Marty Rathbun, l’amicone degli “psych”

rathbun sul lettino dello psich

Sfogliando la serie delle biografie di L. Ron Hubbard, ancora una volta ci lascia stupefatti la quantità di cose realizzate da questo grande uomo.

Una di queste pubblicazioni contiene 43 saggi sulla psichiatria e i suoi crimini contro l’umanità, ognuno di essi forte richiamo al raro coraggio che LRH ha avuto nel denunciare la stretta mortale della psichiatria nel campo della “salute mentale”, a quel tempo voce solitaria contro un’istituzione profondamente radicata ma totalmente corrotta.

Da tempo Marty Rathbun vive nell’auto-creata illusione di aver giocato un ruolo fondamentale in Scientology, anche se, a tutti gli effetti, ogni azione da lui intrapresa come staff, in base a quanto si legge nelle sue circostanziate ammissioni, o non ha sortito alcun effetto positivo o ne ha avuto uno altamente distruttivo.

L’abilità di Marty Rathbun di fornire una versione “rivista” della sua storia e di quella di Scientology, per un facile guadagno, non ha precedenti. Mente con i giornalisti asserendo di essere ancora amico di LRH, quando in effetti sta facendo squirrel con la sua tecnologia per pagarsi l’affitto di casa e maligna su chi si è sobbarcato il compito di calzare gli stivali di LRH per continuare imperterrito la battaglia contro gli abusi della psichiatria e della psicologia.

E Marty Rathbun che fa?

Spreca tempo a farsi una birra in compagnia di un esperto di “psicologia cognitiva” … che lui definisce un “mentore tecnico”.

Lo potete conoscere dai suoi alleati ...

Ecco un brano estratto da L. Ron Hubbard Paladino della Libertà – articoli e saggi:

«Le rivolte universitarie di questo decennio derivano direttamente da ignoranza o azione diretta dei dipartimenti di psichiatria e psicologia esistenti in quelle stesse università. Insegnano che l’Uomo è un animale, che è possibile governalo solo con la forza, che l’addestramento ha esclusivamente a che fare con l’insegnare agli orsi a pattinare, o ai cani a obbedire tramite la privazione del cibo. Hanno pervertito l’intero settore dell’istruzione, dell’educazione e quello della salute mentale. E non sono ancora riusciti a fare star meglio un singolo individuo. Ma sono stati gli ispiratori di un milione di assassinii.

… Ma il loro crimine peggiore è quello di screditare, perseguitare e promuovere leggi contro ogni vera tecnologia di successo mai sviluppata dall’Uomo, così che non possa essere utilizzata.

Quando Scientology entrò in scena, questi uomini, membri di comitati esecutivi del loro gruppo internazionale di facciata, deliberarono che era una minaccia per i loro interessi criminali. Spesero milioni, denaro dato loro per “far star bene la gente” per ingaggiare una guerra segreta e subdola contro gli Scientologist. Uno dei loro uomini chiave l’ha ora confessato.

Gli Scientologist impiegarono anni per risalire agli attaccanti e identificarli. E da quando la cosa successe, un fetore ripugnante ha iniziato a emanare dalle istituzioni di questi criminali …

… Ma la scena non è tutta nera.

Scientology sta facendo filtrare più che una piccola luce in una scena precedentemente tetra.

Con un po’ di aiuto attivo e supporto pubblico, possiamo vedere la via d’uscita e portare come minimo un po’ di sanità al mondo.»

L. Ron Hubbard
(Distruzione Culturale , 9 settembre 1969)

Etica e Verità

(Tratto da martyrathbunblog.com)


Per commentare l'articolo val al forum.