Squirrel Voltagabbana

voltagabbana parfum maleodorant

Era il 17 maggio 2011 quando pubblicavamo l’articolo Come smascherare le spie voltagabbana degli squirrel.

voltagabbanaEra corredato da una significativa immagine che, scherzi da voltagabbana, di recente gli squirrel di Marty Rathbun (Casa Minchielli) ci hanno copiato per illustrare un articolo a sostegno di una nemica giurata di LRH e Scientology, Paulette Cooper (vedere I nomi dei nemici di Ron – Parte Terza).

Che ci volete fare, dai voltagabbana ladri della tech di LRH, ci si può aspettare che continuino a rubare, copiare e alterare senza pudore. E’ inevitabile.

Un “voltagabbana” è una persona che cambia con molta disinvoltura idea e convincimento, non per motivi veri tangibili e indubbi ma per convenienza.

Questa espressione però come tante altre deriva dalla cultura popolare, dai costumi di tempi meno floridi di oggi, da situazioni particolari. Scomponiamo la parola:

Volta: da voltare, girare, cambiare

Gabbana: o, come si diceva in origine, «gabbano» era un pesante soprabito largo e lungo, talora foderato di pelliccia, che un tempo veniva usato da operai, contadini e militari.

La gabbana poteva essere indossata anche a rovescio e, appunto, voltare la gabbana significava indossarla a rovescio. Era un sistema molto usato dai militari che tradivano e disertavano e che, durante la fuga, per non essere riconosciuti e quindi denunciati o arrestati, indossavano la gabbana a rovescio.

voltagabbana logoE’ una definizione che ben si attaglia agli odierni squirrel e non solo. Anche alcuni dei più noti detrattori di Scientology e di LRH, erano stati degli Scientologist: Bent Corydon, Jon Atack, Russel Miller, David Mayo, per citarne alcuni. In Italia ci sono gli esempi di Maria Pia Gardini, Simonetta Po ed altri.

Erano Scientologist, poi hanno “voltato la gabbana” e sono diventati nemici di Ron e di Scientology.

Ecco un altro tratto che accomuna questi SP agli squirrel della banda di Marty Rathbun e Mike Rinder: sono voltagabbana.

Ma alcuni di loro hanno fatto della pratica del voltare la gabbana una vera arte, uno sport acrobatico, quasi un procedimento ripetitivo.

Ad esempio, nel caso di una certa Giusy De Martin Roder, da Scientologist è diventata squirrel ai tempi di David Mayo, poi ha lasciato gli squirrel e si è aggregata ai gruppi anti-religosi come il GRIS (Gruppo di Ricerca e Informazioni sulle Sette) ed ha attaccato LRH e Scientology sui media, poi si è avvicinata di nuovo agli squirrel. Una vera trasformista.

Ma c’è anche gente che era Scientologist, poi è passata agli squirrel, quindi ha litigato con gli squirrel ed è tornato da Scientology, per poi tornare agli squirrel e, infine, ha bussato di nuovo alla porta della Chiesa.

Uno di questi, che si considera molto intelligente e che, probabilmente, ritiene che nella Chiesa siamo tutti dei perfetti idioti, ha scritto anonimamente alla Chiesa di Milano spiegando le sue ragioni.

Alla Chiesa di Milano, dove hanno bel altro da fare che perdere tempo con simili personaggi, voltagabbana e perditempo, ci hanno passato l’email perché ne facessimo ciò che più ci aggrada.

Leggete e divertitevi:

Lo squirrel cambia di nuovo “scarpa”

Da: dragon_friendfire@hushmail.me
Data: 11/12/2011 2.27
A:
Ogg: Fine dei giochi

Cara *****, ti scrivo poichè ora puoi sapere. Naturalmente non puoi accedere alla mia identità poichè ho notato una scarsa capacità a trattenere durante il periodo in cui ti ho osservata.

Avevo una missione da compiere ma questo tu l'avevi intuito. Vivere o morire, non importa, ma se devi farlo in entrambi i casi è meglio farlo al meglio.

Sono stato a contatto con gli "indipendenti" amici della scimonetta po' (furbastra ma non troppo) e altri. Chissà perchè nessuno mi ha mai convinto. Eppure ti garantisco che sono stato a contatto con pezzi da 90 del "campo psy-indipendente". In un'occasione la curiosità si è tramutata in una missione impossibile dove antiche memorie sono riaffiorate. Non senza uno sforzo da parte mia a non finire sopraffatto. Sentimenti ed emozioni irrazionali mi hanno davvero posto in seria difficoltà. Ma, cosa più importante, non sono riuscito a confrontare il male. Si perchè, cara *****, il male c'è. Dentro di noi ed anche fuori, attorno a noi. Ho sempre creduto però che persone arrivate a certi traguardi nella vita, ne fossero immuni. Non era concepibile per me pensare a loro in termini di male.

Impossibile, mi sono sempre detto, tra me e me. E' impossibile. Dopo aver deciso di andare a fondo nella tana degli SP, man mano, mi sono reso conto della realtà. E non mi è piaciuto affatto quello che ho visto. Tradimento, tradimento in nome dell'aiuto. Qui ho cercato di rimenttere insieme tutte le informazioni e rianalizzarle. Si perchè traditori di quel genere, nell'umanità, appartengono ad una ben precisa categoria. Le informazioni sono parecchie, perciò confrontarle e valutarle correttamente non è stato facile. In aiuto sono arrivati i nuovi "blog" degli Indipendenti e la lettura delle molteplici idiozie che scrivono. Non sono un "indipendente", almeno non nel senso di persona collegata ai manipolatori fanatici di rathbun e nemmeno degli altri (Lugli, Minelli, Facchinetti, Kusada e i vari "Phantomas"), nè tantomeno sono un attaccante delle Chiese di Scientology. Ho diverse posizioni per certi aspetti, sono ribelle, indomabile, insofferente a qualsiasi forma di autorità. Ma non al di sopra dell'autorità necessaria ad una convivenza felice. Nemmeno quello che si potrebbe considerare un "bello e impossibile". No, no. Sempre pagato nella vita. La vita non fa sconti e ti presenta sempre i conti. Se ti va male, paghi molto più di quanto dovuto.

Ma torniamo a ciò che desidero tu sappia. Primo sono stato oggetto di friendly-fire inutilmente sul blog che tu inizialmente, da quello che ho letto, hai promosso. Quello che stavo facendo avrebbe prodotto un effetto positivo per Scientology ed anche la Chiesa. Sono riuscito comunque a sparare molti colpi di artiglieria e a metterne a segno diversi. Nessun riferimento, niente di preciso, mi spiace, non mi fido, Lo stesso vale per te nei miei confronti ma, continuo lo stesso a spiegarti alcune cose.

Ad un certo punto, mi sono trovato coinvolto in un gioco che non stavo cercando di fare, mettendo a repentaglio una Chiesa. Si perchè cara ****, sono uno di quelli che crede davvero nella libertà religiosa. Meno nei copyright stile corporate applicati in ambito religioso ma, pur sempre conscio che ad ogni diritto corrisponde un sacrificio. Questo è necessario per una felice convivenza. Diritto non significa però abuso. Ti faccio un esempio. Nel campo Indi, mi sono scontrato con una persona, tempo fa, poiché voleva fare copie di un libro di New Era e mi aveva chiesto di fargliene una copia in .pdf. Naturalmente non accettai. E gli dissi di farsela da sè redarguendola che è una violazione perseguibile penalmente. Passa del tempo e scopro addirittura che alcuni Indi hanno i master di libri in italiano di New Era del pacco basics e che "qualcuno" sta lavorando per digitalizzare tutte le conferenze e congressi. Ora per quanto io stesso non sia un santo, nel senso che se vedo una bella donna mi giro, pur essendo sposato, certe cose le disapprovo completamente. Che diamine di evoluzione spirituale può esserci in un ambiente caratterizzato dalla menzogna, odio, violazione dei diritti altrui, totale mancaza di rispetto verso l'unica sorgente di una conoscenza che ci ha permesso, dopo quest'eternità, di riaccendere la speranza negli uomini di poter ritornare liberi?

