Il retaggio della Tecnologia – Giornale di Ron N° 37

“Perciò arriviamo a questo retaggio che è la tecnologia. È la via che, se usata in modo puro, senza venire corrotta o pervertita, vi porterà alla fine ai vasti e liberi orizzonti della libertà e della verità e alla gloria di essere veramente voi stessi.”
L. Ron Hubbard

sestante

C’è una cosa che gli squirrel di Marty Rathbun, con tutto il lor0 castello di menzogne, non possono nascondere: corrompono e pervertono la tecnologia (vedere la sezione “Marty Rathbun: Crimini Tecnici”).

Possono raccontare tutte le stupidaggini che riescono a inventare, ma è un dato di fatto che alterano, corrompono e pervertono la tecnologia. Hanno avuto anche il coraggio di scrivere che “loro applicanno la tecnologia in modo standard”, poi si è scoperto che hanno mal compresioni mostruose sulle cose più basilari di Scientology (vedere la sezione “Squirrel Criminali e Ignoranti”).

Affermano di avere “auditor perfetti e standard”, ma la maggior parte di costoro sono persone allontanate dalle linee tecniche e dalla Chiesa, quando non sono fuggiti loro stessi, perché si era scoperto che erano dediti al commettere azioni squirrel mentre audivano.

Il loro principale e “perfetto auditor” italiano, ha perfino “riabilitato un clear via Skype” (Vedere l’articolo “Ignazio Tidu è uno squirrel!”), mentre l’altra “auditor” che avevano fino a qualche mese fa, Silvia Kusada, è stata allontanata dagli stessi squirrel perché “era troppo squirrel”, poiché si era fatta audire da un “auditor” che aveva un livello di caso inferiore al suo. L’altro presunto “auditor” che si fa chiamare “Frecciarossa”, è stato dichiarato SP da Flag nel 2009 perché era stato scoperto a rubare i soldi dai conti dei parrocchiani e, in seguito, si è rifiutato di cooperare per rimediare ai danni e se n’è andato protestando, per poi passare agli squirrel.

Questi personaggi non stanno pervertendo solo la tecnologia di auditing, ma anche quella amministrativa. Rathbun blatera sul fatto di gestire Scientology senza le Organizzazioni e senza un organigramma standard, nega che policy chiave di Ron siano valide. I suoi adepti audiscono con E-meter non verificati, in violazione della HCO Policy Letter del 23 Ottobre 1961 “E-METER DA APPROVARE. Audiscono persone senza avere a disposizione i loro folder di preclear, in violazione della HCO Policy Letter del 19 Marzo 1972 “FARE IL C/S O AUDIRE SENZA AVER STUDIATO LA CARTELLA”.

Queste e molte altre violazioni di della tecnica e dell’amministrazione sono fatti, non opinioni.

Come ha scritto Ron,

“La policy esiste per salvaguardare e dare la tecnologia così come per aiutare a creare una società migliore, e anche questa è vostra.”
– LRH (Giornale di Ron37, allegato)

Possono blaterare finché vogliono su presunti abusi, errori e violazioni commessi da altri, ma è un dato di fatto innegabile che loro corrompono e pervertono la tecnologia di Rone sono indegni del suo retaggio!

In due parole: sono squirrel!

Tutto le loro interminabili litanie, proteste e spiegazioni del perché fanno ciò che fanno, non regge alla verifica dei fatti. Perché questi sono fatti, non sono dicerie come quelle che sparge Rathbun con l’avallo del suo gregge statunitense e italiano. Lui dice che qualcuno ha fatto e i suoi complici confermano che hanno visto qualcosa che sarebbe accaduto, mentre confessano di aver commesso loro stessi abusi (vedere la sezione “Marty Rathbun: Confessioni”).

Qui invece parliamo di fatti che sono visibili, senza ascoltare nessuno. Osservate: hanno i folder dei loro preclear per studiarli e programmarli prima di audire? Hanno E-meter validi e revisionati come prevede la policy? Audiscono avendo certificati validi e un addestramento standard? Gli “auditor” vengono corretti da una unità di Cramming standard ogni quavolta che serve? Gestiscono con la necessaria sicurezza i dati dei presunti “livelli superiori” che pretendono di consegnare? Hanno a disposizione del personale di Etica che intervenga quando è necessario? Hanno un’Org formata in base alla policy di Ron che fornisca tutti i servizi e l’assistenza necessaria a chi si rivolge a loro?

Al contrario, Rathbun stesso ammette di non aver bisogno di “tutta questa organizzazione” e promuove una gestione anarchica della tecnologia senza bisogno di organizzazione, proponendo addirittura di studiare Scientology su Internet, non i corsi di base del Ministro Volontario, ma i livelli dell’Accademia, se non addirittura il Saint Hill Special Briefing Course (vedere l’articolo “L’Era della Tech Secondo Dan Koon”).

In altri articoli torneremo sui soggetti della collaborazione con avversari di Ron e di Scientology, degli atti sopressivi commessi contro la Chiesa che si ripercuotono contro Ron e gli Scientologist, delle menzogne che diffondono e dei crimini che hanno commesso. Ma in questo articolo ci “limitiamo” a questo puro e semplice fatto: è innegabile e provato da azioni osservabili che costoro sono squirrel che alterano e corrompono la tecnologia di Ron.

