Ancora nodi al pettine col Narconon – parte prima

logo Narconon

«Si può scegliere se essere morti con la droga o essere vivi senza di essa.
Le droghe privano la vita della sensazioni e delle gioie che sono, comunque, l’unica ragione per vivere»

L. Ron Hubbard

Altri nodi vengono al nostro pettine e, se continua così, saremo presto considerati la prima causa della calvizie.

I precedenti articoli sul soggetto tricologico (ndr: che riguarda lo studio delle malattia, struttura e funzioni di peli e capelli) erano I nodi di Giacomino vengono al pettine, Altri nodi vengono al pettine – parte prima, “seconda”, “terza”, “quarta” e “quinta”.

Il comun denominatore delle storie narrate è che alcuni furbastri, passatemi il dialettismo, erano venuti per mazziare e sono stati mazziati. Pensavano di poter dire, scrivere e fare impunemente, invece hanno scoperto che alla fine, quando ci stanchiamo, presentiamo il conto.

In quei casi erano coinvolti giornalisti dalla morale elastica, anti-scientologist di lungo corso, voltagabbana in vendita e squirrel che facevano entusiasticamente il tifo per tutta la banda.

A prima vista nella vicenda che iniziamo a narrare oggi sembra siano coinvolti solo amministratori pubblici intolleranti e poco avveduti. Invece, anche in questo caso, fanno capolino i giornalisti allegri, i soliti anti-scientologist e amici di squirrel. Insomma la solita banda.

E’ una cosa già apparsa su internet e già trattata un paio di giorni fa dall’immarcescibile Simonetta Po sul suo newsgroup anti-scientology. Ma è bene affrontare la questione perché, manco a dirlo, la vera portata della situazione non è stata riferita in modo completo, tanto meno nei suoi retroscena.

Vediamo brevemente gli antefatti. In Piemonte, nel Comune di Villafranca d’Asti, esiste il Narconon Piemonte. Anni prima, nella stessa struttura risiedeva il Narconon William Benitez, che aveva funzioni, finalità, personale e rappresentanti diversi rispetto alla comunità ora esistente.

Il 3 dicembre 2010, il Sindaco di Villafranca, senza fare un’adeguata istruttoria e senza concedere termini per sistemare eventuali irregolarità né, soprattutto, senza preoccuparsi del destino degli ospiti della comunità, ha disposto la Chiusura del Narconon.

eleonora artesioQuattro giorni dopo, un politico Torinese, tale Eleonora Artesio, consigliere regionale, ha presentato un’interrogazione intesa, ovviamente, a dare man forte al Sindaco d’assalto e contribuire a “mettere in ginocchio il Narconon”.

Il tempismo della Artesio nel presentare l’interrogazione potrebbe essere casuale, ma la cosa sembra quanto meno strana visto che i media non hanno dato risalto alla vicenda e considerato che l’ordinanza sindacale di un paesino della provincia di Asti non è certamente un atto politico di grande rilievo.

Ancora più strano, leggendo l’interrogazione stessa, è il fatto che la Artesio abbia fatto riferimento a notizie stampa non precisate (non certo riferite al Narconon di Villafranca) e a vicende giudiziarie anch’esse non precisate di altre parti d’Italia. Nonché ad ispezioni di polizia e “delle Asl”, effettivamente avvenute parecchio tempo prima ma non certo conosciute ampiamente.

Indice che la Artesio era ben informata e certamente attiva da tempo ai danni del Narconon, quindi non estranea all’abnorme ordinanza di chiusura del Narconon. Ogni dubbio al riguardo si dissolve leggendo l’ultimo passaggio dell’interrogazione dove riferiva che “l’amministrazione regionale ha nel tempo sollecitato l’amministrazione comunale (…) ai fini del provvedimento di sospensione dell’attività”.

In pratica ha rivelato che c’era qualcuno in Regione Piemonte che da tempo faceva pressione sul “povero” Sindaco per far chiudere il Narconon. Ecco il testo integrale dell’’interrogazione:

interrogazione regione piemonte

Facciamo un passo indietro e vediamo qualche retroscena.

Un paio di mesi prima della presentazione dell’interrogazione della Artesio, ecco che ha fatto capolino qualche componente del “gruppo di pressione”.

marco albarello post

Ma guarda che coincidenza, la nostra vecchia “amica” Maria Pia Gardini, Enrico Costantini e questo Marco Albarello che discutono su Facebook di far pressioni su politici per presentare un’interrogazione sul Narconon e di contattare un “magistrato milanese”. Che coincidenza.

marco albarelloMaria Pia Gardini ed Enrico Costantini li conosciamo bene, ma questo Marco Albarello chi è?

A giudicare dalla foto non è certamente un 4.0 e non ci ricorda alcun viso conosciuto di ex scientologist. Ma non si può mai dire.

Sappiamo solo per certo che fa comunella con persone da tempo attive conto Scientology e che è decisamente ostile al Narconon, oltre che essere piuttosto introdotto nell’ambiente politico piemontese. Ad esempio sia lui che la Artesio facevano parte di Rifondazione Comunista.

Non sappiamo quando abbia avuto inizio l’ostilità verso il Narconon di questo personaggio, ma sappiamo che la Gardini ha contribuito al suo “indottrinamento” anti-Scientology.

marco albarello post

Sappiamo inoltre che Gardini e Albarello erano “mutual friends” della Artesio.

E che, prima di contattare la Gardini, ha stretto alleanza con gli anonymous e con degli squirrel che avevano aperto una pagina anti-Scientology.

pagina fermiamo scientology

Fermiamoci qui per ora. È bene sapere comunque che il Narconon ha fatto ricorso al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) del Piemonte e che quell’ordinanza è stata sospesa il 14 aprile 2011, in attesa di discuterne il merito, e che il Narconon ha continuato la sua attività.

Etica e Verità


Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

26

Commenti

Ritratto di antonella

Che schifezza allucinante

Ritratto di Tonhl

ahhhhh la maria arpia bugiardini con la sua combriccola ci prova ancora....e fallisce di nuovo!!!

maria arpia bugiardini, la nonna di mangiafòcò,  simpatica come una spinta sulle scale e onesta e credibile come alì babà e 40 ladroni..... brava che sei, brava!

Il conto stà per arrivare anche per te, e personalmente, visto che ho avuto la "fortuna" di conoscerti tanti anni fà ad uno dei tuoi banchini farsa, non vedo l'ora......

Sono contento di tutte queste notizie, apparte i disadattati dei 4 gatti (anzi 4 pecore) che ormai sono solo un'ammasso di entheta gorgeggiante che si stà consumando giorno giorno, questo fà capire che è finita l'era del "Grido forti le bugie tanto nessuno mi fà nulla" ma adesso cari SP....sono c....i vostri! (e amari!!)

PS: pecorology, il vostro LIDER ha ripreso gli schiaffi in tribunale per l'ennesima volta.....complimenti! Laughing

Ritratto di contessa

Complimenti a Marco Albarello che ha su una faccetta da antipatico al 10000 per 10000. Complimenti agli Anonymus (Bello e' stare nell'anonimato,mentre si scrivono e fanno schifezze).
Le solite POPO', BUGIARDINI, COSTANTINI sono sulla nostra traccia da un po'e non ci hanno ancora distrutto, altro che Scientology distrugge la vita. Voi distruggete il vivere.
Scientology e' apolitica, ma gli Scientologist no. Rifondazione comunista non mi piace per niente (va beh io sono di destra). Comunque anche li' non saranno tutti cosi'Smile

Ritratto di contessa

ATTIVITÀ DEGLI AMICI

Oh my Gossip

Suri Cruise vuole andare a vivere con papà Tom

Scritto da Federico Boni | Oh my Gossip – 2 ore 34 minuti fa

Katie HolmesKatie Holmes dovrà farsene una ragione. Perché la piccola Suri Cruise vuole giustamente continuare a vedere papà Tom. Anzi, secondo gli ultimi rumor preferirebbe vivere con l'attore! Secondo quanto riportato dal magazine Star, tramite fonte anonima, la bimba adorerebbe il divo hollywoodiano:

"Il cuore di Suri appartiene al papà, e anche se la piccola è stata affidata alla madre, lei vorrà passare più tempo possibile con il papà".

Per riuscire ad accontentare l'adorata figlia, Tom Cruise starebbe cercando casa a New York, in modo da vivere a pochi chilometri di distanza dall'ex moglie. Katie Holmes, letteralmente fuggita dal matrimonio dopo 5 anni di 'dorata prigionia', si ritrova quindi a dover gestire una situazione famigliare tutt'altro che semplice.

Ma l'affetto che lega la piccola Cruise al suo adorato papà potrebbe far evolvere la situazione.
==========================================================

INCREDIBILE COME SI CONTRADICONO,MA TOM NON ERA MICA QUEL PAPA' MOSTRO SCIENTOLOGO?
I MEDIA SONO BESTIALI ALLA GRANDE.
CHE SCHIFO!!!!!

Ritratto di Truthraider

A proposito di privacy...ma non sarebbe il caso di lasciare un pò in pace questa bambina???

"diritto all'informazione" o sciaccallaggio mediatico?

Ritratto di Leonida

I giornalisti non hanno alcuna morale, calpestano i bambini pur di fare le prime pagine. Abuserebbero del cadavere della loro madre se servisse a vedere. La stessa cosa fanno gli squirrel rathbuniani che non hanno esistato a fare entheta sulla vicenda Cruise/Holmes sapendo che avrebbero causato problemi anche a questa bambina. Ma che importa a loro, sono delinquenti e psicotici.

La stessa cosa che ha fatto quella madre degenere della Arenata InbrLugli; finge di essere affranta per la sorte del figlio, quando in realtà sono lei e il presunto padre a causare i problemi al figlio, che è maggiorenne, vaccinato, felice e meritevole di rispetto.

Calpestano tutto e tutti per sfogare il loro odio psicotico.
Leo 

Ritratto di contessa

Sì ma mi sa che qui chi fa vendere siamo noi.
In prima serata negli USA supertrasmissione su CRUISE/HOLMES e Scientology la "colpevole".
Chissà chissà che non ci siano Rathbun, Rinder, Hedley come esperti.
OSCENITA' ASSOLUTE PER 30 DENARI E SPERARE DI DISTRUGGERE LA CHURCH.

Ritratto di Anvedio

Aspetta e spera. Lo sanno benissimo anche loro che alla Chiesa non gli fanno neanche solletico. Smile

Ritratto di contessa

In effetti, quando ho visto loro figlio e le foto di loro due ho pensato ch col padre non c'azzecca nulla.
Infatti anche io ho pensato che era presunto figlio di lui, assomiglia a lei ma a lui per niente ed è totalmente diverso dall'altro figlio, in tutti i sensi.
Sembra di un'altra famiglia.

Ritratto di Auditor

Carissimo/a THER, potresti per favore metterti in contatto con Davide via email, che avrei bisogno di una cosa e te la chiede lui in privato?

Ritratto di Sergio-08

In pratica i vari voltagabbana fanno pressione sui politici regionali per intervenire contro il Narconon. La regione interviene sul Sindaco e sulle autorità locali per far chiudere il Narconon. Il Sindaco fa l'ordinanza di chiusura contro il Narconon Piemonte. 

Alla faccia dello stato di diritto!!!

E gli squirrel cosa dicono? E' colpa di Miscavige? E' causato da errori interni? Oppure siano semplicemente davanti all'opera nascosta di SP come la Gardini e il resto della combriccola?

Chi indovina il quiz?
Sergio 

Ritratto di Truthraider

Questi "dietro le quinte" sono molto, ma molto interessanti e illuminanti....

Ritratto di Tonhl

A me, ti dico sinceramente, mi fanno un pò incazzicchiare contro questi esserucoli di m.....a.
Via, a quando la seconda puntata? Smile

Ritratto di Anvedio

Anche domani, se Davide si sbriga. Oggi mi sta facendo fare le ore piccole.Smile

Ritratto di contessa

E' colpa degli staff member.
E' colpa dei Sea Org Member.
Ma siccome sono tutti junior del COB RTC e' tutta colpa del COB RTC.

Come no, una capacita' incredibile di vedere le cause ed effetti.
Miseria come si arriva in basso per giustificare i propri overt e whitolds.
Auguri a tutti voi.

Ritratto di Giulio M.

Ma sti squirrel non si vergognano a collaborare di continuo con gente prezzolata e disonesta, dichiaratamente nemica di Scientology e di Ron? Tra l'altro perdono tutte le volte facendo figure meschine. Sempre lo stesso modello basato su bugie, soprusi e malignità, poi puntualmente la sconfitta e le figuracce. Va beh che non hanno più alcuna reputazione da difendere, ma evitare qualche sbugiardata e possibili conseguenze legali sarebbe indice di buon senso. Si vede che l'hanno proprio esaurito.

Tra l'altro, qualsiasi sia la motivazione, uno che si dichiara scientologist dovrebbe avere la decenza di evitare gente come i peggiori giornalisti di gossip o tifare per i media che perseguitano Cruise, Holmes e la figlia, per non parlare di gente che è interessata a far sparire Scientology in qualsiasi forma.

Questa loro fratellanza con SP e mercanti del caos li qualifica e li fa fallire allo stesso tempo.
Giulio 

Ritratto di Ilario

Macchè, non si vergognano affatto, credimi. Mentre voi pubblicavate gli articoli sulle loro figuracce con tanto di retroscena dei loro maneggi indegni con giornalisti senza scrupoli, loro in questi giorni hanno preso contatto con un giornalista di Libero per fare un articolo entheta.

Sapete che sono un OSA boy ufficiale e so di cosa parlo. Da Milano mi hanno riferito che il giornalista (che ha già pubblicato entheta su Scientology e Ron in passato) ha contattato la Chiesa per fare domande talmente stupide e piene di pregiudizi che risulta chiaro che ha già tutta la storia in tasca. Domande su Miscavige, sulle Org Ideali, eccetera, il solito armamentario degli squirrel. Scritte in modo tale che è logico che non le ha preparate lui ma uno dei Rattodipendenti. Addirittura ha usato abbreviazioni e termini che un giornalista non conosce di certo.

La provenienza è chiara, resta solo da vedere chi è l'esatto ispiratore per buttarli nello stesso cassonetto.

Non solo non hanno alcun buon senso, ma usano l'arroganza tipica di chi ha intenti malevoli e vuole solo danneggiare. Le domande stesse sono già una prova dell'intento doloso. Sono così stupidamente tronfi che sbagliano fin dal primo passo pensando di potersela cavare sempre. Solita storia insomma.
Ilario 

Ritratto di Anvedio

Grazie dell'informazione Ilario. Se emerge qualche dettaglio in più faccelo sapere. Ho già lasciato un messaggio per Davide. Ma è possibile che un giornale come Libero si presti ai maneggi di questi voltagabbana?

Ritratto di Motoperpetuo

Ancora? Ma allora non imparano mai! Laughing
Bene, che ci provino, spero che la Chiesa li denunci come ha fatto con Numa: denuncia, rinvio a giudizio e poi ridiamo. E se ci sono di mezzo personaggi conosciuti che finiscano tutti alla sbarra cdome meritano. 
Ilario, ma chi è il giornalista? 

Ritratto di Ilario

Mi informo e vi faccio sapere. Non so se scriverò qui il nome per ora perché siamo ancora a livello di diffida ufficiale, ma se persistono non mancherò di informare compiutamente.

Anvedio, non illuderti che Libero sia diverso dagli altri giornali, ha già pubblicato entheta più volte in passato. Nel 2007 ha fatto un entheta di mezza pagina, sull'ennesima storia falsa, con la foto di Ron in rilievo e dati squirrel OT.
Ilario

Ritratto di Leonida

Per questo mi chiedo: come fanno sti idioti a intrupparsi con gente simile e poi avere la faccia tosta di dichiararsi amici di Ron e difensori di Scientology?

La querela se la meritano tutta assieme ai loro amici pennivendoli. Che vadano in tribunale a difendersi, pagando avvocati e sperando di cavarsela contro gente come noi che non molla costasse vent'anni di cause. Cosa credono, di avere l'immunità diplomatica?
Leo 

Ritratto di Monaco+

Meglio. Che escano allo scoperto che poi ridiamo.
Se le domande sono come dici tu, ci sarà dietro gente come gli Imbrugli o i Minchielli. Vediamo quanti soldi, energia e rischi sono disposti a investire.
Vedremo se questi leoni da tastiera avranno le blippe per reggere il gioco duro. 

Ritratto di Armando

I minchielli non credo, non sono di quella pasta. Loro sguazzano nel loro squirrellame e tanto gli basta. Questo è più lo "stile" dei rattodipendenti. Lo hanno già fatto qualche mese fa, ricordate, con quel giornalistucolo veneto aizzato da un paio della banda imbrLugli della zona.

Seguono le orme del loro badrone che se la fa con i vari Ortica, Tobin, Childs, Cooper, Sweeney e gli altri indecenti imbrattacarte.
Armandino 

Ritratto di Luciano

Secondo me eviteranno ogni riferimento a faccende e personaggi italiani e parleranno solo di cose americane per evitare conseguenze legali in patria. Col coraggio che non hanno cercheranno di evitare ogni confronto diretto.
Ron li getterebbe nel bidone dell'umido altro che blippe.
Luciano 

Ritratto di Sergio-08

Beh quello non è un problema, basta la delega della Chiesa americana ad un avvocato italiano e il gioco è fatto. Un reato di diffamazione è perseguibile nel territorio dove viene commesso anche se viene fato ai danni di un ente straniero.

Io, se fossi nella Chiesa, ci investirei in una cosa simile. Finchè si nascondono dietro un blog con provider estero amministrato da persone che usano pseudonimi è un conto, ma quando dichiari cose su un giornale italiano non c'è anonimato che tenga. Il magistrato persegue giornalista e direttore e i nomi degli intervistati saltano fuori anche se non appaiono nell'articolo.

Fateci sapere quando esce che segnamo la data sul calendario e da lì contiamo i giorni. Sono finiti i tempi delle vacche grasse e, già che ci siamo, li facciamo venire tutti i nodi al pettine. Smile
Sergio 

Ritratto di Fabrizio Maselli

Giusto Sergio, è ora di darci un taglio con questi voltagabbana disadattati e i loro giornalai. Persistono nel chiedere il boia, diamoglielo. Sono passati i tempi della difesa, ora è tempo di presentare il conto a tutti i masticabrodo. IL diritto a pretendere rispetto ce lo siamo giadagnato sul campo. Chi la pensa diversamente e vorrebbe continuare a vessarci con attacchi pretestuosi deve subirne le conseguenze.
Fabri