Testimonianze

Pubblicato il 1 Lug 2011

Pubblichiamo una storia scritta da una persona che era vicina a Marty Rathbun e che spiega come, dalla sua posizione di potere all’interno della Chiesa, Rathbun ha iniziato il suo declino, culminato con la sua fuga.

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 23 Giu 2011

“Una volta Rathbun mi parlò dei pestaggi che faceva e mi disse che io stavo commettendo grosse trasgressioni nei suoi confronti, perché lui non voleva essere violento, ma io lo costringevo a esserlo e quindi, io gli stavo facendo commettere un overt.” Come potrete leggere nelle testimonianze che seguono, Marty andava soggetto a cambiamenti di umore repentini e ingiustificati, proprio come il personaggio di Jekill e Hide.

Pubblicato il 12 Giu 2011

“Si può anche essere molto arrabbiati con i membri del gruppo, pensare e dire molte cose su quanto tutti abbiano torto e quanto quelle persone vi abbiano fatto questo e quello. Si può anche andare su Internet e trovare altre persone che dicono le stesse cose che voi dite e trasformare questa nella vostra “nuova realtà”. Purtroppo non funziona: non farà svanire i vostri overt, non è vero Marty?”.

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 10 Giu 2011

I seguaci di Marty Rathbun e dei suoi luogotenenti hanno ciecamente creduto alla loro propaganda contro Miscavige e il Management della Chiesa di Scientology. Una campagna che è stata diffusa tramite media quali la CNN, St. Peterburg Times, New York Time e tramite Internet. Tutto l’odio e la disaffezione che sono stati in grado di scatenare si basa su alcune falsità principali. Prime fra tutte le accuse di presunti atti di violenza e prevaricazione commessi, a loro dire, dal Chairman of the Board RTC David Miscavige.

Pubblicato il 8 Giu 2011

Ho letto i vari blog per un po’ di tempo e vorrei dire qualcosa. Sono entrato in Scientology nel 1982. Sono stato un membro dello staff di un Narconon italiano dal 1984 al 1986 poi, dal 1986 al 2007 sono stato nella Sea Org coprendo vari posti tecnici e da executive nell’AO di Los Angeles, nella Saint Hill e nel Management.

Pubblicato il 5 Giu 2011

“Quando ho sentito parlare di questo Marty Rathbun, che professa di essere il super auditor con una ‘linea occulta di dati’ da sfornare, mi è venuto da ridere. Non ha mai, e ribadisco mai, fatto un internato come auditor. Se mai qualcuno ha fatto un internato come auditor in cui doveva audire, audire e audire pubblico e staff giorno dopo giorno... beh, di sicuro non si sta parlando di Rathbun.”

Pubblicato in: Testimonianze
Pubblicato il 14 Maggio 2011

La verità è che nei dieci anni passati mi ero formato un punto di vista negativo su Scientology, parte a causa del fatto che mi sentivo colpevole di essermene andato e parte perché ero stato aizzato dalle cose lette su Internet. – Rye Gardner

Pubblicato il 13 Maggio 2011

Vista l’importanza dell’argomento e del personaggio coinvolto, pubblichiamo qui un commento che Pier ha voluto lasciare sul blog in relazione alle e-mail che, nel settembre 2010, alcuni squirrel hanno diffuso abusando del suo nome (vedere qui: “Una banda di squirrel e delinquenti”). Avevamo pubblicato la pagina che spiegava i fatti e informava della sua denuncia, e Pier aveva diffuso ai suoi amici un’e-mail che correggeva le false informazioni che questi manigoldi avevano diffuso. Ma non è dato sapere quante e-mail costoro abbiano spedito, né quante persone abbiano letto il nostro primo articolo del 18 aprile 2011. Per questo riteniamo doveroso, verso Pier e verso gli Scientologist che hanno ricevuto l’e-mail contraffatta, dare il giusto risalto a quanto Pier ci ha scritto.

Pubblicato il 6 Maggio 2011

Le bugie degli squirrel hanno separato persone che si amavano e hanno portato solo sofferenza inutile a Stephanie, che ha scelto di tornare sui propri passi.

Pubblicato il 6 Maggio 2011

Karen aveva motivi per lamentarsi e imboccare la spirale discendente che gli squirrel hanno deciso di percorrere, ma alla fine ha scelto la via giusta, quella dell’integrità personale e la coerenza con i suoi scopi originali.

Pagine

Subscribe to Testimonianze