Quale creatore di mete?

“Non importa dove siete, non importa cosa avete fatto, anche se vi siete uniti al lato oscuro: Ron lascia sempre la porta aperta, anche se fosse uno spiraglio per voi.”
– Diane Wagenbrenner Bush

croceviaNel 2004, quando a seguito di una verifica delle mie qualifiche sono stata dichiarata non idonea (ndt: come membro dello Sea Organization), ho fatto le valigie e sono andata a San Diego.

Era come essere in terra straniera, su un altro pianeta, dove le regole del gioco e il livello di etica erano differenti, le importanze alterate, i media trasmettevano brutte notizie e spingevano mete a livello di MEST*.

Anche se avevo stretto nuove amicizie, e avevo trovato persone di buona volontà, i rapporti sociali erano superficiali, insomma mi sentivo sola e mi sembrava di essere in esilio.

La mancanza di linee theta*, aveva alimentato in me emozioni negative e questo mi aveva portato a cercare ARC* ovunque ne potessi trovare.

Trovai un lavoro e iniziai a eccellere nella mia “nuova terza dinamica”: un’azienda di tecnologia wi fi (per il “miglioramento della qualità della comunicazione nel mondo” tramite telefoni cellulari che dava grandi profitti). Sono stata molto fortunata, dovendo rifarmi una vita, a ritrovarmi con un lavoro stabile, un ottimo stipendio e un padre che si è preso cura di me.

Per cinque anni ho vissuto questa nuova vita senza avere alcun rapporto con Scientology o degli Scientologist: un’esistenza interessante MA, senza terminali di grandezza paragonabile e assenza di scopo.

Avevo una gran voglia d’interazione con altri Scientologist ma il mio comitato d’idoneità e le mie dimissioni indicavano che il mio unico referente era il Capo della Giustizia Internazionale.

Un giorno, nel tardo 2009, ho scoperto Facebook e ho trovato persone che non vedevo o sentivo da molti anni, vecchi amici della Sea Org e compagni di lavoro, ed ero EMOZIONATA per averli trovati ed essermi messa in contatto con loro!

Ho iniziato a comunicare con loro. Ero veramente elettrizzata e sorpresa di quanto fosse fantastico trovare persone che avessero una realtà simile alla mia. E’ stato un momento da urlo!

Ho scoperto che la gente con cui ero entrata in comunicazione aveva avuto situazioni simili alla mia, ma non ero in grado di stabilire da sola se potevo o no essere in comunicazione con loro.

Come ho già detto, il solo fatto di aver trovato dei terminali mi mise in uno stato euforico: lacrime di gioia!

Quando iniziai a comunicare con questi “vecchi amici”, alcuni di loro fecero dei commenti e mostrarono atteggiamenti piuttosto scioccanti per me. Più andavo a fondo della cosa più scoprivo che questi individui erano parte di un network di ex staff in disaccordo con l’attuale management e molte delle dichiarazioni che fecero mi colsero alla sprovvista.

(Non le ripeterò qui perché se state leggendo questo mio scritto, probabilmente vi siete già imbattuti in quelle cose.)

Quando iniziai a ricevere queste informazioni, mi ritrovai subito nella condizione di dover DECIDERE CHI FOSSERO I MIEI AMICI.

Molto interessante. Ero sul filo del rasoio: da una parte gli Scientologist in buoni rapporti con la Chiesa, dall’altra quelli che se ne erano distaccati.

Era per me arrivato il momento, come essere, di mettere ordine nella mia vita e prendere una decisione: da una parte c’era la mia esperienza, la mia comprensione di Ron e l’intenzione del comando e dall’altra i dati apparentemente “credibili” inviatimi dagli “ex” come segnali di pericolo.

Proprio in quel momento mi resi conto che mi stavo avventurando in acque pericolose. Le mie successive azioni e comunicazioni avrebbero determinato il mio futuro accesso ai livelli OT.

Per fortuna, avendo lavorato in precedenza nell’ufficio delle PR di OSA e delle PR di Ron a Int, avevo capito i meccanismi delle campagne di PR e le tattiche del nemico.

Anche se avevo disaccordi con alcune persone della Chiesa, anche se alcune delle informazioni inviatemi erano “ben documentate” e anche se qualche autore di tali informazioni poteva essere considerata una “fonte autorevole”, sapevo che l’informazione era tendenziosa e che quindi richiedeva un certo approfondimento.

E qui, esaminando i dati, feci la mia principale scoperta: anche se questi “avvenimenti ed episodi” fossero veri, COSA FAREBBE RON? Fatevi questa domanda proprio ora…

Il fatto di essermi posta quella domanda, mi ha portato a vedere la VERITA’ e credo che chiunque si facesse quella domanda e rispondesse onestamente, non avrebbe dubbi su chi sia veramente il nemico.

Vi posso dire che gli scritti, i resoconti cronologici e la documentazione erano piuttosto convincenti, ben strutturati da propagandisti molto professionali: paragonateli a quelli che facevano il lavaggio del cervello sulla traccia intera e capirete perché stanno veramente drammatizzando.

Esiste poi un altro fattore, a prescindere da quanto apparentemente orribili le ingiustizie fossero o potevano essere: ce n’è anche una sola che potrebbe giustificare la spaccatura e l’offerta di un servizio/via alternativa a OT da parte di quelli che orchestrano una campagna di PR negative? Quanto potrebbe essere buona quella “tech”?

