Alto tradimento!

caduta libera

«Un'organizzazione, le sue parti o un individuo attraversano vari stati di esistenza. Se questi stati non vengono affrontati correttamente, portano al declino e alla miseria, alla preoccupazione e alla morte. Se li si affronta correttamente, ne deriveranno stabilità, espansione, influenza e benessere.»

L. Ron Hubbard

Con queste parole di Ron apriamo un filone che ci aiuterà a fare molta chiarezza nella confusione che evidentemente impera nella mente di tutte quelle persone che hanno abbandonato Ron e i propri principi per unirsi a un piccolo gruppo di traditori e che stanno cercando, con le loro parole e i loro atti confusi, di coinvolgere altri nella loro caduta libera.

La capacità di riconoscere la condizione in cui ci si trova oppure la condizione in cui qualcun altro si trova costituisce le fondamenta dell'Etica. Il brano che abbiamo riportato sopra viene infatti dal libro di Etica: è il paragrafo di apertura del capitolo "Le Condizioni Stati Operativi".

Quando una persona non riconosce le condizioni e non ne applica correttamente la formula, otteniamo esattamente quel che Ron ci dice sopra: declino, miseria, preoccupazione e morte. E di preoccupazione ne vediamo tanta nelle parole sempre più convulse degli indipendenti e dei pochi e sparuti squirrel che hanno tradito il loro patto con Ron e con se stessi e che proseguono nella loro vita indirizzata alla miseria e al declino cercando di seminare morte su qualsiasi cosa tocchino.

E stiamo parlando di alto tradimento, una condizione che hanno fallito di riconoscere e di applicare su se stessi e che viene ereditata come condizione da chiunque li spalleggi e lasci entrare nel proprio universo le loro sciocchezze.

Ma non si tratta unicamente di alto tradimento verso il gruppo, bensì, innanzi tutto, di alto tradimento verso se stessi.

Questi disperati, che ogni giorno lavorano intensamente alla propria autodistruzione, hanno mancato di riconoscere e applicare la giusta condizione di tradimento in un particolare momento della loro vita e da allora è iniziata la loro pazza corsa verso l'oblio.

Vediamo di nuovo cosa ci dice Ron: " La cosa successiva da sapere è che l'applicazione corretta della formula giusta funziona. Funziona, indipendentemente da quanto ottusamente venga applicata, purché venga impiegata la formula giusta e i passi vengano eseguiti nella sequenza esatta ".

Ora vediamo perché gli squirrel, noti e meno noti, i loro simpatizzanti e fiancheggiatori sono partiti da una condizione di alto tradimento e perché la mancata applicazione della formula corretta li trascina verso il basso, verso confusione.

Nei loro articoli infarciti di menzogne e sciocchezze che neanche loro sono più in grado di distinguere, questa gente si dibatte nel disperato tentativo di infangare il buon nome della Chiesa e dei suoi leader autentici. Gridano allo scandalo, sono preoccupati (notate il primo ingrediente che Ron ci descrive prima), parlano di declino e di situazioni miserevoli e di morte.

E' molto facile vedere che la loro condizione è bassa , guardate il livello di tono!

Ma vediamo un po' meglio la condizione di tradimento. Ron dice: " Tradimento è definito come infedeltà verso la fiducia che è stata concessa". Tutte queste persone, i Lugli, i Minnelli, le tre B - Benz (non è la Mercedes), Berti e Baldi, gli Zini, i Bolivar, le Kusada, i Facchinetti, i Rathbun, i Rinder e i pochi altri sparuti che gracchiano di tanto in tanto, hanno aderito in un certo punto della loro vita al codice di uno Scientologist, dopo di che lo hanno violato clamorosamente e hanno mancato di risalire la condizione.

"In un gruppo, una persona che, dopo aver accettato un posto, non sa che lei è una certa beingness, assegnata o designata, è in una condizione di Tradimento nei confronti del gruppo " - LRH

Badate bene, Ron ci dice che la persona " non sa " di essere una certa beingness, in pratica non sa più chi è. La condizione è peggio di nemico perché il nemico, quello che attacca Scientology direttamente, quello che da sempre è stato contro Ron e contro la nostra espansione, sa benissimo di esserlo, è dichiarato e non c'è nulla di nascosto in merito alle sue intenzioni e alle sue mete: vuole che Scientology sparisca.

Ma gli squirrel e i traditori (leggi indipendenti) sono partiti da una condizione peggiore: loro alimentano il nemico, gli forniscono cartucce, sono i suoi servitori e i suoi adulatori, pronti a correre al suo servizio non appena chiamati. Hanno bisogno del nemico per essere qualcuno perché loro NON SANNO PIU' CHE COSA SONO!

Il traditore è qualcuno che opera nascostamente, anche da se stesso! Non sa più da che parte sta ed è sul ciglio del baratro, pronto a piombare nella confusione più totale.

Vediamo la definizione di tradimento presa dal dizionario inglese MacMillan. Tradimento: "il crimine di aiutare i nemici del tuo paese o di cercare di distruggere il governo del tuo paese". Ora che cosa stanno cercando di fare Rathbun e i suoi disperati accoliti? Stanno lavorando con i nemici del gruppo e stanno cercando di rovesciare il management della Chiesa. Chiaro e limpido, esattamente da manuale!

Vediamo il dizionario italiano Gabrielli: Tradire: "usare frode e inganno nei confronti di chi si fida; venir meno alla fiducia, a un impegno, a un obbligo contratti". Vediamo l'etimo di tradire: "dal latino tradere che significa "consegnare".

E' evidente costoro hanno consegnato i loro amici nelle mani dei nemici, hanno consegnato i materiali di Scientology nelle mani di chi non avrebbe mai dovuto averli e che li utilizza per danneggiare le persone, hanno consegnato SE STESSI nelle mani del proprio caso, hanno abbandonato ogni controllo di sé e del proprio futuro, lanciandosi verso il declino, la preoccupazione, la miseria e la morte e stanno cercando di trascinare altri sprovveduti insieme a loro.

Ma torniamo a Ron: "Tradimento è definito come infedeltà verso la fiducia che è stata concessa".

Un nemico lo si combatte, un traditore invece non ha il coraggio di combattere apertamente, è in una condizione più bassa e può avere qualche efficacia nella sua beingness di traditore solo nella misura in cui noi gli concediamo fiducia. Se sappiamo che è un traditore e ci guardiamo bene dal berci le sue fandonie, non HA ALCUN POTERE.

Ricordiamoci che la condizione di tradimento ha a che fare con la beingness. Rileggiamo quello che ci dice Ron: " In un gruppo, una persona che, dopo aver accettato un posto, non sa che lei è una certa beingness, assegnata o designata, è in una condizione di Tradimento nei confronti del gruppo ".

Non possiamo riconoscere un traditore dai suoi atti, perché sono nascosti. La condizione di tradimento riguarda la beingness, riguarda ciò che la persona è diventata.

Il tradimento è innanzi tutto nei confronti di se stessi. Queste persone si stanno convincendo ogni giorno che il loro tradimento è giustificato e cercano a gran voce motivazioni e giustificazioni sempre più incredibili e si "fingono vostri amici per trasmettere un po' di declino, preoccupazione, miseria e morte anche a voi!"

Questo è tutto ciò che hanno da offrire a se stessi e agli altri. Osservate di cosa parlano: morte, situazioni allarmanti e preoccupanti che neanche loro riescono a credere, declino dovuto a malattia e miseria economica. Protestano per il fatto che la Chiesa e gli Scientologist stanno prosperando, stanno raccogliendo più benessere, si espandono.

In pratica facciamo quel che ci dice Ron sempre nella stessa reference sulle condizioni quando parla degli stati di esistenza: " Se li si affronta correttamente, ne deriveranno stabilità, espansione, influenza e benessere".

Guardate la differenza: da una parte abbiamo preoccupazione che sprizza da ogni singola parola, da quest'altra abbiamo stabilità e influenza. Da una parte abbiamo malattie, litigi, rancori, dall'altra abbiamo benessere e capacità di influenzare positivamente le altre persone. Da una parte abbiamo declino e miseria, dall'altra espansione.

Ron parla chiaro: " Le formule per queste condizioni sono quelle che, a quanto pare, regolano la livingness ".  

Fino  a che costoro non risaliranno la condizione di tradimento sulla prima dinamica e sulle altre dinamiche non potranno far altro che scivolare sempre più in basso, verso la confusione più nera.

Ron dice inoltre: " Un fatto fondamentale di cui bisogna rendersi conto, è che le formule delle condizioni esistono. Costituiscono una parte integrante di qualunque attività di quest'universo, ed ora che sono conosciute bisogna attenersi a esse... La cosa successiva da sapere è che la conoscenza delle formule comporta la responsabilità di usarle. Altrimenti si potrebbe essere accusati di suicidio premeditato! Perché queste sono le formule. E funzionano come per magia. "

Applichiamole, riconosciamo i traditori e i nemici e assegniamo loro la condizione corretta! E prepariamoci a prosperare, ad aumentare la nostra influenza ancora di più!

(Grazie a Giovanni, autore di questo bel post) 

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.