Squirrel: Strategie

Pubblicato il 25 Ott 2011

Una delle cose che ogni Scientologist sa, è che la Chiesa di Scientology non ama la psichiatria. Non a caso oltre quarant’anni fa ha co-fondato col Professor Thomas Szasz il il CCHR (Citizens Commission on Human Rights; CCDU in Italiano: Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani). Lo Scientlogist sa che le pratiche psichiatriche, da quelle più schiettamente barbare dei suoi albori, fino ai massicci trattamenti farmacologici odierni, distruggono la sanità mentale dell’uomo e rendono pressoché impossibile il suo progresso spirituale. Sappiamo che l’opera della psichiatria, svolta con la complicità delle case farmaceutiche, sta minando la sanità mentale e le stesse basi morali della nostra cultura, riversando fiumi di psicofarmaci dannosi e spesso letali in tutti i settori della società.

Pubblicato il 20 Ott 2011

La cosa che talvolta sconcerta lo Scientologist che osserva l’operato di Marty Rathbun e dei suoi seguaci, è che, per quanto assurde siano le storie che Marty inventa, per quanto oltraggiose siano le attività squirrel e oppressive che commette, per quanto improbabili siano le cose che dice, ci sono delle persone (vedi anche quei quattro gatti gli squirrel italiani) che, anche davanti alle prove più schiaccianti, sembrano ciechi e sordi, incapaci di percepire la realtà e preferiscono credere a Rathbun. Non è un fatto strano e potremmo liquidarlo con la spiegazione che “sono in valenza dell’SP”, oppure “hanno overti simili”. Vero, perfettamente vero, ma c’è anche un altro fattore: Marty Rathbun crea una realtà illusoria, che inganna.

Pubblicato il 2 Ott 2011

Secondo Marty COB è un SP, mentre lui non lo è. La stessa cosa l’ho vista scrivere su Internet da qualcuno dei suoi. E’ un’affermazione per dir poco, bizzarra. Il modo in cui me lo disse (nessun ritardo di comunicazione e questa frase “Non sono un SP”, mi diede la netta impressione di star parlando con una mente reattiva. Risposte lampo: “COB è un SP”. “Io non sono un SP”. Conosco la tecnologia PTS/SP è uno dei modi più sicuri per individuare un SP è trovarsi di fronte qualcuno che insiste di non esserlo, qualcuno che pensa che nessuna delle 12 caratteristiche di una Persona Soppressiva si applichi a lui. Come dice LRH “L’autocritica non è lusso che un SP si può permettere”.

Commenti: 19
Pubblicato il 27 Set 2011

“Il criminale che lascia dietro di sé delle tracce, lo fa nella speranza che intervenga qualcuno ad impedirgli di continuare a danneggiare gli altri. È fondamentalmente buono, e non vuole danneggiare gli altri e, non avendo la capacità di porsi un freno completamente, tenta di riportarsi in etica facendosi buttare in prigione, dove non sarà più in grado di commettere crimini.”. L. Ron Hubbard (estratto dall’HCO PL del 9 luglio 1982 L’Etica, La Giustizia e Le Dinamiche) investigatore

Pubblicato il 26 Set 2011

Marty Rathbun sta portando avanti la sua missione psicotica per distruggere Scientology, gli Scientologist e la tech di LRH. Vi sembra un’affermazione esagerata? Beh gli squirrel indipendenti vi diranno che non solo è esagerata, ma che Marty è un benemerito che sta salvando Scientology. Se gli dite che si sta alleando con nemici storici di LRH e di Scientoilogy, lo giustificheranno dicendo che “è necessario per eliminare la Chiesa e liberare Scientology”. Una giustificazione assurda, eppure lo dicono.

Pubblicato il 24 Set 2011

In occasione del suo recente viaggio in Germania, Marty Rathbun si è esibito nel piccolo circo di Ursula Caberta. Lo spettacolo era finalizzato a fornire nuovi elementi a sostegno della soppressione di Scientology e degli Scientologist in Germania. Rathbun, cane parlante, obbediva ai comandi del suo nuovo Padrone, abbaiando una serie di vecchie e logore bugie in una stanza dove, per l’occasione, qualcuno della banda Rathbun aveva radunato oppositori di Scientology.

Pubblicato il 23 Set 2011

“C’è una legge che si dimostra vera in questo universo, secondo la quale se non si stabilisce correttamente la condizione in cui ci si trova e non si applica alle proprie attività la relativa formula, oppure se si assegna e si applica la condizione sbagliata, succederà quanto segue: inevitabilmente ci si troverà nella condizione al di sotto quella in cui ci si trova effettivamente”. L. Ron Hubbard (dal libro Introduzione all’Etica di Scientology)

Pubblicato il 10 Set 2011

Marty Rathbun e la sua banda di malfattori hanno da lungo tempo tradito la fiducia di tutti coloro che li consideravano amici. Come abbiamo ampiamente dimostrato in vari articoli, Rathbun ha ripetutamente tradito la fiducia dei suoi colleghi Scientologist già quando fingeva di essere un dirigente della Chiesa. Vedere per esempio l’articolo “Marty Rahbun – L’Aiuto e il Tradimento”. I suoi colleghi, che ora lo appoggiano nella sua scellerata crociata contro la Chiesa di Scientology: Mike Rinder, Tom DeVocth, Steve Hall, non sono stati da meno; hanno perpetrato ripetuti tradimenti, prima e dopo essersene andati dalla Chiesa.

Pubblicato il 5 Set 2011

“Una bugia è un’alterazione di tempo, luogo, avvenimento o forma. Una persona fa una cosa e ne dice un’altra o vede una cosa e dice che è qualcos’altro”. “La verità è l’esatta considerazione; l’esatto tempo, luogo, forma e avvenimento. Il fallire di scoprire la verità causa stupidità”. - L. Ron Hubbard (Creazione dell’Abilità Umana)

Pubblicato il 4 Set 2011

Come abbiamo visto nell’articolo di ieri Marty Rathbun sta uscendo dal seminato. Non che stesse andando in qualche direzione sensata, ma aveva assunto l’immagine del “liberatore”, del “salvatore della tech standard”, oppositore di una Chiesa che dipinge come deviata, eccetera. Ma qualcosa strideva: faceva comunella con i nemici di Ron e di Scientology, fino a culminare nella sua amicizia con Ursula Caberta e i suoi Anonymous e neo-Nazi. Insomma con i nemici dichiarati di Ron e di Scientology e della libertà religiosa in generale.

Pagine

Subscribe to Squirrel: Strategie