Nella caverna di Facchinetti

cavernicolo

«Lasciate che vi dica quanto si trovi in basso la società in questo momento: la più grande ambizione di ognuno sembra essere: “Voglio essere me stesso”. Poveracci, non sono neanche arrivati alla prima dinamica.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza del 19 maggio 1952 “Beingness”)

Per chi non conoscesse Paolo Facchinetti, possiamo considerarlo il primo vero squirrel italiano. La sua carriera comincia negli anni Settanta, perciò stiamo parlando di era paleolitica se la misuriamo nei termini di vita della nostra Chiesa, e in effetti Facchinetti l'aspetto del cavernicolo ce l'ha tutto.

Facchinetti si é dimostrato da subito uno “squirrel prodigio”. Già nei suoi primi anni di attività era riuscito ad alterare tutte le traduzioni su cui aveva potuto mettere le mani, compresa un'edizione altamente “creativa” del Libro Uno, a scardinare le procedure e sconquassare i casi cu cui aveva messo le mani.

E' stato compagno di merende di David Mayo (vedere sezione David Mayo) e antesignano del tradimento e della caparbia e assoluta alterazione della tecnologia, in qualsiasi sua forma. Se cercate un vero soppressivo, beh Facchinetti ha davvero le carte in regola e le ha avute fin dal primo giorno: 12 e lode (contando le caratteristiche).

Perciò diventa interessante, dal punto di vista puramente antropologico, uno studio del suo comportamento odierno in abbinamento agli altri primitivi a cui si accompagna. La tribù in questione si chiama “LaReception”. E' una delle pochissime isole ecologiche dove sia ancora possibile osservare trogloditi viventi. Abbiamo deciso di scrivere questo trattato, prima che la colonia si estingua definitivamente, prendendo spunto dall'analisi delle abitudini “morali” e “sociali” della tribù.

Il linguaggio è necessariamente di difficile interpretazione e le usanze sono inevitabilmente selvagge. Ci scuserà quindi il lettore se faremo ampio uso dei commenti per chiarire i vari punti salienti.

cavernicolo al computerSi tratta di uno studio tutt'altro che completo, poiché poche pagine non possono certo descrivere milioni di anni di mancata evoluzione che ci fa ritrovare questi esemplari nelle stesse condizioni in cui erano milioni e milioni di anni fa. Tuttavia l'occasionale presenza umana nelle vicinanze della colonia ha permesso loro di imparare alcuni suoni e parole che, pur essendo privi di significato per loro, ci permettono d'indovinare almeno in parte il senso di quel che dicono. Siete pregati di non tirare noccioline o banane per non distrarli, così da non alterare il risultato di questo esperimento.

Cominciamo con la lettura di alcuni messaggi che abbiamo trovato incisi sul loro blog, vicino a scene di caccia (al pollo) e di pesca (del boccalone). I primi messaggi riguardano un codice di comportamento adottato dalla tribù.

indipendenti post

Gli abitanti di questo minuscolo villaggio sono stati in contatto con alcuni Scientologist, lo si capisce dal fatto che ripetono alcune delle parole che hanno sentito pronunciare senza naturalmente comprenderne il significato. Le tre regole elencate prima possono quindi essere tradotte come segue: “Faremo quello che dice qualsiasi tuo circuito a cui daremo totale potere anche se non sappiamo neanche che cos'è” (per capire di più sull'argomento dei circuiti vedi l'articolo Senti chi parla).

indipendenti post

Il concetto appena visto riguarda la vita di comunità e dice: “Potrai scegliere un compagno di cui hai fiducia e potrai rifiutarlo se puzza troppo. Potrai scegliere il tanfo che preferisci”. In effetti si tratta di un principio importante perché nella vita al chiuso, nelle caverne, la chimica può “fare tutta la differenza del mondo”.

indipendenti post

Qui introduciamo un nuovo termine che è “auditing”. Di nuovo si tratta di una parola che per la tribù non ha significato, ma possiamo comprendere dal testo che si tratta di un periodo speso dal primitivo all'interno della caverna in compagnia di un altro primitivo e che un'ora di tale pratica profonda gli costa meno di una notte spesa in città in piacevole compagnia. Naturalmente, dati gli spazi angusti della spelonca e “la chimica” dei compagni, non è possibile restare all'interno per più di un'ora o due. C'è anche il fattore della sofferenza che vedremo tra poco (più di un'ora può essere decisamente troppo doloroso).

