Ignazio Tidu è uno Squirrel !

Due giorni fa abbiamo pubblicato riguardo l’ultima “prodezza tecnica” di Marty Rathbun che, da bravo squirrel, ha audito una persona su Solo NOTs senza avere l’addestramento per farlo, per non parlare del fatto che non ha alcun diritto di fare una cosa simile. Ovviamente anche se fosse addestrato ad audire su Solo NOTs farebbe comunque squirrel, ma questo è invitabile viste le nefandezze che commette giornalmente.

mostroIn quanto squirrel, Ignazio Tidu è il degno rappresentante per l’Italia di Rathbun, e lo ha dimostrato l’altro giorno nel modo peggiore, annunciando sul blog degli squirrel di aver audito fino a Clear tale Spartacus¸al secolo Davide Succi.

E’ una mostruosità di cui Ignazio e Davide pagheranno le conseguenze per molto molto tempo.

L’ha audito senza aver a disposizione i suoi folder precedenti, senza una supervisione del caso, senza un examiner, proprio nello stile Marty Rathbun.

Ovviamente Ignazio non ha alcun certificato valido per fare questo, né alcuna autorizzazione o licenza per fare alcunché. In altre parole, ha abusato della tech di Ron. Un atto imperdonabile che, oltre a essere un’azione soppressiva, è a tutti gli effetti un furto.

Come avrà fatto Ignazio ad audire Davide sull’Happiness Rundown, specialmente sui comandi del precetto “Non Rubare”? Come avrà fatto ad audirlo sul Grado 2?

Naturalmente per Ignazio non è un problema perché, come abbiamo scritto sarcasticamente nell’articolo “Il Centro Squirrel di Mark Rathbun”, gli squirrel non chiedono i withhold dei loro PC.

Purtroppo non c’è niente di divertente in tutto questo, perché questa gente sta conducendo  un gioco aberrato e aberrante. Stanno giocando e pasticciando con la tech di Ron e precludendo a sé e ad altri per sempre la strada del Ponte.

Ignazio era un auditor di Classe IX quando ha ricevuto un comm-ev nel gennaio 2005 (HCO Ethics Order 3189-1) durante il quale si è dichiarato colpevole di una quantità incredibili di crimini e alti crimini che hanno messo nei guai vari preclear.

Pochi mesi dopo, aprile 2005, è stato dichiarato “auditor pericoloso”, poiché era emerso che Ignazio ne aveva la maggioranza delle caratteristiche, 5 su 7. E’ stato assegnato all’RPF e tutti i suoi certificati sono stati sospesi. Avrebbe dovuto fare un completo re training partendo dallo Student Hat.

Cos’è un auditor pericoloso:

HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE
Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

HCO BULLETIN DEL 12 FEBBRAIO 1966

Remimeo
Missioni
Hat di Auditor
Membri dello Staff
Hat di Tech
Hat di Qual
Hat dei Segretari Esecutivi

“L’AUDITOR PERICOLOSO”

Da tempo facciamo uso di un termine per denominare un auditor che regolarmente fa cose che sconvolgono il caso di un preclear. Lo chiamiamo “auditor pericoloso”.

Ci sono certe azioni o omissioni specifiche ed esatte che rendono pericoloso un auditor.

Eccole:

1. Infrangere il Codice dell’auditor o ignorarlo poiché “è applicabile solamente in certi casi”.

2. Audire oltre un ago libero oppure dare disposizioni di continuare con dell’auditing supplementare su quel procedimento, dopo che c’è stato un ago libero.

3. Cessare di audire un procedimento prima che ci sia stato un ago libero.

4. Iniziare un nuovo grado di release senza effettuare una rehab o senza assicurarsi, almeno tramite documentazione, che un precedente grado è stato sottoposto a rehab e non ha subìto overrun.

5. Non individuare il giusto SP, con una Ricerca & Scoperta, ma fare del listing troppo lungo o troppo breve o sbagliare durante l’assessment.

6. Continuare ad audire il preclear dopo una rottura di ARC senza curarsi della rottura di ARC (nella convinzione che sia possibile o consueto continuare dopo che se ne è verificata una).

7. Mostrare regolarmente un’opinione ostile o sprezzante nei confronti dei propri preclear.

Questi sono i punti veramente pericolosi che rendono un auditor che li commette, un auditor pericoloso.

(Questa lista è stata compilata seguendo a ritroso casi che denotavano turbamento per arrivare agli errori che sono stati la causa del turbamento.)

Un auditor che commette semplicemente i cinque errori grossolani di auditing non è che un auditor scadente. (Vedi HCOB 21 set. 65, TECNOLOGIA OUT).

Un auditor pericoloso spesso sembra essere alquanto competente, ma commette le azioni di cui sopra. Con certi preclear sembra passarla liscia e così discuterà dei pregi del suo approccio o delle sue violazioni. Ma con il preclear successivo non la passa liscia ed ecco che si ritrova con un bel pasticcio tra le mani.

Un auditor “cauto” non è necessariamente privo di pericolosità. Non si audisce con cautela. Si audisce con rilassata competenza, seguendo le regole ed evitando gli errori elencati sopra.

Non si scende a compromessi quando si tratta di conoscere il proprio mestiere.

La maggior parte degli auditor, quando sono addestrati e non fanno più i cinque errori grossolani di auditing, diventano degli auditor veramente eccellenti, fanno un ottimo lavoro ed io sono orgoglioso di loro.

L. RON HUBBARD
Fondatore

Nonostante le lunghe azioni di correzione, Ignazio ha continuato a commettere out tech e squirreling, finché nel 2007 è stato dimesso dallo staff.

Una volta fuori Ignazio ha continuato a commettere azioni sopressive finché, nel gennaio 2010 è stato dichiarato SP con l’FSSO ETHICS ORDER 4218.

Ignazio è uno squirrel e una persona soppressiva.


Per leggere i commenti all'articolo sul veccio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Personaggi: