagano il pedaggio.

Troviamo le loro carte piene dei materiali che erano stati duramente conquistati da me e dalle Organizzazioni Centrali, e tuttavia non abbiamo altro che debiti nei nostri registri, per mostrare che essi sono passati da noi.

Queste persone hanno come loro maggiore colpa nessuna conoscenza dello sforzo. Queste persone ci hanno anche dato ampia esperienza di irresponsabilità finanziaria.

Persone come i nostri meglio conosciuti “squirrel” sono perfettamente desiderosi di agguantare il nostro materiale guadagnato duramente e usarlo in maniera scorretta, ma essi non sono disposti a sostenere lo sforzo che ha portato questi materiali ad esistere.

In altre parole la loro esistenza è parassitaria.

Lasciando da parte completamente la degenerazione dei materiali, questo è ciò per cui li combattiamo.

Fortunatamente si contano uno su migliaia; le loro bugie, stupidità, diffamazioni sono tutte una dichiarazione che essi non hanno intenzione di pagare per ciò che usano.

Essi sono avari.

Il resto di noi ha pagato il suo pedaggio e abbiamo vinto.”

L. Ron Hubbard

Questo è il quanto. Le bugie e le diffamazioni che diffondono sui loro blog, come dice LRH, “sono tutte una dichiarazione che essi non hanno intenzione di pagare per ciò che usano”. Questo in effetti è il valore delle cose assurde che scrivono: bugie per non pagare il conto.

Prossimamente vi daremo conto di come costoro abusano della tecnologia.

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.