Ci sono persone che perpetrano ingiustizie deliberatamente, si liberano di buoni staff e generalmente distruggono le organizzazioni. Essere in confusione circa chi è chi, non è una buona ragione per rinnegare la propria lealtà verso Ron e le organizzazioni, che fanno del loro meglio per rendere Scientology disponibile al mondo.

Non importa quanti torti vengono fatti a qualcuno, NIENTE giustifica l’azione di spargere entheta.

Quindi, una volta deciso chi fossero i miei amici, di mia iniziativa, cominciai a sfidare alcuni che erano in una posizione neutrale per portarli dalla parte di Ron.

Ero piuttosto preoccupata del fatto che individui con pesanti rotture di ARC potessero essere reclutati facilmente da loro, e che le loro vite potessero essere distrutte nell’arco di una serata. Io stessa, infatti, ero uno di quegli individui con pesanti rotture di ARC, quindi posso parlare come una che ci è passata.

Pensare cupi pensieri è una cosa, ma partecipare attivamente a spargere entheta finalizzato a interrompere e distruggere i programmi di Ron per il pianeta, è un altro paio di maniche.

Quella linea di confine viene varcata a causa di una spinta emozionale reattiva, non di un calcolo pro-sopravvivenza. Non tutti saranno in grado di vederlo, ma credo che chiunque legga questo mio scritto possa cercare di innalzarsi al di sopra dei propri turbamenti e guardare la foto di Ron.

Mentre mi trovavo esposta a tutto questo, ho guardato anche la mia scena personale che includeva una serie d’ingiustizie e di condizioni scorrette.

Come le avrei risolte? Essendomi fatta un bel po’ di esperienza come membro della Sea Org, dove avevo occupato anche posti nel management internazionale, sapevo che doveva esser fatto, ma avendoci provato senza successo, non ero ottimista, finché …

Vidi chi erano i personaggi chiave che gestivano questo network nemico.

In passato OGNUNO DI LORO è stato sulle mie linee quando ero in posti da executive della Sea Org, ed erano proprio i terminali chiave che avevano determinato la mia fine, spargendo rapporti falsi e bugie sulle mie attività.

L’accumulo di BPC*, causato da condizioni sbagliate e verità alterate per anni, è sparito in una frazione di secondo non appena ho individuato queste persone per i criminali che sono veramente.

Il mio dato stabile in questa confusione era Ron. Se la mia fine come membro della Sea Org e i relativi provvedimenti erano stati delle ingiustizie, questi episodi e altri come questo, sono engram di terza dinamica che agiscono per intralciare gli scopi e intenzioni di Scientology.

Eliminare gli engram non solo per me stessa, ma anche per il gruppo divenne una primaria responsabilità.

Proprio in quel periodo ricevetti una chiamata da un terminale su un Progetto Speciale, qualcuno che avevo conosciuto in passato.

Mi incontrai con i terminali del progetto e parlai della mia situazione. Fui piacevolmente sorpresa dal fatto che non avevano alcuna idea fissa su di me, sul mio passato o la mia condizione. Il loro unico interesse era aiutarmi a sistemare la mia situazione affinché potessi ritornare sulle linee usando unicamente la policy di LRH per farlo.

In altre parole: KSW*. In breve, ricevetti un Consiglio di Revisione che fece svanire tutte le difficoltà, sia a livello personale sia di gruppo! Ora sto applicando la formula di Non Esistenza espansa come Scientologist, ho iniziato i Fondamenti con il Corso per Corrispondenza e sto di nuovo procedendo sul Ponte.

Come parte della formula della mia condizione di Non Esistenza Espansa, ho partecipato agli ultimi event per vedere cosa stava succedendo in Scientology, scoprendo cosa fosse necessario e voluto e ho espanso le mie dinamiche.

In una nuova unità di tempo, sono diventata membro vitalizio della IAS*: non appena l’ho fatto ho sperimentato una specie di release (liberazione”! Avevo di nuovo un vero gruppo!

Non importa dove siete, non importa cosa avete fatto, anche se vi siete uniti al lato oscuro: Ron lascia sempre la porta aperta, anche se fosse uno spiraglio per voi.

La Chiesa ha messo a punto linee e terminali per assicurare che voi possiate ritornare sulla strada corretta. Queste linee e terminali sanno cosa stanno facendo e possono aiutarvi qualunque sia la vostra condizione attuale.

Approfittate dell’Etica e Giustizia conforme a Sorgente e vi garantisco che tornerete degli esseri nuovi di zecca!

Cordiali saluti,
Diane Wagenbrenner Bush


* MEST: Acronimo di Materia, Energia, Spazio e Tempo; l’universo materiale.
* Theta: ragione, serenità, stabilità, felicità, emozioni liete, persistenza, egli altri fattori che un uomo normalmente considera desiderabili.
* ARC: Acronimo di Affinità, Realtà e Comunicazione, che si assommano in comprensione.
* BPC: Acronimo per By-Passed Charge = Carica Oltrepassata, energia mentale o massa che è stata in qualche modo restimolata in un individuo, parzialmente o completamente sconosciuta a quell’individuo, quindi è in grado di influenzarlo negativamente.
* KSW: Acronimo per Keeping Scientology Working = Mantenere Scientology in Funzione.
* IAS: Acronimo per International Association of Scientologists = Associazione Internazionale degli Scientologist.

Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.