C'è di buono che la consegna è a domicilio e si può scegliere il metodo di consegna: di persona oppure con il dino-express. Entriamo ora nelle pratiche sessuali che si svolgono all'interno della caverna.

indipendenti post

Non azzardiamo ipotesi sulle posizioni e sul sistema di allineamento utilizzato, ma è ovvio che il metodo di accoppiamento risulta chiaro non appena entrati.

Si capisce in ogni caso che non si tratta di coppie monogame e che a seconda delle posizioni, gli accoppiamenti possono cambiare:

indipendenti post

L'attenzione è sul fornire il meglio in termini di “servizio”, una volta che è avvenuto il “contatto”, e si presta particolare cura alla “posizione” del soggetto. C'è anche sensibilità nei confronti dei bisogni immediati del soggetto, credo anche per motivi puramente igienici:

indipendenti post

Ora che abbiamo visto alcuni punti del codice tribale, passiamo ai contributi dell'anziano del branco, l'esemplare denominato Facchinetti, che può essere considerato a tutti gli effetti lo stregone della tribù. Vediamo che anche Fac One, scusate Facchinetti, esprime una serie di criteri di condotta che ampliano e commentano le regole descritte sopra.

paolo facchinetti post

Facchinetti in modo diretto e aperto ammette che “esiste la sofferenza” e che deriva giustamente da pratica di ”attaccamento”. E' chiaro che questa sofferenza cambia a seconda della posizione, ma rimane presente per tutto il periodo in cui l'attaccamento permane. Facchinetti è ben consapevole che chi soffre continua a soffrire perché non sa quando e se l'attaccamento finirà. Potrebbe anche temere che sia permanente.

paolo facchinetti post

Facchinetti però chiarisce che la sofferenza PUO' estinguersi, e questa è una rivelazione davvero liberatoria perché ci dà la speranza che a un certo punto l'attaccamento possa finire! E che ci si liberi pure della “chimica” del nostro vicino.

Ma quali sono i percorsi che ci portano fuori della sofferenza. Sono ben otto! (Azz, io speravo di cavarmela solo con uno).

paolo facchinetti post

E chi avesse avuto ancora qualche dubbio su quale fosse la parte anatomica interessata nella pratica di “attaccamento” qui trova la sua riposta! Nello stesso blog troviamo incise anche alcune opinioni degli indigeni in risposta al messaggio chiaro e lapidario di Facchinetti.

indipendenti post

Naturalmente dovete interpretare il significato delle incisioni perché questi primitivi spesso usano termini per loro incomprensibili. Non mi è chiaro a che cosa si riferisca qui costui che si firma “Simon B” (Bamba?) nel parlare di validità del “thetan”, suppongo che il “suo” thetan, qualsiasi cosa significhi per lui, sia scaduto.

E non mi pare pure di aver mai letto dove Ron dice che ci sono molte strade, ma forse di nuovo sto cercando di trovare un senso che non c'è. In effetti, esaminando la fine del brano, dove si parla di “colpi” sono abbastanza sicuro ci si riferisca di nuovo alla pratica di attaccamento, e la relativa sofferenza (che qui viene resa con il termine etica a indicare che per questa tribù è preferibile l'attaccamento in tutte le sue posizioni all'etica standard).

