Disonesti comandati da furfanti falliti

pinocchi

«La libertà è per la gente onesta. Nessun uomo che non sia onesto per proprio conto potrà mai essere libero: è lui stesso la propria trappola.» L. Ron Hubbard (HCOB 8 Febbraio 1960 “ESISTONO DIRITTI ANCHE PER LE PERSONE ONESTE”)

Che gli squirrel siano disonesti e bugiardi è un fatto assodato, dimostrato ampiamente dalle azioni subdole e illecite che abbiamo descritto in molti post e provato al di là di ogni dubbio negli ultimi tre articoli: Marty Rathbun e l’Onestà degli Squirrel”, Marty Rathbun e l’Onestà degli Squirrel – Replica e Canaglie, Disonesti e Bugiardi.

Le loro azioni da furfanti parlano da sé e sono lì da osservare, noi ci siamo limitati ad evidenziarle. Difficile che loro si ravvedano, ma chiunque sia dotato di un minimo di raziocinio può osservare che sono individui totalmente inaffidabili, un canagliume senza dignità.

Perciò, le cose che dicono hanno la stessa attendibilità che loro stessi hanno: NESSUNA!

pinocchioContrastare le menzogne che diffondono e le loro attività scellerate a volte può essere imbarazzante, perché è come rubare le caramelle ai bambini o sparare sulla croce rossa.

Le “strategie” elaborate dal loro guru Marty Rathbun sono talmente puerili e prevedibilmente fallimentari che, forse, basterebbe starsene a guardare, fallirebbe comunque inevitabilmente. In effetti bastano a sé stessi per fallire ogni volta.

Ogni volta che Marty Rathbun saltava fuori con qualche “fantastica” nuova idea per distruggere la Chiesa di Scientology abbiamo sempre detto che di lì a poco si sarebbe risolto tutto nell’ennesimo fallimento, poi Rathbun e i suoi seguaci si sarebbero arrabbiati con i loro presunti “sostenitori che li avrebbero traditi”.

E’ stato così con il loro fantomatico “piano d’azione” che gli doveva permettere di impadronirsi di Scientology estromettendo la struttura sociale della Chiesa. Idea “brillante” elaborata da Graham Berry, l’avvocato fallito di Marty. Un piano che non ha sortito effetti e un fallimento passato sotto silenzio.

E’ successo col piano di aizzare l’FBI contro la Chiesa con denunce pretestuose, affermando che l’FBI stava investigando la Chiesa. L’FBI ha smentito e gli squirrel si sono arrabbiati con l’FBI accusandoli di corruzione.

E’ successo anche col viaggio di Rathbun, sua moglie e Berry in Germania per incontrare la Ursula Caberta, promosso come una svolta epocale nella loro lotta contro la Chiesa. Nessuno gli ha dato retta (a parte la Caberta) e Rathbun si è arrabbiato con i media americani e li ha accusati di non avere “palle”.

Poi è stata la volta della petizione alla Casa Bianca, anche quella orchestrata da Marty assieme a Berry e anche quella finita nel water. Puntualmente gli squirrel Rathbuniani si sono arrabbiati anche con la Casa Bianca e l’hanno accusata di corruzione. Poi il socio di Rathbun, Mike Rinder, ha fatto il suo viaggio in Irlanda per attaccare Scientology sui media e in un’università. Ha fatto la figura dell’incompetente e, dopo un primo leggero interesse, media e atenei hanno scaricato anche Rinder (vediMike Rinder, definisci Persona Soppressiva).

Dopo vari altri “piani strategici” falliti, Rathbun ha preso al balzo l’occasione dell’email di Debbie Cook. Anche questo doveva essere un evento epocale che secondo Marty avrebbe dovuto mettere la Chiesa di Scientology in ginocchio. Poi la Cook ha mandato una lettera ai giornali dicendo che:

“Qualcun altro si è fatto vivo e ha inviato questa lettera a migliaia di Scientologist – gli articoli dei giornali riportano 12.000 – e da lì, voi l’avete pubblicata e altri media l’hanno sensazionalizzata ulteriormente”.

La Cook ha aggiunto le seguenti parole di lode per la Chiesa:

“Lo staff nelle organizzazioni di Scientology lavora duramente, lunghe ore a servire ed aiutare chiunque entri dalla loro porta.

Le organizzazioni di Scientology forniscono servizi che aiutano le persone con i loro problemi e migliorano le condizioni nella vita personale. Sia si tratti di dipendenza da droga o abuso di alcol, problemi matrimoniali, problemi scolastici, problemi con i bambini, stress legato al lavoro o più o meno qualsiasi colpo di scena che la vita gli riserbi.

Nella maggior parte dei casi gli Scientologist della Chiesa donano o dedicano la loro vita a lavorare per la Chiesa perché la loro vita è stata realmente toccata e loro sono stati profondamente aiutati con l’applicazione della tecnologia sviluppata da Mr. Hubbard.

Gli Scientologist sono attivi nei servizi per la comunità, con pulizie per la comunità, festività natalizie, spazzano strade, piantano alberi, lavorano col dipartimento dei vigili del fuoco in risposta alle emergenze. E in quasi tutti i disastri naturali che avvengono in qualsiasi posto del mondo troverete degli Scientologist come ministri volontari la sulla scena, aiutando in ogni modo che possano. 

Queste e molte altre incredibili cose buone in cui gli Scientologist sono coinvolti sono la ragione del perché ci teniamo tanto.

Debbie Cook”

Subito sono cominciate le divergenze tra gli squirrel e si sono levate le critiche contro la Debbie Cook. Poi qualcuno ha iniziato a dire che è sotto ricatto della Chiesa, mentre alcuni di loro cercano di salvare il salvabile dicendo che forse la Cook ha un piano furbissimo per mettere la Chiesa nell’angolo.

E’ vero, sono discorsi senza senso e sconclusionati, ma chi si aspetta più una logica razionale da questi disadattati? Al momento di questo scritto stanno cercando di sviare l’attenzione scrivendo di altre faccende su cui hanno ripreso a sputare veleno.

pinocchio impiccatoNell’ambito di questa vicenda Marty Rathbun ha cercato di fare un colpo giornalistico entheta con la ABC News americana ma, dopo che hanno ricevuto la seconda lettera dalla Cook, anche quelli della TV li hanno mandati a stendere.

Puntualmente Rathbun e i suoi seguaci, compresi quelli italiani, hanno cominciato a criticare i giornalisti dicendo che sono prezzolati.

Insomma, il solito prevedibilissimo copione: grandi strategie strampalate, promesse di successi roboanti da Rathbun ai suoi seguaci, prevedibile fallimento, rabbia e critiche contro le persone o enti che li hanno scaricati, poi ritorno alle solite infondate menzogne contro COB e la Chiesa in attesa del prossimo “piano strategico” di Rathbun.

Avevamo predetto puntualmente l’epilogo fallimentare di ognuno di questi grandi “piani strategici” di Marty Rathbun e dei suoi accoliti, compreso quest’ultimo della vicenda della Debbie Cook, inclusa la reazione rabbiosa finale e il mesto abbandono del soggetto.

Leggete cosa prevedevamo già dal 3 gennaio scorso:

Motoperpetuo scrive:
3 gennaio 2012 alle 18:41

(…)

Comunque, ha ragione Antonella, prenderanno l’ennesima facciata anche dopo questa ennesima meschina chiassata, come tutte le volte precedenti. Non imparano proprio mai questi canguri zoppi.

Leonida scrive:
4 gennaio 2012 alle 03:24
(…)
Preparatevi all’imminente prossima delusione sciocchini squirrel e la prossima sarà più cocente delle precedenti.

Leo

Etica e Verità scrive:
5 gennaio 2012 alle 16:42

C’è fermento. Si stanno accorgendo che anche l’ultima chiassata della Debbie finirà in nulla e non l’accettano. Vedrete che tra poco il Rattobumbum finirà per attaccare anche la Debbie, non mi stupirei affatto.
(…)
Davide

Prendiamo atto che avevamo ragione ancora una volta e che gli squirrel hanno fallito di nuovo. Poi passiamo oltre.

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.