Le chiacchiere del nemico

L. Ron Hubbard

HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE
Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

HCO POLICY LETTER DEL 9 GIUGNO 1975

Serie delle PR N. 26

LE CHIACCHIERE DEL NEMICO

Quando esiste una campagna concordata a breve o lungo termine contro qualcuno o qualcosa da parte di una sorgente singola o multipla, è stato preso un accordo di PR nere su ciò che va detto a proposito di quel qualcuno o qualcosa.

Viene fabbricato dell’entheta, preparandolo e concordandosi su di esso.

Gli addetti alle PR, i canali d’informazione e i gruppi di copertura del nemico ricevono le esatte dichiarazioni da fare.

C’è una massima, nelle PR o nella pubblicità, secondo la quale UN MESSAGGIO DEVE ESSERE RIPETUTO DIVERSE VOLTE SE SI VUOLE CHE FACCIA COLPO SU UN DETERMINATO TIPO DI PUBBLICO. Questa cosa la si trova nella pubblicità come “presentazione della marca”. Nel lavoro generale di PR viene usato per far sì che il nome di un cliente venga ripetuto continuamente. Persino nello spionaggio viene usato lo stesso principio: ci si assicura che lo stesso rapporto appaia in diversi posti contemporaneamente. Questo convince l’opposizione della sua “veridicità”.

Un gruppo nemico normalmente origina diverse affermazioni entheta accuratamente preparate. Le potete sempre identificare come campagna programmata da qualcuno, poiché le stesse affermazioni malvagie appaiono in punti notevolmente separati.

Esempio: la Biscotteria Gluz sta monopolizzando il mercato. Gli addetti alle PR della Frollini Farèm decidono di attaccare la Biscotteria Gluz e conquistare una fetta di mercato più grossa. Nel corso di una riunione, gli addetti alle PR della Frollini Farèm decidono che la chiacchiera sia “Dodici impiegati della Biscotteria Glutz sono stati ricoverati in ospedale per idrofobia”. Per ottenere della stampa su ciò, fanno sì che tale Tita Musoni ottenga un lavoro alla Biscotteria Gluz, le schiaffano del sapone in bocca e la fanno trascinar via, perchè venga sottoporla ad un esame per vedere se soffre d'idrofobia. La “madre” di Tita telefona al presidente della Biscotteria Gluz e confessa che Tita aveva graffiato un impiegato. Il presidente della Biscotteria Gluz fa sottoporre diversi impiegati ad un esame per vedere se soffrono d'idrofobia. Gli addetti alle PR della Frollini Farèm fanno una soffiata alla stampa. Il risultato è un trafiletto locale: Diversi impiegati della Biscotteria Gluz sottoposti ad un esame per vedere se soffrono d'idrofobia dopo il ricovero in ospedale di un altro impiegato”. Due righe messe lì, per riempire uno spazio vuoto. Ma adesso i PR della Frollini Farèm vanno a nozze. Un comitato cittadino condanna con veemenza la Biscotteria Gluz per azioni antigieniche. Vengono chiamati in causa il Ministero della Sanità e gli ispettori municipali, e le confezioni della Biscotteria Gluz vengono ritirate dai negozi.

Tutti i distributori e rivenditori della Frollini Farèm vengono avvertiti tempestivamente del fatto e ricevono i ritagli di giornale. Li si sente dire: “La Biscotteria Gluz se la sta passando male, peggio per loro: nella loro fabbrica è scoppiata l’idrofobia e il Ministero della Sanità l’ha chiusa” .

Gli addetti alle PR della Biscotteria Gluz a quel punto negano che la fabbrica sia stata chiusa e dicono che c’è stato un solo caso di idrofobia. Che idioti!

La Biscotteria Gluz si sta dirigendo, barcollando, verso una perdita di dieci milioni di dollari.

Qual è stato il loro errore? HANNO PORTATO AVANTI UNA CHIACCHIERA DEL NEMICO.

La Biscotteria Gluz avrebbe potuto usare il trucco dell’agente morto e avrebbe dovuto farlo ogniqualvolta fosse saltata fuori la questione. Ma non l'ha fatto mai!