Abbiamo tuttavia la risposta che lo stesso Facchinetti propone a Simon B. (Bischero?).

paolo facchinetti post

Facchinetti chiarisce che il discorso non ha nulla a che vedere con l'Etica che conosciamo noi ma che in effetti, come sospettavo, ci riporta agli otto nobili sentieri i quali a loro volta ci portano dritti in ciò che è “retto” e che ci fa aprire gli occhi, anche strabuzzare in alcuni casi, dipende da quanto è forte e repentino l'attaccamento.

Per il lettore che ci segue e che non è interessato ai rituali di accoppiamento della tribù de “LaReception” ricordiamo cosa ci dice Ron sulle “formulette” delle condizioni:

«Un'organizzazione, le sue parti o un individuo attraversano vari stati di esistenza. Se questi stati non vengono affrontati correttamente, portano al declino e alla miseria, alla preoccupazione e alla morte. Se li si affronta correttamente, ne deriveranno stabilità, espansione, influenza e benessere.

La cosa successiva da sapere è che l'applicazione corretta della formula giusta funziona. Non importa quanto ottusamente venga impiegata; se viene applicata la formula giusta e se i passi vengono eseguiti nella sequenza esatta, funziona. La genialità diventa evidente solo in relazione alla velocità di recupero o di espansione. Una brillante applicazione delle formule dà luogo a un'immediata e forte espansione. Un'applicazione ottusa, sempre che sia corretta, dà luogo a un'espansione più lenta. In altre parole, nessuno dev'essere un genio formidabile per applicarle o per concepirne le idee necessarie. E' necessario soltanto valutare la condizione con precisione e agire energicamente nell'applicarne i passi secondo l'ordine corretto. Più brillanti sono le idee, più rapida sarà l'espansione, questo è tutto. L'espansione o il miglioramento sono comunque inevitabili. Tuttavia se l'ottusità comporta l'aggiunta di gradini superflui, è possibile che si fallisca, e se si è tanto stupidi da non valutare correttamente le condizioni e applicare la formula sbagliata nella sequenza sbagliata, si merita proprio di fallire!»

L. Ron Hubbard
(Libro Introduzione all’Etica di Scientology)

Rimane quindi assodato che l'Etica standard e la tech standard non abbiano nulla a che vedere con i rituali dei Facchinelliani, con i loro sentieri e con i loro accoppiamenti, lapsus, attaccamenti.

Giovanni Semplici


Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Personaggi: 
17

Commenti

Ritratto di Ugo Ferrando

Unga bunga a uana gana Fac 'ndipen squirrellohou...*

*Traduzione a libera scelta

Ritratto di antonella

ECCO COSA E' SQUIRREL!!!!!
Ognuno e' libero di pensare e fare quello che vuole,il punto e' che allora non deve tirare dentro Scientology.
Facchinetti e' veramente un SP alla stregua di Mayo,Rathbun ecc ecc.....
Che oscenita'.
Spero che scompaia di nuovo con tutti gli altri entro pochi mesi
Bravo Giovanni!!!!

Ritratto di marco

ho letto gli 8 nobili sentieri di facchinetti, penso sempre piu' che sto tipo stia prendendo tonnellate di sostanze tossiche, dalla canna del gas ad ogni tipo di psicofarmaco sulla faccia della terra. e il codice della'auditor mi sembra piu' il codice del roditor. sti rimbambiti non dureranno tanto con questa roba, facchinetti puo' fare solo il bonzo.

Ritratto di Tonhl

Si i sentieri......
I sentieri di coca che ci fà....aahahha ma che sè grullo......
Vai vai, fatevi SIESSA' da fallinetti....dice che poi state bene bene....

Ritratto di Antonello Fanti

Sarebbe troppo sperare che segua l'esempio dei bonzi buddisti che si immolano per protesta? Tongue Out
Anto

Ritratto di Tonhl

Aahahah Grande Giovanni!!
Certo che fallinetti, poraccio, piglia gli schiaffi da tutti...
Dichiarato SP qando c'era Pertini come presidente, squirrel da quando è nato, giappo-cino-thai-praticante che mischia insieme a "fallinology" (non certo Scientology)..insomma tanta Roba!
Odiato dai brugli, da pierone il buzzone segone, e da altri squirrel della rete. E oggi anche bastonato a dovere da Giovanni....ahahaha
Che bello farsi SIESSARE i LIVELLIOTTì(tm COM) da lui eh? favoloso!! hahaah
Poveracci...........
Bravo Giovanni, continua! Laughing

Ritratto di Auditor

Ciao TonhlLaughingè tanto tempo che non ci sentiamo... ricordi anche tu Pertini? Che uomo!
Giovanni, sei proprio bravo, io non avrei la pazienza di star lì a leggere quello che scrivono.
Ma quello in rosso cos'è, un codice dell'auditor?Chi l'ha scritto?

Ritratto di Monaco

Ovviamente uno squirrel, un certo David St Lawrence, che ha elencato quelle che lui considera le "buone ragioni per farsi audire" da uno squirrel. Il buon Minelli le ha pubblicate sul suo blog e il Facchinetti ha aggiunte le sue perle di saggezza sul come aggirare l'etica standard applicando le regole buddiste.
In pratica, dopo aver alterato la tech, si sono scritti un nuovo "codice dell'auditor" e una bella alterazione della tech di etica (che rende più "morbida" l'applicazione).
Io trovo solo una buona ragione per NON farmi audire da questi qua: voglio andare sul ponte, non caderci di sotto.

Ritratto di Sergio-08

Suvvia, in fondo Facchinetti, tra Falun Dafa, Buddismo, qualche mumbo jumbo e qualche protesi dentaria alternativa, sta solo facendo del "sincretismo". LaughingLaughingLaughing
Sergio

Ritratto di Tonhl

Grande Auditoressa!!!
Devo ancora veni' a trovatti.....ma prima o poi vengo eh! :)
AUDITORESSA E' IL NOSTRO MESSI!! OHHO OHOOH OHHOH OHOOOHHH!!

Ritratto di Edoardo Mortara

Giovanni ha trattato la questione con un'elegante satira, ma la questione è dannatamente seria. Nei suoi commenti  Facchinetti giunge ad affermare che l'etica come sta venendo applicata è fatta di "formulette per bambini scemi". Notate che lui non entra in un'org da trent'anni, quindi non ha alcuna idea di come viene applicata l'etica. E su questa base propone di "rivalutare l’etica in base agli Otto Nobili Sentieri" buddisti, perché questo "può aiutare l’indipendente a rivalutare il suo concetto di etica personale".
Questo è il "fantastico C/S" di questi squinternati che pretendono di fare i "livelli OT"-
Edo 

Ritratto di Anvedio

Ciao Edo, bentornato. In effetti è una cosa oscena. Tra l'altro parlare di etica mal si addice a uno come Facchinetti che le azioni soppressive le ha fatte eccome. Alti crimini tecnici quando era a Milano Org ne ha fatti a vagonate e in seguito, quale seguace di David Mayo, ha commesso delle squirrellate orrende nel suo gruppe AAC (Advanced Ability Center) di Quartoggiaro. Non solo lui, la l'intera AAC Milano era stato dichiarato gruppo soppressivo. Comunque sono sulla buona strada anche gli squirrel odierni e Facchinetti li guida nello stesso baratro; per l'altra sponda ci pensa il Lugli's sportsclub in combutta con Rathbun a guidarli nello stesso burrone. Laughing

Ritratto di Auditor

Porcamiseria Edoardo!!! Allora Facchinetti, è proprio una certezza che io e te non ci azzecchiamoSurprisedpensa che io trovo la Tech di Etica, principalmente le condizioni- stati operativi, la cosa più fantastica del mondo! E' stato veramente un genio Ron!

Caso mai Davide, se vuoi possiamo far scrivere alcune storie, da persone che non sono strettamente SCNist, ma che hanno ribaltato la loro vita con questa Tech!

Cari Sergio08 e Monaco, magari sarò ripetitiva, ma vi trovo altrettanto fantasticiCoolsecondo me dovete scrivere qualche articolo! Tutti e due! Avete veramente un bel flusso, su una lunghezza d'onda da sfruttare! Anche perchè, quel datore di lavoro di Davide non ne vuol sentir parlare di dimettermi, nè darmi le ferieLaughing

Ritratto di Monaco

Quel cerbero di Davide. Smile
Ma io collaboro già col blog. Ho fatto delle ricerche e scrivo le note esplicative sui documenti che trovo, Davide li ricicla negli articoli che scrive. Altrimenti che me ne potrebbe fregare di andare a leggere le fetenzie degli scoiattoli? 

Ritratto di griff

Avete dimeticato come ciliegione sulla torta il mitico manuale di autostima di facchinetti ,un crossover pazzesco di dati rubati a LRH(dinamiche ,scopi)Un ciclo di azione si compone di tre fasi:
AVVIARE
CAMBIARE
FERMARE.
Le tre fasi del ciclo di azione compongono l’ANATOMIA DEL CONTROLLO. Per
controllare qualcosa bisogna essere capaci di Avviare, Cambiare e Fermare
quella cosa.
La Vita consiste di cicli di azione.
L’apparente ciclo di azione della Vita è:
CREARE (NASCERE)
SOPRAVVIVERE
DISTRUGGERE (MORIRE)  .paolo facchinetti.ah no scusate facchinetti che ruba a mani basse da LRH senza il minimo ack .questo volumetto che mischia ampie porzioni delle opere di ron ,plutarco,lo zen,sant'antonio ,il purif ,la preparazione zen del rito del the è il perfetto esempio della definizione di squirrel che da LRH cioè qualcuno che ha malcomprensioni da qualche pratica precedente.se lo chiamo resident evil ci sarà un motivo.questo è malo davvero ,cioè innocuo perchè la sua sfera di influenza è minima ma veramente cattivo oltre che ladro e millantatore .facchinetti sta al csing e alll'auditing come adolf hitler sta alla democrazia.

Ritratto di Tonhl

Lol Grande grifo! ahhaha

Ritratto di Rolando

hahaha La chimica e l'attaccamento e l'approccio retto sono proprio combinazioni preoccupanti.Laughing
Battute a parte (tutte argute ed eleganti), è impressionante vedere la spirale discendente di questi personaggi. Tra poco non ci sarà più niente di riconducibile a Scientology in quel che fanno.
Gli altri del gruppo dei Lugli cercano di darsi una facciata da scientologist ortodossi ma, come ha spesso fatto notare Griff, è inevitabile che anche loro si abbandonino allo squirrelling sfrenato. Possono accusare i Minalli, Facchinetti e Bolivar di essere squirrel, ma loro stessi audiscono su presunti livelli OT senza nessuno studio dei folder e senza le basi per poter veramente consegnare simili servizi. Per di più superveduti da un Rathbun che non ha alcuna preparazione tecnica per farlo. Lo ha puntualizzato anche Facchinetti che, per ripicca, ha riferito quel che ha scritto un certo Ralph Hilton (quello dell'OT VIII alternativo). Costui, che ben conosce Marty, riferisce Facchinetti, ha recentemente scritto (e lui non è certo amico della Chiesa), che Hilton "ha chiesto a Marty Rathburn se si stava attualmente audendo in solo o con un auditor. Come risposta è stato bannato dal blog di Marty". Continua Facchinetti: "Oggi, un altro membro del gruppo ha commentato che a quel che gli risulta Marty non ha mai completato nessun training formale in Scientology".
Insomma fanno a gara a chi è più squirrel e meno addestrato. Son messi bene, io li premierei come primi classificati a pari merito, buona seconda la Kusada. Laughing
Rollo