Non fatevi ingannare dalla cortina di bugie e presunte prove di violazioni che diffondono riguardo la Chiesa di Scientology, guardate ciò che fanno e vedrete ciò che sono.

Etica e Verità


L. Ron Hubbard
DIRETTIVA ESECUTIVA

LRH ED 348 INT
Giornale di Ron
per il giorno del compleanno

13 marzo 1983

GIORNALE DI RON N° 37

Salve! E grazie dei vostri auguri per il 13 marzo 83.

In effetti sto bene e sto andando veramente molto bene e sinceramente spero altrettanto di voi e, credetemi, sul serio, questa è la sola ragione per cui ho fatto il lavoro che ho fatto in questo scorso mezzo secolo.

Se con un soffio potessi far sì che l’intero universo vada nel modo giusto, come anche voi magari avete sognato, sarebbe una cosa splendida. Ma è necessario molto di più che un soffio o un desiderio per realizzare una cosa del genere ed è necessario che anche voi facciate la vostra parte se voi e i vostri cari volete farcela fino in fondo.

Perciò ho un dono di compleanno per voi, così da ricambiare il flusso delle valanghe di auguri e di saluti che mi mandate. E come io le accetto con gratitudine, spero che voi accetterete questo mio retaggio.

Si tratta della tecnologia.

Sapete, nonostante quelli che insinuano il contrario, questa tecnologia non era disponibile prima d’ora, da nessuna parte, e non era neppure conosciuta.

Lo dico senza vanto, ma con un po’ di stupore perché, vedete, le ricerche condotte dalla maggior parte di altra gente, in passato, non erano tese a migliorare l’uomo, ma a renderlo più suggestionabile e più obbediente.

A riprova di tutto questo, qualsiasi difficoltà che Dianetics e Scientology hanno avuto, è riconducibile a coloro che si dedicano alla soppressione degli individui e dell’uomo.

Costoro usano parecchi modi per tentare di sradicare questa tecnologia. Negarla è il primo modo. Invalidarla è il secondo. Corromperla è il terzo. Ma tutti questi sforzi, qualsiasi forma assumano, si riducono semplicemente ad una cosa: impedire alle persone di raggiungere e godere la libertà.

Coloro che tentano di sopprimere la nostra tecnologia, non hanno la più pallida idea di come migliorare qualcuno. Questo non lo possono fare. Ed è questo il vostro asso nella manica.

Vedete, prima della menzogna deve esistere la verità e la verità elimina la menzogna, visto che quest’ultima viene successivamente sulla catena. E qualunque persona o gruppo soppressivo che cerca di dissuadervi o di invalidarvi, si occupa unicamente di menzogne. Queste menzogne sono molto facili da individuare se si conosce la Serie dei dati.

La maggior parte della gente diventa così confusa per tutte le menzogne che ci sono in giro, da arrivare a credere a tutto ciò che le viene detto e questa è la ragione per cui il soppressivo mente. Ma con la Serie dei dati si possono individuare i dati sbagliati, in modo così facile, che il conoscerla è già di per sé una specie di sollievo.

E man mano che vi fate strada attraverso gli strati delle menzogne, arrivate alla verità. E la verità fa sparire le menzogne.

Perciò arriviamo a questo retaggio che è la tecnologia. È la via che, se usata in modo puro, senza venire corrotta o pervertita, vi porterà alla fine ai vasti e liberi orizzonti della libertà e della verità e alla gloria di essere veramente voi stessi.

Ma non è tutto, e questo è il mio vero messaggio per voi in occasione di questo compleanno: SE VOI CONOSCETE LA TECNOLOGIA, ESSA VI PROTEGGERÀ.

Non c’è neppure bisogno di credere che funzioni. Se realmente conoscete la vera tecnologia, niente e nessuno potrà farvi del male o degradarvi nelle ere a venire.

Perciò la meta non è solamente la libertà; bisogna assicurarne il mantenimento.

Coloro che non vi permettono di averla, che la distorcono, che la invalidano e che danno ad intendere che sia qualcos’altro, stanno cercando di negarvi non solo la via di uscita, ma anche la corazza di conoscenza che vi proteggerà.

Perciò questo è il mio regalo per voi in questo compleanno, in cambio di tutti i vostri auguri: il retaggio della tecnologia.

La policy esiste per salvaguardare e dare la tecnologia così come per aiutare a creare una società migliore, e anche questa è vostra.

Questo significa naturalmente che voi stessi dovete fare qualcosa di più che limitarvi ad annusare il bouquet della tecnologia. Significa uno studio rigido e severo nonché un’applicazione precisa, poiché solo queste cose porteranno la tecnologia a una piena fioritura nella vostra vita.

È vero che i sentieri talvolta sono ardui e che il viaggio può essere spossante e lungo. Ma aspettate!

Ci sono degli orizzonti che neppure erano stati sognati, ci sono gioie che non erano mai state conosciute, ci sono glorie che nessuna gloria passata ha mai superato. Queste cose vi stanno aspettando, ma solamente se accettate il mio retaggio e contribuite alla loro realizzazione.

E negli anni a venire e nelle ere future, gli osanna saranno per il compleanno vostro, non per il mio.

Con tutto il mio affetto,

RON

L. Ron Hubbard
FONDATORE


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: 
Personaggi: