Gary Baldi e le bugie dalle gambe corte

Garibaldi fu ferito ad una gamba e da allora è rimasto claudicante. Ma il Gary Baldi degli squirrel indipendenti deve aver subito altri traumi, visto che ha la memoria zoppicante. D’altra parte, si sa, chi fa della menzogna un’abitudine, spesso scorda le cose che ha detto o scritto, poi si contraddice.

Il 21 aprile ultimo scorso, dopo aver scoperto il nostro neonato blog, si è lanciato in una critica feroce all’articolo “Una Banda di Squirrel e Delinquenti” e, tra le altre nequizie espresse con livore, ha citato l’HCOB “LA MENTE CRIMINALE”, significando che, chi ha scritto l’articolo, ha accusato loro di qualcosa che non hanno fatto, mentre l’autore stesso avrebbe commesso il misfatto.

Gary Baldi ha arringato i suoi fedeli sgherri sostenendo che loro non si sono mai nemmeno sognati di fare spamming. Ecco l’estratto del suo sproloquio con evidenziata la frase in questione: 


post di garybaldi


Ahi! ahi! ahi! Signor Gary Baldi… Mi è caduto sull’uccello! Parafrasando la leggendaria gaffe attribuita al compianto Mike Bongiorno, intendo dire che il buon Gary Baldi si è dato all’ornitologia autoerotica citando quel bollettino, visto che è proprio a lui che si può applicare.

Risulta infatti che proprio Gary Baldi, qualche mese fa, precisamente il 14 novembre 2010, annunciando l’articolo “LUIS GARCIA – LA LETTERA”, della quale abbiamo già parlato, incitava i suoi compagni di merende a spedirla “via e-mail e per posta a tutti quelli che conoscete. L’impatto si creerà senza dubbio”.

E’ o non è un’incitazione a fare dello spamming questa? E allora, chi è la mente criminale caro Gary?

Per rendere ancora più agevole e organizzata l’attività di spamming, ecco che il nostro eroe dei due mondi (uno immaginario e l’altro allucinatorio), mette a disposizione anche un indirizzo dove i vari squirrel indipendenti possono mandare i loro indirizzi e-mail. Ecco di seguito l’estratto del suo annuncio:


post di garybaldi


A riprova che l’invito è stato accolto dagli squirrel indipendenti più zelanti, la famigerata e menzognera lettera di Luis Garcia, è stata spedita ripetutamente, anche in tempi recentissimi a centinaia di persone, sempre usando pseudonimi, ma facendo invariabilmente riferimento al loro blog e fornendone l’indirizzo.

Certo, come fa notare il pervicace Gary Baldi, le denunce fornite nel nostro articolo sono state inizialmente sporte contro ignoti, ma fornendo i riferimenti al loro blog e, in seguito, integrate con i nomi ben conosciuti degli attivisti di questo gruppo di delinquenti.

Staremo a vedere anche cosa ne pensa il Garante per la Privacy di questa faccenda.

Nel frattempo, ci basta constatare che le bugie hanno le gambe corte, e Gary Baldi deve essere ormai gravemente focomelico agli arti inferiori.

Ad maiora


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.