Martini/Simonetta Po

Pubblicato il 23 Giu 2012

«Quando si comprende in che cosa consiste la mente criminale, si comprende anche quanto debbano essere orribili i sentimenti, o quanto orribile la mancanza di sentimenti, con cui il criminale deve vivere in se stesso per il resto dei suoi giorni e per l’eternità. Egli è più da compatire che da punire. Né spavaldo, né coraggioso, nonostante la sua messinscena, dentro di sé egli in realtà non è altro che un codardo in preda al panico e piagnucoloso. Quando offre il nudo petto alle pallottole, lo fa sperando veramente di essere ammazzato. Ma ciò naturalmente non è la sua salvezza. Egli ne ha ancora per un’eternità. E quando si beffa di tali dati, egli sta celando il suo piagnucolio, perché nel suo intimo sa che quella è la verità.» L. Ron Hubbard (HCOB 15 settembre 1981 “La mente criminale”)

Commenti: 37
Pubblicato il 16 Maggio 2012

«Col procedere della verità, le menzogne svaniscono. La strage delle menzogne è una cosa che toglie il pane di bocca al mercante di caos. Se non può mentire con abbandono selvaggio sulla malvagità di ogni cosa, pensa che morirà di fame.» L. Ron Hubbard (HCO PL 10 dicembre 1963 “ SCIENTOLOGY ZERO”) Lo scorso 12 marzo abbiamo pubblicato l’articolo “La genesi della bugie” per dare un’idea di come, da un fatto vero, gente come gli squirrel di Marty Rathbun o gli anti-Scientology loro amici come la Simonetta Po, creano notizie false e denigratorie introducendo generalizzazioni, supposizioni e illazioni.

Commenti: 14
Pubblicato il 30 Apr 2012

Il Procuratore Generale del Nuovo Galles del Sud ha lasciato cadere le accuse di ostruzione della giustizia nei confronti di Jan Eastgate, Presidente del Citizens Commission on Human Rights . Dopo l’archiviazione della causa, grazie alla Legge sulla Libertà di Informazione, è stato possibile ottenere rapporti interni di polizia, che farebbero emergere una possibile strumentalizzazione delle forze dell’ordine da parte del Senatore australiano Nick Xenophon.

Commenti: 23
Pubblicato il 12 Mar 2012

«FALSO: contrario ai fatti o alla verità, privo di fondamento; scorretto. Privo di significato o insincero; ingannevole. DISONESTO: incline a mentire, imbrogliare, defraudare o ingannare. FINZIONE: ragione falsa o pretesto. Una pura messa in scena che non è basata sulla realtà.» L. Ron Hubbard (HCO PL 3 maggio 1972) Tra il 27 febbraio e il 9 marzo abbiamo pubblicato quattro articoli della serie “ Il Rundown della menzogna ” mostrando come tutta la campagna di diffamazione e odio attuata da Marty Rathbun sia partita da una serie di bugie che ha concordato con i giornalisti Joe Childs e Thomas C. Tobin del Saint Petersburg Times (SP Times) .

Commenti: 50
Pubblicato il 17 Dic 2011

«Negli ultimi 15 anni abbiamo visto parecchi gruppi staccarsi da Scientology e suonare la grancassa per qualche uso inconsueto della tecnologia. Noi li chiamiamo “squirrel” perché sono così svitati. Loro vanno e vengono. Noi siamo ancora qui e continueremo ad esistere. Il dissenso interno è ciò che distrugge questi gruppi scissionisti. Le persone che formano questi gruppi, a causa dei loro atti overt contro Scientology che impediscono i miglioramenti di caso, finiscono ben presto per farsi a pezzi a vicenda. » L. Ron Hubbard (HCO Exec Letter del 27 Settembre 1965 “AMPRINISTICS”)

Pubblicato il 3 Nov 2011

Nei primi due articoli “I nomi dei nemici di Ron – Parte Prima” e “Parte Seconda”, vi abbiamo fornito documenti riguardanti Sara Elizabeth Northrun, Ronald DeWolf e Bent Corydon, quali fonti storiche di falsità su Ron. I primi due hanno in seguito ritrattato le loro bugie ma, nonostante ciò, le loro menzogne sono state diffuse per decenni con ogni mezzo fino ai giorni nostri.

Pubblicato il 2 Nov 2011

“Questo è il meccanismo della soppressione: sopraffare una persona. Strano a dirsi, lo troverete solo in persone che sono soppressive e naturalmente sarete entrati nel vero meccanismo del modo in cui una persona soppressiva diventa tale. Diventa soppressiva assumendo la valenza di una persona soppressiva.” L. Ron Hubbard (HCO Bulletting del 28 gennaio 1966 Dati di Ricerca e Scoperta, Come un Soppressivo Diventa Tale)

Pubblicato il 1 Nov 2011

“Qui troviamo tutte le frasi fatte, la linea di propaganda standard del mondo dell’Autorità. Questo “articolo” è un tentativo piuttosto rozzo di screditare il leader di un movimento, sferrando un attacco personale diretto. Questo è, a tutti gli effetti, un assassinio della reputazione. Chiaramente non possono uccidere qualcuno, poiché il farlo creerebbe un martire, quindi assassinano la sua reputazione. Con citazioni alterate e illazioni, affermazioni usate fuori dal contesto e evitando di menzionare qualsiasi valore positivo, cercano di uccidere la fiducia e quindi il movimento.” L. Ron Hubbard (HCO Information Letter del 16 Marzo1964)

Pubblicato il 28 Ott 2011

Cos’hanno in comune Marty Rathbun, Mike Rinder, Stave Hall, Amy Scoobe, Mark Fisher, Leff Hawkins, Jason Beghe, Mark Headley, e il resto della banda con Ursula Caberta, Anderson Cooper, Tony Ortega, Mark Bunker, Joe Child, Thomas Cobin e gli altri auto-nominati avversari si LRH e di Scientology? E cos’hanno in comune i seguaci di Rathbun italiani Gary Baldi, Camillo Benz, Anita Baldi, i Minelli, i Lugli con Maria Pia Gardini, Simonetta Po e gli altri anti-Scientology nostrani?

Pubblicato il 17 Ott 2011

Nei giorni scorsi abbiamo distribuito un po’ d’aria pulita pubblicando vari scritti e conferenze di LRH. Ora dobbiamo giocoforza, scendere un po’ ai piani bassi e immergerci nella melma del mondo degli squirrel e dei nemici di LRH e di Scientology, per dare notizia di alcuni retroscena non sempre visibili ai più. Succedono fatti strani, apparentemente non collegati tra loro, che non hanno a che fare solo con gli squirrel, ma anche con quei gruppi e quegli individui, comunque connessi alla banda di Marty Rathbun, che operano per limitare quelle libertà e quei diritti che Scientology sostiene e difende.

Pagine

Subscribe to Martini/Simonetta Po