Guarda oggi mi è capitato di leggere un blog indipendente, la reception di Minelli. Il Francesco descrive così LRH: "il PAZZO AMICO GENIO...????" Miii ho pensato, questo ha appena attestato OT3....è chiaro che c'è qualcosa che non quadra. Si perchè cara *****, anni fa, te lo dico in tutta sincerità, sono stato esposto a quei materiali senza aver attestato Clear. Si è aperto un pop up nel mio Netscape che linkava direttamente ad una pagina: operation clambake. La pagina era lì, aperta davanti ai miei occhi ma, mi sono alzato dalla mia scrivania e ho pensato che non dovevo leggere. Però la curiosità era davvero forte, un segreto di quella portata, forse pensai, se leggevo solo qualcosa, senza leggere tutto. Non fu così perchè appena inizia non riuscii a non finire ciò che avevo iniziato. Alla fine, a notte fonda, dentro di me sorse forte una realizzazione: Hubbard è Dio.

Oggi ho dimenticato ciò che lessi e non mi sono mai più esposto ma, quello che provai, la sensazione di verità, mi ha lasciato una traccia indelebile. Pensai che nulla, nulla poteva essere uno stop per arrivare a quella libertà... peccato che, come ho scoperto anche ultimamente da parte di "fratelli" scientologist, tutto si stava già predisponendo per bloccarmi. E' per questo che a cuor leggero, desidero comunicarti che i giochi sono finiti. Gli ultimi mesi, credimi, per me sono stati davvero divertenti. Ma non ti posso dire, sennò capisci chi sono. Sappi che è stato divertente, solo che la situazione è drammatica e non posso esimermi dal prendere una posizione, netta e precisa. Sono stato anche tra gli ospiti del blog del Davide, E&V. Ed ho lasciato evidenti traccie da seguire, per chi ha inteso. Ora però basta. Chi dovevo riportare con me è definitivamente perso e non sono riuscito a mettere in evidenza determinate cose ad altri indipendenti che volevo illuminare in merito. Se qualcuno ha capito, buon per lui.

La Chiesa di Scientology ha diritto ad esercitare il suo credo. Altro che le idiozie del indipenologo. Svolge davvero importanti campagne a beneficio dell'umanità. Per quanto non condivido completamente certe modalità operative, non perchè dubbioso circa quanto LRH ha codificato per la 3 dinamica ma veramente dubbioso circa la corretta applicazione da parte degli uomini che devono applicarla (ma questo è un mio problema). Fortunatamente, tutto questo pandemonio ha acceso i riflettori su importanti problematiche, e perciò direi che è vero che "non tutto il male viene per nuocere".

Sappi, cara *****, che in questa vita, ho avuto solo mia madre come genitore. Sono nato in un nido di SP. Non ho avuto un, dicasi uno, famigliare che non si sia contraddistinto per atti soppressivi contro il prossimo e la famiglia stessa. Sono finito io stesso in una pts-ness grave. Sono cresciuto all'ombra di un alcollizzato cronico e pericoloso in quanto appartenente alle forze di polizia. Mia madre è morta nei dolori più atroci. Perciò cara *****, il mio equilibrio e la mia capacità di vincere contro ogni avversità sono un dono che Dio mi ha concesso. Scientology è stato un ulteriore dono per permettermi di affrontare al meglio la vita.

Detesto i fanatici ed i fanatismi, ma rispetto il livore religioso che naturalmente può insorgere all'interno di un gruppo religioso. Detesto anche gli accanimenti e l'odio sfrenato di chi ha deciso di non appartenere più alla chiesa.

Da ragazzo, negli anni 90, la mia compagna si era accorta di un'altro dono che Dio mi aveva concesso in questa vita. La capacità di assumere beingness a piacimento. Infatti mi chiamava spesso "Jarold", come il protagonista di una fortunata serie televisiva di quegli anni. Jarold aveva doti di "camaleonte" ma le utilizzava per aiutare il prossimo.

Quest'ultima battaglia però, mi è costata parecchio. Perchè troppo spesso ho dovuto fingere di sparare contro persone contro le quali non nutro alcun rancore. Tutt'altro. Avevo necessità di raggiungere alcuni target ma, hanno mangiato la foglia anche grazie al fatto che essendo nel bel mezzo di un aperto conflitto, il fatto di indossare una divisa, automaticamente ti pone nella condizione di bersaglio. Spesso quando leggo il blog del Davide, a parte apprendere un sacco di verità delle quali non ero al corrente, il tono, il tono generale del gruppo mi è più reale di quello fasullo e deprimente di Indipendologo e Casa Vianello.

Ho comunque raggiunto i miei obbiettivi. Come ti dicevo, in una cosa come questa, non devi avere paura anche se ai tuoi piedi, c'è uno spaventoso burrone. Devi vivere senza nessun attaccamento. Alla giornata. Oggi ci sei domani chissà. Solo così (se hai anche il PTS/SP come base formativa, meglio) riesci ad affrontare certa gente.

Arriva il Natale e presto, sempre in maniera anonima, riprenderò a contribuire a quelle attività umanitarie della Chiesa, davvero necessarie, anzi vitali, in un periodo storico come il nostro. Mi spiace sia andata così, ma offenderei Dio stesso a concedere il benchè minimo ulteriore spazio della mia vita a certa gente. Prorpio oggi leggevo sul blog di Aida Thomas (altra super persona che si è fatta fotografare con uno dei figli di Carlo d'Inghilterra....) Che i meravigliosi personaggi, molto theta, delle Ron's Org (che fanno tavole rotonde annuali con famosi Psichiatri....lasciam perdere) sono andati a visitare Golden Era Production. Ma come? Se vai sul sito di Hauri ha messo in piedi un sito chiamato Fucking Source Scientology dove è possibile scaricare grautitamente (con un'email dove ti invita ad ordinare e poi ti invia i materiali - conferenze, congressi e altro - scrivendoti che si complimenta con te per averli ordinati gratis) materiali di Scientology alterati in pieno spregio al diritto di Golden Era di produrre e vendere quei materiali. Si presenta lì (dovresti vedere il video, lo trovi su Aids Thomas's blog) con un gruppo che sembra uscito da un oratorio, fa addirittura una preghiera perchè spera che in un futuro Golden Era Productions diventi più "theta". Ma come, tu gli copi i materiali, gli freghi il lavoro e ti presenti lì come se fossi un Gesù Cristo? Da paura sta gente. Sadismo? Per me è peggio.

Concludo. Questo account si autodistruggerà entro tre settimane. Se cercherai di capire chi sono e dovessi riuscirci, negherò tutto. Perciò se penserai di utlizzare questo messaggio in modo diverso da quello che è, cioè riservato e confidenziale, ho già una exit strategy pronta. Buon Natale

voltagabbana quality control logoBene, bravo, bis, anzi tris, caro “amico” e buon Natale anche a te.

Hai superato la verifica e ti sei guadagnato il marchio di Voltagabbana di Qualità.

Sei riuscito ad entrare ed uscire dalla Chiesa e dagli squirrel come se ci fosse una porta girevole con la fotocellula.

Scrivi come se tu avessi compiuto qualcosa di nobile e meritevole, una “missione” durante la quale saresti stato vittima addirittura del “fuoco amico”. Forse considererai anche questo articolo come “fuoco amico”. Lasciati dire una cosa: nessuno da queste parti ti considera un amico.

Ci ricordiamo di te, delle tue frequentazioni della Silvia Kusada, dei tuoi scambi di messaggi con la Maria Pia Gardini e la Simonetta Po, dei tuoi arguti commenti sui blog degli squirrel della banda Rathbun, sia quello dei Lugli che quello dei Minelli.

Con questa email dimostri la tua inaffidabilità, tipica degli squirrel, perché, dopo aver tradito LRH e Scientology, sei pronto a tradire di nuovo anche gli squirrel.

camaleonteVoltagabbana e camaleonte, che cambia colore ogni volta che gli fa comodo per adeguarsi alla bisogna.

D’altra parte è quello che hanno fatto gli stessi squirrel che, quando erano ancora parte della Chiesa e si fingevano fedeli, nascostamente se la facevano con la banda Rathbun. Lo hanno fatto i Lugli, i Minelli, la Dell’Aquila, i Masserini, eccetera, eccetera, eccetera. Stessa inaffidabilità, stessa disonestà, stessa propensione a voltare la gabbana.

Cosa speravi mandando quell’email? Di trovare ragionevolezza e “comprensione”. Cercavi un punto debole, qualcuno che scendesse a compromessi?

C’è una cosa che non hai afferrato: quando si commettono atti soppressivi non si ha diritto a nessuna protezione di etica da parte della comunità di Scientology.

Fare squirrel, appoggiare gruppi soppressivi, partecipare ad attività che vadano a danno di LRH, di Scientology e della Chiesa sono atti soppressivi, e tu li hai commessi.

pistola che spara al contrarioE’ anche un suicidio etico, morale e spirituale, quindi sarebbe anche ingiusto e crudele essere “ragionevoli”. Perciò non troverai ragionevolezza né compromessi di alcun tipo, solo l’applicazione della standard tech di etica e giustizia.

Come gli altri membri della conventicola di squirrel di cui hai fatto parte, ti permetti di scrivere che non condividi “completamente certe modalità operative” e che sei “dubbioso circa la corretta applicazione da parte degli uomini che devono applicarla”. Da che pulpito viene la predica.

Gli squirrel tradiscono tutto e tutti e hanno la faccia tosta di tranciare giudizi sulle modalità operative e applicative di coloro che hanno tradito.

Questa è la risposta di LRH a chi organizza, aderisce, sostiene e partecipa all’attività di gruppi soppressivi:

«Chiunque venga scoperto con una connessione a un gruppo soppressivo, non sarà autorizzato, da quel momento in poi, ad iscriversi al Corso di Solo Auditor di Saint Hill o al Corso di Clearing.

Sono definiti gruppi soppressivi quelli che cercano di distruggere Scientology o che si concentrano nel ledere od uccidere le persone o nel danneggiare i loro casi, o che sostengono la soppressione del genere umano.

Non ha alcuna importanza se la persona che ha tali connessioni disconnette o risolve, o se la connessione è stata troncata in precedenza.

Se qualcuno è stato membro di tale gruppo e poi se n’è andato, resta comunque il fatto che una persona del genere deve aver avuto un qualche accordo di base con le motivazioni del gruppo soppressivo.

Se non rispettiamo questa regola, potremo ritrovarci con il nostro lavoro reso più arduo dall’abuso dei dati. Non vogliamo che le epidemie di implant si ripetano, mai più, e faremo tutto quanto è in nostro potere per tenere i dati fuori dalla portata di chi potrebbe corromperli per usarli a quel modo.

Una persona a cui, in forza di questo, sia stato rifiutato l’accesso ai dati dei livelli superiori, non potrà mai acquisirli a meno che il gruppo di cui fa, o faceva parte, non sia stato completamente cancellato e disperso.

Gli archivi di Etica di tutte le org devono contenere i nomi di tali persone.

I nomi delle persone che hanno aderito a gruppi SP o che sono state dichiarate SP devono essere distribuiti a tutti i titolari di missioni e a tutti i city office e org di Scientology, non appena vengono scoperti. Tali persone non sono contemplate da nessuna amnistia e non possono usufruire dei Corsi Avanzati finché il gruppo non è sciolto.»

L. RON HUBBARD
(HCO PL del 29 Giugno 1968 ADESIONE A GRUPPI SOPPRESSIVI)

A buon intenditor poche parole.  

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: