Il Martylinguo

Le principali caratteristiche delle Persone Soppressive

Quello che segue è un paragone fatto tra alcune delle caratteristiche descritte da LRH nell’HCO PL 7 agosto 1965 “Le principali caratteristiche delle Persone Soppressive” e alcune delle dichiarazioni fatte da Marty Rathbun riguardo al suo modo di operare quando era ancora membro della Chiesa di Scientology.

L. Ron HubbardLRH: La negazione della policy senza conoscerla e l’uso della “policy” per impedire il successo in Scientology è lo strumento principale dell’SP contro le Org.

Marty Rathbun:   “Le mie azioni erano squirrel e non troverete alcuna cosa che le giustifichi nella policy”. “Le mie azioni erano squirrel e non troverete alcuna cosa che le giustifichi nella Tech Standard”.

L. Ron HubbardLRH: Gli SP consigliano una divulgazione inefficace e trovano difetti in qualunque cosa venga fatta.

Marty Rathbun:   “Negli ultimi vent’anni azioni da me messe in atto ripetutamente, hanno soppresso la disseminazione di Scientology ... Le avevo accuratamente celate dietro a una facciata di autorevolezza o lasciando credere che mi stavo occupando di questioni importanti. La cosa era ancora più subdola per il fatto che quell’importanza” derivava dall’essere associato con COB”.

L. Ron HubbardLRH: Un soppressivo cercherà di liberarsi di un Org.

Marty Rathbun:   “Ho diffuso la pratica di ‘ottenere prove’ come EP (fenomeno finale) delle investigazioni di etica. Perché? Una mente criminale all’opera, lasciata libera di agire e di addestrare altri a cercare gli scopi malvagi, piuttosto che i “perché”. Il motivo di questo è che io penso che le persone siano tutte malvagie e rovinate come lo sono io”.

L. Ron HubbardLRH: Un SP cercherà di turbare e di liberarsi dei migliori membri dello staff.

Marty Rathbun: “In modo nascosto ho messo in atto una campagna sistematica per sbarazzarmi e mettere nei guai qualsiasi executive o staff che avrebbe potuto smascherarmi”. 

L. Ron HubbardLRH: L’entheta è l’unico ferro del mestiere dell’SP.

Marty Rathbun:   “La motivazione dietro a queste azioni era un calcolo psicotico di auto-conservazione: mantenere un livello di caos e minaccia nell’ambiente sufficienti così da apparire la soluzione a quella situazione, piuttosto che il suo istigatore, causando turbamenti e instabilità in molte persone, mentre io continuo senza venir scoperto e sopravvivo”. 

L. Ron HubbardLRH: L’invalidazione nascosta è il livello dei rapporti sociali di un SP.

Marty Rathbun:   “Scrivevo rapporti in modo tale che il senior o (l’addetto al personale) si sentiva costretto a rimuovere la persona dalle sue funzioni o dicevo io stesso alla persona che è rimossa. 

L. Ron HubbardLRH: Un SP si occupa solo di restimolare, mai di alleviare o di cancellare.

Marty Rathbun:   “Ho creato un clima operativo di paura. Quando giravo per la base, assumevo la beingness del tipo duro, non amichevole, sospettoso e minaccioso. In genere mi comportavo in modo aggressivo con le persone. Me ne andavo in giro accigliato, come se fossi pronto a picchiare chiunque facesse una mossa sbagliata. Ho creato un’atmosfera di odio”. 

L. Ron HubbardLRH: Le persone attorno a un SP si restimolano a tal punto che non riescono ad individuare il vero SP.

Marty Rathbun:  “Ho messo in uso la punizione istantanea e ho reso l’ambiente instabile e insicuro”. 

L. Ron HubbardLRH: L’SP è sicuro che tutti siano contro di lui personalmente e che, se gli altri diventassero più forti, si sbarazzerebbero di lui.

Marty Rathbun:  “So che non ci si può fidare di me per ricoprire una posizione autorevole perché riesco sconvolgere inaspettatamente e in modo grave altre persone, proprio come stavo facendo … Se mi dicessero di andare a sistemare qualche linea in qualche org mi sentirei esitante e insicuro. Più ci provo e più danni causo. La fonte principale di ordini incrociati, di caos e cose contrarie alla policy sono io”. 

L. Ron HubbardLRH: Un SP commette continuamente overt nascosti.

Marty Rathbun: “Lo so che i miei TRs nella vita fanno schifo: il mio continuo withhold mancato è quello che sto commettendo più atti overt all’ora sul mio posto di quanto io sia in grado di produrre per contro-bilanciarli”.


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.