E gli addetti alle PR della Biscotteria Gluz avrebbero dovuto (a) far sì che Tita confessasse che la cosa era stata montata dalla Farèm, (b) indire prontamente una campagna sulla Farèm e (c) istruire la propria rete di dire (una chiacchiera preparata di fresco): “Hai sentito che l’altro giorno la Farèm ha cercato di comprare la Gluz? Cosa non farebbe certa gente per assumere il controllo!”.

NON PORTATE MAI AVANTI UNA CAMPAGNA NEMICA SULLE VOSTRE LINEE O QUELLE DI ALTRI!

Non negate le dicerie, poiché è quello che loro vogliono che voi facciate.

FATE UNA CAMPAGNA MIGLIORE DELLA LORO E PORTATE AVANTI QUELLA!

______________

Esempi di dichiarazioni nei confronti di Scientology programmate da fonti nemiche:

1. La gente che dovrebbe ricevere aiuto dai professionisti si rivolge a loro!” (La verità è che coloro che hanno dato inizio a questa chiacchiera, uccidono le persone col loro “aiuto da professionisti”.) Risposta: smascherare la fonte presentandola come criminale.

2 . “Hubbard è uno scrittore di fantascienza”. (Questo non è molto negativo, poiché la gente rispetta gli scrittori di fantascienza. Ma è falso. Hubbard ha scritto solo un milione di parole sulla fantascienza per un breve periodo, mentre ha scritto quattordici milioni di parole su altre cose. Battono il tasto sulla “fantascienza” per collegarla a Scientology. Sottilmente astuto). Una controcampagna potrebbe essere (la verità): I libri di Hubbard su Dianetics e Scientology vendono più copie di quelli di qualunque altro scrittore del campo della mente. Attualmente tutti i corsi di psicologia cercano di includere l’opera di Hubbard” .

3. “A Hubbard non è permesso entrare in Inghilterra”. (La verità è che questa è stata una manovra messa in atto mentre Hubbard non era in Inghilterra e non è basata su reati d'alcun genere, si tratta di una pura azione di PR). Una controazione: “Hubbard è un popolare membro di una ventina di club e società professionistiche inglesi” .

Le chiacchiere del nemico sono oggi ben poco efficaci. Si sono messe nella stessa situazione della Fabbrica Frollini Farèm! Dando il via ad un attacco, hanno spalancato le porte ad attacchi da ogni direzione.

Non siate come gli addetti alle PR della Biscotteria Gluz.

NON PORTATE MAI AVANTI UNA CAMPAGNA NEMICA SULLE VOSTRE LINEE!

L’UNICA RISPOSTA AD UNA CAMPAGNA È UNA CAMPAGNA DA PARTE VOSTRA.

L. Ron Hubbard
FONDATORE


Chi si oppone, avversa, cerca di danneggiare o fermare qualcuno o un gruppo è, per definizione, avversario e nemico di quella persona o di quel gruppo. Lo è indipendentemente dalla volonta della persona o del gruppo che cerca di ostacolare.

In questo senso, coloro che montano campagne contro Scientology, spargono dicerie sui media o su Internet, tentano di impedire il raggiungimento dei suoi scopi, cercano di causare danno alla reputazione, cose o persone, si sono auto-eletti suoi nemici.

I meccanismi che Ron spiega in questa policy si sono visti in atto sui media e sui siti, newsgroups e blog di uno sparuto gruppo di propagandisti. Sempre gli stessi, monotoni e ripetitivi.

Ma Scientology non è la Biscotteria Gluz e non perde tempo a dire che non è vero che  la “Biscotteria è stata chiusa o c’è stato un solo caso d'idrofobia” .

In realtà, non ci interesserebbe nemmeno perdere tempo per dimostrare la malafede della Frollini Farém e dei suoi disonesti addetti alle PR, avremmo ben altro da fare.

Ma, ovviamente, faremo quel che è necessario per smascherare Tita Musoni, le attività disoneste degli avversari e i veri piani della Farém. Laughing

Etica e Verità


Per commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: