Mark "Marty" Rathbun il Bullo

rathbunI seguaci di Marty Rathbun e dei suoi luogotenenti hanno ciecamente creduto alla loro propaganda contro Miscavige e il Management della Chiesa di Scientology. Una campagna che è stata diffusa tramite media quali la CNN, St. Peterburg Times, New York Time e tramite Internet.

Tutto l’odio e la disaffezione che sono stati in grado di scatenare si basa su alcune falsità principali. Prime fra tutte le accuse di presunti atti di violenza e prevaricazione commessi, a loro dire, dal Chairman of the Board RTC David Miscavige.

Dopo che i seguaci di Rathbun hanno accettato queste menzogne basilari, il resto del castello di menzogne costruito da questi SP, ha potuto reggersi e innalzarsi nonostante la sua fragilità.

Qualsiasi nefandezza attribuita al Management della Chiesa e a Miscavige, poteva essere creduta, dopo che queste menzogne sono state accettate per vere, tanto più che le hanno “confermate” i compari di Rathbun, che hanno detto di essere stati testimoni di queste presunte violenze.

A più riprese abbiamo dimostrato che tutto ciò non è mai accaduto e che, al contrario, era proprio Rathbun, spalleggiato dai suoi complici, che usava violenza, malmenava lo gente, incuteva terrore e prevaricava lo staff con abusi di etica e di vario tipo.

Abbiamo pubblicato testimonianze di persone che hanno assistito agli atti di violenza. Ad esempio quella di David Russel Bellin.

Addirittura testimonianze di ex-squirrel, come Susan Lewis.

E di decine di altri testimoni, vedere qui e qui.

Abbiamo pubblicato anche le confessioni degli stessi Marty Rathbun e Mike Rinder riguardo il loro comportamento aggressivo e violento. Perfino le parole di Rathbun contro Rinder e viceversa.

Per contro, abbiamo pubblicato anche le confessioni degli stessi Rathbun e Rinder riguardo il comportamento irreprensibile di Miscavige, vedere qui.

Infine, l’otto giugno scorso, abbiamo presentato la testimonianza di un veterano italiano, Gianni Ruggeri, che ha assistito alla violenza e allo squirreling di Rathbun.

Non ci aspettiamo che gli squirrel più compromessi si ravvedano davanti a questi fatti. Probabilmente non ci crederebbero nemmeno se lo stesso Rathbun glielo confessasse di persona. La verità non è sufficiente per loro, non gli serve, hanno bisogno di queste menzogne, devono continuare a odiare.

D’altra parte, nemmeno lo stesso Mike Rinder, che è stato vittima della violenza di Rathbun, l’ha ritenuta un motivo valido per lasciarlo.

castello di carteIl loro problema è che hanno commesso troppi atti soppressivi. Quindi, le false accuse di   violenza e abusi contro Miscavige e il Management della Chiesa (commessi in realtà dai loro capi) sono solo una comoda scusa per giustificare ciò che fanno e che hanno fatto. Tali false accuse sono solo il fondamento sabbioso di un castello di carta di falsità, ma devono crederci, servono per tollerare il peso dei loro overt e per continuare a commetterne altri. Per sfuggire alla loro coscienza sporca.

Crediamo comunque che la pubblicazione di prove e testimonianze serva per coloro che non so sono ancora compromessi troppo, che sono stati intrappolato dall’entheta e dalle falsità di Rathbun e dei suoi complici, ma conservano ancora la capacità di osservare e un livello etico ancora accettabile per ravvedersi.

Servirà inoltre agli Scientologist che potrebbero rimanere turbati dall’entheta se non avessero la possibilità di apprendere la verità.

Perciò oggi pubblichiamo la testimonianza di un membro dello staff che ha conosciuto e lavorato con Marty Rathbun e conferma ulteriormente il suo modo di agire soppressivo e squirrel.

Spiega anche come mai Rathbun abbia potuto agire indisturbato per parecchio tempo prima di essere  neutralizzato, rispondendo così alla domanda: “perché l’avete lasciato agire indisturbato così a lungo e non l’avete buttato fuori prima?”.

Oltre ai motivi spiegati nella testimonianza, una ragione per cui è stato difficile individuarlo come fonte delle soppressioni, l’ha confessata lo stesso Marty: “Di nascosto ho dato inizio in modo sistematico a una campagna per tormentare e sbarazzarmi di qualsiasi executive o staff che mi potesse smascherare”.

Testimonianza di uno staff che ha lavorato con Rathbun 

Conosco Marty Rathbun dal 1984. Per tutto il tempo in cui Marty è stato uno staff della Chiesa, vale a dire dal 1984 al 2004, si è occupato o di affari esterni per la Chiesa o d’investigazioni interne che dovevano servire a trovare i motivi per cui un progetto o programma non stava essendo portato a termine.

Invece di risolvere le questioni esterne, Marty ha creato guai in modo sistematico in ogni cosa a lui assegnata.

Per quello che riguarda il suo modo di gestire l’etica all’interno della Chiesa, Marty, invece di applicare le procedure descritte nelle policy di Scientology di L. Ron Hubbard, ha spesso usato modi intimidatori e violenza fisica, sebbene i codici etici di Scientology siano esplicitamente contrari a questo.

bulloIl suo atteggiamento nei confronti degli altri membri dello staff era quello di un bullo che usava forza fisica e minacce per intimidire le persone, prendendosela di solito con chi era fisicamente meno prestante di lui.

