Padova, effetti speciali delle Org Ideali

Org Ideali di Padova

«Ma lo sapevate che la lunghezza d'onda dell'estetica e la fascia immediatamente al di sotto e al di sopra e attorno ad essa, la fascia media dell'estetica, praticamente è un'onda disintegratrice? Trapassa, disciogliendolo semplicemente tutto il pensiero di tono inferiore.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza "Lunghezze d'onda dell'ARC" - Rotta verso l'Infinito)

Succedono cose magiche quando si lavora per costruire un’Org Ideale. Cose che non ti aspetti e che fino a poco prima sembravano impossibili o vane speranze ottimistiche.

Qualcuno pensa che costruire un’Org Ideale sia solo una questione di soldi e di maneggiare mattoni e laterizi vari. Ovviamente gli squirrel di Marty Rathbun e marmaglia simile sono tra i primi a pensarla così.

In realtà la costruzione di un’Org Ideale è fatta di molte cose. E’ logico che un grande immobile in ristrutturazione sia la cosa più visibile per chi osserva dall’esterno, cioè, da coloro che non sono a bordo. Chi non si rimbocca veramente le maniche per fare tutto ciò che serve rischia di vedere solo quello e di perdersi la parte divertente di tutta la festa. Se ci si limita a starsene fuori dal gioco a lamentarsi per ogni stupidaggine si vedrà, forse, solo un immobile, magari non ancora ristrutturato. Se si sta ai margini e ci si limita solo a partecipare di malavoglia a qualche event, si rischia di vedere solo qualche entusiastico staff che ti chiede di mettere mano al portafoglio.

Eh sì, paradossalmente, la posizione più comoda per cambiare un’Org e spingerla verso una condizione ideale non è quella di stare seduti in poltrona. Così come cambiare il mondo facendo una donazione alla IAS non è il modo più efficace di contribuire.

Per fare un’Org Ideale bisogna lavorare duro, procurare nuovo staff, istruire sempre meglio quello esistente, continuare a consegnare il servizio, occuparsi delle mille attività che si svolgono nell’Org e nella sua area d’influenza, lavorare con le Missioni e aprirne delle altre, interagire con la comunità che ospita l’Org, mettere a posto gli archivi riguardanti decenni di lavoro per renderli davvero usabili, eccetera.

Insomma, duro lavoro, mantenere l’etica a posto, applicazione della tecnologia standard, fare le cose che hanno vinto in passato, non cose nuove mai provate e, quindi, applicare la formula della condizione in cui uno si trova.

Rimane ben poco tempo per lamentarsi. Specie se le Org Ideali da fare sono dodici solo in Italia, oltre all’Organizzazione Avanzata.

Chi lavorava poco in precedenza, ora continua a non lavorare e si lamenta. I Lugli, ad esempio, erano e sono di quella razza. Gente con la puzza al naso che si lamentava e “non portava gli amici all’Org perché non era presentabile”.

Org Ideali di PadovaEd ora che le Org diventano certamente presentabili, a loro non piacciono perché non sono “on policy”.

Quali policy? Beh, ovviamente solo quei pezzi di policy che riescono ad estrapolare per far quadrare il loro cerchio. Ma lasciamo perdere questi transfughi e veniamo agli “effetti speciali”.

In settembre abbiamo pubblicato l’articolo OT, Clear e Org Ideali vs squirrel gossip, per informarvi, tra le altre cose, che Il Mattino di Padova aveva pubblicato un ampio articolo positivo su Scientology, a firma Felice Paduano, mostrando la foto della sede della futura Org Ideale di Padova. Senza alcun intervento da parte della Chiesa, il giornalista ha scritto senza biasimo di Ron, di Scientology, delle celebrità che ne fanno parte e della nuova sede della Chiesa.

Beh, ieri è successo ancora: nuovo ampio articolo, stavolta pubblicato da Il Gazzettino, a firma della giornalista Federica Cappellato. Eccolo:

Il Gazzettino 21 ottobre 2012

Il testo nell’immagine potrebbe risultare di difficile lettura, perciò lo riproponiamo integralmente sia in formato pdf che qui di seguito:

___________________________________________________

CHI SONO

I "sentieri" spirituali tracciati da L.Ron Hubbard

(F.Capp.) Scientology è un'organizzazione (non riconosciuta come religione in Europa) sviluppata da L. Ron Hubbard, che offre un preciso sentiero che conduce alla comprensione della vera natura spirituale dell'individuo e della sua relazione con se stesso, la famiglia, l'umanità e tutte le forme di vita. Scientology s'indirizza allo spirito (non semplicemente al corpo o alla mente) e crede che l'uomo sia molto più che un prodotto del suo ambiente, o del suo patrimonio genetico. I pilastri della dottrina sono: l'uomo è un essere spirituale immortale, la sua esperienza si estende ben al di là di una singola vita, le sue capacità sono illimitate, anche se non attualmente conosciute. Scientology inoltre ritiene che l'uomo sia fondamentalmente buono, e che la sua salvezza spirituale dipenda da se stesso, dai suoi simili e dal conseguimento della sua fratellanza con l'universo.

Arcella, Scientology
trasloca a Villa Lanza

Quattromila invitati all’inaugurazione, il 27, della nuova sede ricavata in un antico palazzo nobiliare: un investimento di 3 milioni

Federica Cappellato - Quattromila invitati, un'antica villa nobiliare strappata al più feroce degrado e trasformata in elegante gioiello architettonico, e un annunciato taglio del nastro: quello della nuova sede della Chiesa di Scientology Padova. Sabato 27 ottobre alle ore 16 in via Pontevigodarzere 10: verrà inaugurata la neo restaurata villa Francesconi Lanza, ex proprietà della famiglia Canella della catena Alì, ora tornata a splendore grazie a un investimento che, si vocifera, a sei zeri (circa 3 milioni di euro), capace di rovesciarla: da cenerentola in principessa. «A Pontevigodarzere oltre alla moschea è arrivata ora la sede di Scientology. Ho avuto occasione di essere contattato dai responsabili che mi hanno invitato a visitare questa grandiosa struttura. È stata ristrutturata in maniera perfetta - commenta il presidente del Comitato Pontevigodarzere, Giovanni Marini - All'interno sono state portate alla bellezza originale i dipinti, ricavata una sala congressi, e all'esterno, in un'area di 5.000 metri quadrati, un giardino con un bellissimo piazzale antistante».

Marini precisa: «Sono un cristiano, cattolico praticante e non vorrei che questo possa sembrare un invito personale ed aderire alla loro dottrina. Lo faccio poiché possa essere l'occasione per ammirare una storica villa che è stata portata allo splendore rappresentando il più biglietto da visita per l'ingresso del degradato quartiere. Anzi a loro noi dobbiamo essere grati: all'interno troveranno posto cento dipendenti che pare vogliano stabilirsi nel rione stesso o nelle vicinanze. Penso che idealmente possa essere anche un diserbante contro la criminalità esistente».

Sono stati gli stessi fedeli di Scientology ad accollarsi le spese per l'acquisto della, ora sontuosa, dimora e del suo restyling. «Una cività senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e gli essere onesti possano avere dei diritti, in cui l'uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze, queste sono - si legge nell'invito, che ricorda le parole del fondatore Ron Hubbard - le mete di Scientology». Tra gli invitati, una foltissima rappresentanza dei residenti della zona.

___________________________________________________

Non male: un giornalista che cita correttamente gli scopi di Scientology e che descrive i "sentieri spirituali tracciati da L.Ron Hubbard”.

Poi un rappresentante cattolico di un comitato locale che apprezza e magnifica il lavoro di restauro e ristrutturazione che è stato fatto e che ci considera “un diserbante contro la criminalità esistente”.

Org Ideali di PadovaMa ci sono stati anche altri “piccoli” miracoli, ne citiamo un paio: il Vice Sindaco ha annunciato la partecipazione del Municipio all’inaugurazione con un suo rappresentante ufficiale.

I rappresentanti del vicinato dell’attuale sede si sono dichiarati dispiaciuti per il futuro trasloco della Chiesa poiché “la presenza della Chiesa in via Mameli ha impedito il degrado sociale e il prosperare della delinquenza”.

«L’organizzazione ideale è l’immagine in vista della quale si costruisce. È il prodotto delle azioni causative di molte persone. Tutto ciò che si discosta dall’organizzazione ideale è un outpoint a cui si può porre rimedio. Il prodotto finale non è semplicemente un’organizzazione ideale, ma anche una nuova civiltà già in via di formazione.»

L. Ron Hubbard
(HCO PL 12 marzo 1975 “L’Org Ideale”)

Infatti sembra proprio che la creazione di Org Ideali causi cambiamenti nella comunità che le ospita. E, a quanto pare, comincia a farlo perfino prima della loro stessa inaugurazione.

Etica e Verità


Per commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: