Marty Rathbun: “Non so quanti casi ho rovinato”

rathbunQuesto articolo contiene alcune delle out tech più disgustose e pesanti e azioni squirrel che possiate immaginare.

Vi farà rizzare i capelli. Marty Rathbun l’ha fatta franca per un lungo periodo perché si rifiutava di consegnare i fogli di lavoro delle “interviste di etica” e “sedute di auditing” da lui fatte su svariate persone.

Ha intimidito sfacciatamente e denigrato qualsiasi Supervisore del Caso o Cramming Officer che anche solo si azzardava a mettere le mani sulla faccenda. Ha anche istigato, attraverso rapporti falsi, la rimozione di coloro che sospettavano le sue out-tech.

Eccone alcune:

Rathbun ha detto ad un preclear di posare le lattine e poi, in uno scoppio d’ira, l’ha preso per la camicia trascinandolo giù dalla sua sedia e sbattendolo contro il muro e gli ha chiesto di iniziare a confessare.

Rathbun aveva un preclear alle lattine, ha fatto una “pausa” e l’ha portato fuori, dove l’ha schiaffeggiato un po’ perché “non stava cooperando” così da “ammorbidirlo un poco”, per citare le sue parole.

Rathbun è entrato in una stanza dove una persona stava intervistandone un’altra; ha preso la persona che stava venendo intervistata e l’ha appiccicata al muro intimandole di confessare. La persona, sotto shock, non riusciva a parlare e allora Rathbun l’ha presa per il collo intimandole di “confessare”! Quando l’intervistatrice si è alzata per fermare Rathbun, lui si è messo ad urlarle addosso fino a farla indietreggiare contro il muro. Quando lei ha successivamente fatto rapporto della cosa, Rathbun ha preso il rapporto e, dopo averglielo stracciato in faccia, ha continuato nella sua opera fino a farle fare cave-in.

Rathbun ha urlato addosso a una persona che aveva all’E-meter, chiedendole di “Sputare i suoi crimini,” e urlandole “Sarà meglio che inizi a parlare, altrimenti “sei fritta” e poi, per 5 minuti, ha continuato a a urlare “Quale è il withhold?!”!

Rathbun ha preso una persona a cui stava facendo una “intervista di etica” e l’ha spinta giù dalla sedia e fatta finire contro il muro, gridando che doveva confessare i crimini che lui “sapeva” essere stati commessi.

Forse uno dei più incredibili alti crimini tecnici commessi da Rathbun è stato quando ha fatto irruzione in una seduta di co-auditing, ha preso il preclear per la camicia, l’ha trascinato giù dalla sedia, sopra il tavolo e poi sopra altri due altri tavoli, buttando all’aria ogni cosa. Ma non si è limitato a fare questo. Ha poi sbattuto la persona contro il muro e ha iniziato ad urlagli addosso “Sputa il rospo, figlio di puttana” spingendolo contro un altro muro e infine, attraversando due porte, l’ha lanciato giù per le scale.

Rathbun ha tirato un pugno in un occhio a una persona perché questa non stava confessando ciò che Rathbun voleva che lei confessasse.

Rathbun stesso ha ammesso: “Non so quanti casi ho rovinato. Probabilmente dozzine e dozzine. Ho fatto tutto questo senza nessun OK di nessun Supervisore del Caso (l’ho fatto e basta).” - Marty Rathbun

Ecco cosa dice LRH riguardo a questo tipo di individui nell’HCO PL 5 aprile 1965 “Lo studente dal caso che non migliora”:

L. Ron Hubbard“Ecco la persona che si prepara a “fare squirrel” e ad “arraffare Scientology”. Ecco il tipo. O la tipa.

Ma è anche un thetan sepolto nel fango. E se lo lasciate andare senza prestargli attenzione, presto si ammalerà o morirà, o, peggio ancora, rovinerà o ucciderà altri.

Questo individuo è l’unico vero psicotico.

E se lo lasciate vagare senza meta, finirà presto nelle mani soppressive del neuropsichiatra. Perciò, non è qualcosa da trascurare. Le persone che per risolvere i loro problemi devono sparare a tutti gli altri ammazzandoli, sono coloro che hanno reso la vita un inferno in questo universo. Avete tra le mani colui che fa gli implant, il guerrafondaio, il distruttore.”

(Grazie a Sophie per l'ottimo lavoro di traduzione)


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.