Il comportamento di Marty Rathbun era molto irrazionale: una volta stavo uscendo da un ufficio e salendo su un marciapiede e Marty veniva verso di me. Pensai che volesse dire qualcosa e quindi mi fermai davanti a lui.  Senza alcun preambolo o preavviso mi ha mollato un pugno nella mascella. Ho sbattuto contro la porta dell’edificio e sono rotolato per terra; non solo ho provato dolore, ma ero anche scioccato per la sorpresa di quanto appena successo.  Senza proferire parola, Marty si è poi girato, andandosene. Ho pensato che era diventato completamente psicotico.

In un’altra occasione ho osservato Rathbun che, in uno scatto d’ira, ha ripetutamente sbattuto un executive contro un classificatore di metallo mentre gli urlava contro. E’ quindi uscito dall’ufficio lasciando quell’executive scosso, turbato e confuso. Nelle sue “investigazioni” Rathbun non faceva niente che assomigliasse lontanamente all’applicazione delle policy di etica di Scientology, né di sicuro il suo modo di agire facilitava il completamento di un progetto o il presentare un rapporto di quanto fatto.

Terrorizzava gli executive, punto.

bullo strangolatoreHo assistito a un episodio in cui Marty Rathbun si è avvicinato a Mike Rinder mentre Rinder stava parlando a un gruppo di circa 40 membri dello staff e l’ha messo violentemente a terra. Una volta a terra, si è messo cavalcioni di Rinder e ha iniziato a strangolarlo, mentre gli faceva domande che non sono riuscito a sentire. Rathbun ha continuato a strangolare Rinder mentre gli sbatteva la testa per terra ripetutamente, intimandogli di rispondere alla domanda ma Rinder non riusciva a farlo, perché stava soffocando e non poteva parlare. La sua faccia era deformata e paonazza. Rathbun non mollava la presa e quindi diversi uomini sono intervenuti per staccarlo a forza da Rinder. A quel punto Rinder si è rialzato, la faccia paonazza e il collo rosso, tremava e aveva difficoltà respiratorie.

Rathbun metteva in atto le sue angherie e violenze quando Mr. Miscavige era lontano dalla base. 

Gli staff avevano terrore di Rathbun e di solito non facevano rapporto del suo comportamento psicotico, temendo rappresaglie da parte sua.

asino Rathbun aveva un addestramento tecnico molto scarso che aveva fatto nell’ambito di un programma di correzione. Si era addestrato fino a Classe V nel 1995, sostenendo di aver fatto l’internato. Secondo le policy di Scientology, i certificati sono provvisori per un anno fino a che una persona non fa l’internato per quel livello, il che significa audire sotto uno staff tecnico addestrato in modo professionale al fine di diventare auditor competenti: se l’auditor non fa l’internato nel lasso di tempo previsto, i suoi certificati scadono.

Dopo che se n’è andato, ho scoperto che Rathbun non ha mai fatto alcun internato e che quindi i certificati per i corsi da lui fatti nel 1995 erano di base scaduti l’anno successivo. Ha continuato ad audire senza un valido certificato, il che rappresenta un Alto Crimine in Scientology. Ha anche mentito dicendo che aveva avuto un addestramento come Classe IX e che quindi poteva audire i livelli avanzati, ma la verità è che non ha mai completato quel corso, il che è un altro Alto Crimine.

Nel 2003, dopo i ripetuti disastri da lui causati su linee esterne, Marty Rathbun è stato completamente estromesso dal Religious Technology Center per mano di Mr. Miscavige.

In base a rapporti che si erano successivamente accumulati su Rathbun, ho rivisto i folder dei suoi preclear e i rapporti scritti da staff che aveva “audito" e questi mostravano quanto avesse alterato la tecnologia, inventando sue versioni delle procedure di auditing e rifiutandosi di applicare la tecnologia esattamente come L. Ron Hubbard l’aveva scritta (che si chiama fare squirrel).

asino bulloRathbun ha commesso violazioni del Codice dell’Auditor che rappresentano alcuni dei peggiori Alti Crimini che si possano commettere nella religione di Scientology. Queste violazioni includevano il rimproverare e invalidare un preclear durante una seduta di auditing, l’arrabbiarsi con un’altro, urlando e minacciandolo durante la seduta, il cercare di portare in seduta dei preclear tardi la sera, quando erano troppo stanchi e anche l’entrare in una stanza di auditing mentre c’era una seduta in corso e dare una lavata di capo sia all’auditor sia al preclear. Solamente esaminando un periodo di poche settimane è stato trovato che Marty ha violato 15 dei 29 articoli del Codice dell’Auditor.

Rathbun era molto attento a non far scoprire ciò che stava facendo. Alcuni dei modi che aveva trovato era di non portare la persona dall’esaminatore dopo una seduta, di falsificare i fogli di lavori di una seduta e spesso di non mandare il folder al Supervisore del Caso perché lo ispezionasse. Durante la revisione tecnica ho scoperto che aveva fatto 30 sedute con un preclear senza mandare il folder dal Supervisore del Caso. Le violazioni tecniche da lui commesse sono criminali ad un massimo livello e, in base ai Codici di Giustizia di Scientology, possono risultare nell'espulsione dalla Chiesa in modo definitivo.

Nonostante tutto questo, a Marty era stata data un’ultima possibilità di mettersi a posto seguendo la tecnologia e la policy scritta da L. Ron Hubbard, ma ha rifiutato di farlo. La sua posizione di potere e autorevolezza era venuta meno e questo non lo poteva sopportare. E nel 2004 è scappato di nuovo.

Era squirrel allora, è squirrel adesso.

Un membro dello staff


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Personaggi: