Marty Rathbun: Confessioni

Pubblicato il 16 Maggio 2011

La cosa più difficile a cui stare di fronte è il male. Già il dato in sé è difficile da digerire, ma bisogna starci di fronte se non ci si vuole trovare a sperimentare effetti indesiderati da parte di persone con intenzioni malvagie. LRH ha trattato questo argomento in modo molto esaustivo nei materiali da lui scritti relativi alla soppressione e agli alti e bassi, ed ecco cosa dice a riguardo nella sua policy del 18 settembre 1967 STUDIO: COMPLESSITA’ E STARE DI FRONTE:

Pubblicato il 7 Maggio 2011

“MOLTE PERSONE ANTISOCIALI CONFESSERANNO TRANQUILLAMENTE I CRIMINI PIU’ ALLARMANTI SE COSTRETTE, MA NON AVRANNO IL MINIMO SENSO DI RESPONSABILITA’ NEI CONFRONTI DI TALI CRIMINI.” – L. RON HUBBARD

Pubblicato il 2 Maggio 2011

Marty Rathbun, Mike Rinder e Tom DeVocht sono stati sollevati dai loro incarichi ed espulsi in disgrazia dalla loro ex religione e ora attaccano l’uomo che l’ha fatto. Vogliamo leggere cosa dicevano di lui prima di trasformarsi in velenosi apostati? Sebbene, come vedremo più avanti, Rathbun usi costoro come megafoni per le sue invettive e lui stesso inveisca contro il Sig. Miscavige, questo è ciò che una volta lui disse a un paio di giornalisti riguardo al leader della Chiesa:

Pubblicato il 25 Apr 2011

Non tutti conoscono i trascorsi di Marty Mark Rathbun, ideologo degli squirrel indipendenti americani, ispiratore e guru anche degli squirrel nostrani. Una decina di anni fa Marty aveva fatto blow (sparito, scappato), poi era ritornato in seno alla Chiesa di Scientology, aveva ricevuto aiuto per rimettersi in carreggiata, quindi ha di nuovo fatto blow. Nell’estate 2003 è tornato spontaneamente alla Chiesa col cappello in mano chiedendo scusa e pregando di essere riammesso. Per dargli un’ulteriore possibilità, gli è stato concesso di fare i gradini necessari per poter accedere di nuovo al gruppo, i cosiddetti gradini da A ad E, che risalgono coloro che hanno commesso atti soppressivi secondo i codici della Chiesa di Scientology. Come parte di questo iter, Marty aveva scritto il seguente annuncio pubblico che si commenta da solo.

Pagine

Subscribe to Marty Rathbun: Confessioni