Squirrel: Bugie

Pubblicato il 2 Feb 2012

« … è un tentativo piuttosto rozzo di screditare il leader di un movimento, sferrando un attacco personale diretto. Questo è, a tutti gli effetti, un assassinio della reputazione. Chiaramente non possono uccidere qualcuno, poiché il farlo creerebbe un martire, quindi assassinano la sua reputazione Con citazioni alterate e illazioni, affermazioni usate fuori dal contesto ed evitando di menzionare qualsiasi valore positivo, cercano di uccidere la fiducia e quindi il movimento .» L. Ron Hubbard ( HCO Info Letter 16 Marzo 1964)

Commenti: 33
Pubblicato il 26 Gen 2012

«Da un bel po’ di anni usiamo l’espressione “fare squirrel”. Indica l’alterazione di Scientology, pratiche non ortodosse. È una cosa negativa.» L. Ron Hubbard (HCO PL 14 febbraio 1965 SALVAGUARDARE LA TECNOLOGIA) Marty Rathbun ha un vizietto con il quale ha contagiato i suoi seguaci. Non mi sto riferendo all’ormai scontato vizio di mentire che abbiamo documentato in vari articoli, ad esempio “Canaglie, disonesti e bugiardi” , ma al vizietto di usare impropriamente i dati di LRH citandoli fuori dal contesto, alterandoli e piegandoli ai propri bisogni perversi.

Pubblicato il 25 Gen 2012

«Se il pubblico ha continuato a interessarsi, se la tecnologia è rimasta pura, se si sono ottenuti i fondi per la ricerca e l’amministrazione, lo si deve all’opera dello staff. I membri dello staff meritano la gloria del successo supremo perché perseverano. L’umanità e il futuro di Scientology sono loro debitori di qualcosa che non potrà mai essere ripagato. Erano e sono delle brave persone, le migliori che mai la Terra abbia avuto.» L. Ron Hubbard (Lettera Informativa di HCO del novembre 1963 DATI VITALI DI CUI OGNI SCIENTOLOGIST DOVREBBE ESSERE AL CORRENTE)

Pubblicato il 12 Gen 2012

«Persone come i nostri meglio conosciuti “squirrel” sono perfettamente desiderosi di agguantare il nostro materiale, guadagnato duramente, e usarlo in maniera scorretta, ma essi non sono disposti a sostenere lo sforzo che ha portato questi materiali ad esistere. In altre parole la loro esistenza è parassitaria.»

Pubblicato il 9 Gen 2012

«La libertà è per la gente onesta. Nessun uomo che non sia onesto per proprio conto potrà mai essere libero: è lui stesso la propria trappola.» L. Ron Hubbard (HCOB 8 Febbraio 1960 “ESISTONO DIRITTI ANCHE PER LE PERSONE ONESTE”) Che gli squirrel siano disonesti e bugiardi è un fatto assodato, dimostrato ampiamente dalle azioni subdole e illecite che abbiamo descritto in molti post e provato al di là di ogni dubbio negli ultimi tre articoli: “Marty Rathbun e l’Onestà degli Squirrel”, “Marty Rathbun e l’Onestà degli Squirrel – Replica” e “Canaglie, Disonesti e Bugiardi”. Le loro azioni da furfanti parlano da sé e sono lì da osservare, noi ci siamo limitati ad evidenziarle. Difficile che loro si ravvedano, ma chiunque sia dotato di un minimo di raziocinio può osservare che sono individui totalmente inaffidabili, un canagliume senza dignità.

Pubblicato il 8 Gen 2012

«La libertà è per la gente onesta. Nessun uomo che non sia onesto per proprio conto potrà mai essere libero: è lui stesso la propria trappola. (…) Per essere liberi bisogna essere onesti con sé stessi e con i propri simili.» L. Ron Hubbard (HCOB 8 Febbraio 1960 “ESISTONO DIRITTI ANCHE PER LE PERSONE ONESTE”)

Pubblicato il 7 Gen 2012

Oggi facciamo un’operazione editoriale inusuale e innovativa: pubblichiamo buona parte dell’articolo di ieri integrato da altri dati e riferimenti. Avevamo tre altri articoli pronti ma, a forza di rileggere QUESTO articolo ci siamo resi conto della sua importanza. Insomma abbiamo fatto centro, strike. Il nocciolo della questione sta tutto nei dati pubblicati qui e ve li vogliamo riproporre in buona parte con aggiunte e precisazioni.

Pubblicato il 6 Gen 2012

«Chi ha la coscienza sporca non dorme sonni tranquilli. E di certo il suo giaciglio non diventerà più soffice se cercherà di proteggere i propri misfatti adducendo come argomento di difesa che la libertà implica che nessuno deve posare i suoi occhi su di lui. Il diritto di una persona a sopravvivere è direttamente collegato alla sua onestà. Libertà per l’uomo non significa libertà di danneggiare l’uomo. Libertà di parola non significa libertà di danneggiare con le menzogne. Per preservare questa libertà, non si deve permettere agli uomini di nascondere le proprie intenzioni malvagie sotto l’egida (protezione) di tale libertà. Per essere liberi bisogna essere onesti con se stessi e con i propri simili.» L. Ron Hubbard (HCOB 8 Febbraio 1960 “ESISTONO DIRITTI ANCHE PER LE PERSONE ONESTE”)

Pubblicato in: Squirrel: Bugie
Pubblicato il 22 Dic 2011

«Possono creare una temporanea turbolenza nella tua area, ma al di là di ciò non hanno altra rilevanza, poiché tali gruppi muoiono facilmente e noi siamo abituati a sopravvivere.» L. Ron Hubbard (HCO Executive Letter frl 27 Settembre 1965) Gli squirrel della banda di Marty Rathbun dicono così tante bugie che si rende doveroso riaprire questa serie di articoli di cui fan parte i post “Le Bugie degli Squirrel – Parte 1 – I Veri Pionieri” e “Parte 2 – Inno all’Asia”. Non che sia servito a un granché (per gli squirrel) smontare, documenti alla mano, le falsità di cui abbiamo parlato nei molti articoli sul soggetto. Quelli tra loro che sono più ottusi, hanno ignorato le evidenti prove fornite e hanno continuato per la loro strada.

Pubblicato in: Squirrel: Bugie
Pubblicato il 8 Dic 2011

Riprendiamo questa serie che si riallaccia agli articoli “Squirrel Senza Vergogna – Parte Prima”, “Seconda”, “Terza” e “Quarta”, finalizzati a informare i nostri utenti su chi sono realmente le persone che, qui in Italia, si sono associate al gruppetto di squirrel di Marty Rathbun. Il problema degli squirrel sono gli stessi squirrel. Le cose che lamentano sono gli stessi abusi che loro hanno commesso. Proprio come dice LRH nell’HCO Bullettin “La Mente Criminale”, se si lamentano di aver subito un torto, state certi che loro hanno commesso quel preciso torto verso qualcuno.

Pagine

Subscribe to Squirrel: Bugie