Tecnicamente parlando… parte sesta

libro aperto

«Rientrano in Scientology le cose di cui possiamo essere certi e unicamente quelle cose di cui possiamo essere certi. La conoscenza stessa è certezza. La conoscenza è qualcosa di diverso dai dati. La knowingness stessa è certezza. La sanità mentale è certezza, solamente a patto che tale certezza non ricada al di là delle convinzioni di altri che la osservano. Per raggiungere una certezza, bisogna essere in grado di osservare.

(…)

Poiché la conoscenza è osservazione ed è concessa a chi è disposto a guardare.»

L. Ron Hubbard
(La creazione della capacità umana “Questa è Scientology”)

Dicevo nella puntata precedente (Tecnicamente parlando… parte quinta”), che ci vuole certezza per mettere IN il proprio Grado 4.

Nella vita, le cose più difficili da affrontare, sono le situazioni confuse e turbolente, dove la persona che non dispone della conoscenza delle leggi della vita, fatica a stare di fronte e osservare al fine di risolvere.

A volte accade che una persona si ritiri e metta lì qualche idea che gli dia la spiegazione del perché non deve far fronte alle situazioni confuse, turbolente o anche solo difficili, e del perché è giusto ritirarsi dall’area di confusione. Vedi, sempre, sempre e ancora sempre “indipendenza”.

Da lì in poi, in quell’area non riuscirà ad azzeccare nulla, neanche se ci mettesse tutta la sua buonafede.

Questo è un modo di operare del genere umano e nessuno ne è immune; c’è qualche persona più decente di altre, ma di base questo meccanismo è presente in ogni essere umano.

Il problema è che operando così, una persona perde la capacità di osservare e diventa piuttosto rimbambita, tanto da bersi qualunque apparenza.

Quindi, la strada che riporta un Essere a riappropriarsi della sua sanità mentale, consiste nel fornire gli strumenti che gli consentano di comprendere le regole del gioco chiamato vita, così che lui possa giocare questo gioco in modo scaltro e brillante, avendo anche la possibilità di vincere.

Conoscere le regole ed essere disposti a sperimentarle porta all’unico punto di cui qualunque Essere necessita per venirne fuori: certezza.

«Si può dimostrare che la strada che conduce alla sanità mentale è la strada che conduce a un aumento di certezza. Qualunque sia il livello da cui s’ inizia, è solamente necessario ottenere un discreto grado di certezza sull’universo MEST per migliorare considerevolmente la propria beingness. Al di sopra di questo, si ottiene una qualche certezza del proprio universo e una qualche certezza dell’universo altrui.»

L. Ron Hubbard
(La creazione della capacità umana “Questa è Scientology”)

In effetti questo fa tirare un sospiro di sollievo perché, per una persona di buona volontà e che abbia voglia di “lavorare”, ci sono veramente grandi possibilità per quanto riguarda questo percorso tracciato da L. Ron Hubbard.

Che non porta “chissà dove chissà”, ma per chi si impegna a far pratica con l’applicazione, porta a una qualità del vivere totalmente superiore alla media.

Naturalmente, questo è precluso ai “fanatici”, che prendono Hubbard per oro colato, senza avere la minima idea di quale sia il suo messaggio e senza la capacità di elaborare i suoi dati e anche metterli in discussione all’occorrenza, al fine di ottenere comprensione e stabilirne l’effettiva validità.

«Beh, la valutazione dei dati fa parte integrante della thinkingness. La “thinkingness” scopre dati o inventa dati, e delle due cose l’invenzione dei dati è probabilmente più importante che non la loro scoperta… a meno che, ovviamente, non si stia cercando un elemento comune di accordo per certe cose e non si vogliano fare delle cose con esso; a quel punto la scoperta dei dati diventa molto importante. Esaminando la thinkingness e la valutazione, constatiamo che la gente che non sa valutare l’importanza dei dati, non sa pensare! Fanno qualcosa che passa per “pensare”; l’avrete visto ogni giorno della vostra vita.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 30 Dicembre 1957 “Percorso superiore verso thetan operante”)

Credo che sia questo che non ha portato al professionismo di tante persone che magari in qualche modo si sono anche impegnate con Scientology.

uomo adoratoreOra mi vengono in mente alcuni “indipendenti” pseudo-Scientologist trentennali, che sono lì nei loro blog con le ragnatele, a chiedersi se Scientology porta “chissà dove chissà” o meno; ma vale anche per alcune persone in buona fede che non brillano in quanto ad evoluzione spirituale. 

Quella era una cosa che avrebbero dovuto stabilire molto tempo fa, e se avessero studiato con capacità di giudizio ed elaborazione dei dati, non si sarebbero cacciati in quello che io considero un grande guaio. Molto grande.

Il futuro ci dirà quanto grande; non sto parlando di guai legali, intendo guai spirituali.

Magari ai tempi in cui frequentavano la Chiesa, con il loro atteggiamento diplomatico-benpensante, risultavano più simpatici di me e Griff (ndr: un altro utente di questo blog), perché mostravano un “riverente rispetto” che noi due non abbiamo; ma la differenza è che, per esempio, noi due qualcosa di effettivo l’abbiamo capito e messo a disposizione degli altri.

E non diventeremo “indipendenti”, proprio mai, perché siamo indipendenti da una vita. La nostra indipendenza è dovuta alla nostra capacità di valutare i dati e differenziarli.

«In altre parole, non c’è differenza tra un dato e l’altro. Questo è un sintomo di “apatia nei confronti dei dati”. Afferrate l’idea? Si potrebbe dire che la gente cade in una “apatia nei confronti dei dati”; cade nell’identificazione, così che tutti i dati… non è che ogni dato sia ogni altro dato; è che “tutti i dati sono uguali”. C’è una totale uguaglianza dell’importanza dei dati. “Tutti i dati sono gocce d’acqua nell’oceano e tutte le gocce d’acqua sono simili”. Capite? Questa non differenziazione dell’importanza dei dati è semplicemente una non differenziazione, né più né meno.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 30 Dicembre 1957 “Percorso superiore verso thetan operante”)

Questa mancata differenziazione, che è scontata quando non si ha una vera certezza personale sulla teoria e la pratica di qualunque soggetto, porta automaticamente ad una propensione ad originare “calcoli” che diano torto al soggetto, di modo che la persona non si senta responsabile per il suo mancato successo nell’interazione con tale soggetto.

Quindi, in realtà, la confusione che il “Rattobum del terzo millennio” ha convinto un branco di SProvveduti che derivasse da una sola persona (COB, al quale loro danno un power soprannaturale), in realtà deriva da un ammasso di dati che vivono nell’anarchia più sfrenata all’interno della mente degli stessi SProvveduti.

Tutto questo sempre senza nulla togliere alle applicazioni scorrette e la malafede altrui; ma un “dipendente da rattobum”, se al tempo fosse stato un professionista, non avrebbe mai accettato e permesso le applicazioni scorrette, nel caso fosse incappato in qualche Rattobum.

Non avrebbe mai pensato “non ci potevo fare niente, perché sono brutti e cattivi”, perché, se era un professionista, avrebbe conosciuto a menadito la Tech di Etica e la Tech PTS-SP e avrebbe saputo muoversi come una gazzella.

Ammesso che non fosse in malafede e che ora, sempre in buonafede, sia andato a rompere le palle ad un altro “gruppo”, a questo punto gli auguro di riuscirci.

«Beh, sono stati fatti alcuni progressi in Scientology negli ultimi mesi, principalmente dal punto di vista delle conclusioni, vale a dire “questo è quello che cercavamo” o “questa è la cosa giusta” o “tutte queste altre cose sono irrilevanti in confronto a questa”. Capite? E’ una nuova valutazione. La maggior parte delle persone in cui ci si imbatte non sanno niente della valutazione. Non mi riferisco alla valutazione del preclear. Semplicemente non sanno niente della valutazione dei dati; è uno dei più bei punti deboli nell’anatomia dell’uomo.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 30 Dicembre 1957 “Percorso superiore verso thetan operante”)

Vorrei dire una cosa e spero nessuno se ne risenta: per un paio d’anni, assieme a una persona molto fidata, ho cercato di raccogliere dati e fare una mia analisi della situazione, mettendo in discussione qualunque persona, indipendentemente dal posto che occupava.

Questo perché, primo non sono una cretina, secondo mi devo prendere responsabilità di essere un dato stabile e terzo perché non credo a niente di quello che sento, vado sempre a verificare, che è un modo di operare desiderabile.

E’ stato un procedimento molto impegnativo, che ha preso la nostra attenzione e interesse quotidianamente.

Quello che mi ha portato questa ricerca (ricerca, non navigazione insulsa), non lo scrivo qui, ma è una tal CERTEZZA che, quando dico al mio amatissimo Davide: “potrai sempre contare su di me”, è proprio così. Ora più che mai.

A me questa fantomatica “indipendenza” ha fatto avere parecchi guadagni di caso: la mia responsabilità sulla terza dinamica è aumentata enormemente e sinceramente ho perso per strada parecchie paturnie e “gna gna” connesse ad essa.

Mi dispiace dirlo, ma di questo devo ringraziare il mio “estremo opposto” e affini (ndr: parla di squirrel) : lui mi ha fatto avere la massa di cosa non vorrei mai Essere-Fare-Avere.

Non sto parlando di una cavolata, sto parlando di una nuova stabilità, molto, molto, molto certa. Mi piacerebbe sapere, se altri hanno avuto gli stessi guadagni che ho avuto io. Laughing

Scientology l’ho vissuta intensamente per più di vent’anni ed ho sempre avuto capacità di osservazione fin dall’inizio, quindi a me non mi ha mai intortato nessuno e le apparenze è molto dura che mi abbaglino.

Adesso, quando leggo le farneticazioni anti-COB ossessivamente fissate e senza capo né coda dei “dipendenti da Rattobum”, mi viene da sorridere, perché si sono veramente fatti intortare dai problemi di caso di Rattobum.

Nessuno gli toglie il suo “item”, anzi, c’è da provare compassione per l’estrema sofferenza che le sue fissazioni gli provocano; ma che persone normodotate o anche dotate-appena-appena, non siano riuscite ad evolversi ed a capire che la fonte dei loro problemi di terza dinamica non è il COB, è veramente preoccupante.

Togliendo quelli più osceni e distruttivamente attivi, a me verrebbe da aiutare questi SProvveduti, perché son finiti dentro un “buco” sul serio: questa demenziale “soluzione sicura” ideata dai disturbi di rattobum, che si suppone dovrebbe risolvere non si sa che.

Il “buco” da cui pian piano, ma neanche troppo piano, se ne sta andando via la loro sanità mentale. A me dispiace parecchio.

Penso che anche un bimbetto sarebbe in grado di stabilire che le eventuali difficoltà di un gruppo di vaste dimensioni non possono derivare da un’unica persona.

Sarebbe come dire che “tutti gli altri sono dei perfetti mentecatti a parte lui”, il che è un calcolo che non trova nessun riscontro nella realtà.

Voglio dire, ci sono persone di successo in Scientology: per nominare solo alcuni di questo sito, Griff è una persona di successo, Davide è un ragazzo giovane altamente strepitoso e sano, Streghetta è una persona di grande successo. Davide ora ha persino la massa di quanto è di successo la vita di Clelia e la mia. Non bau bau micio micio, si intende una vita di successo, colma di soddisfazioni e traguardi raggiunti.

Eppure, a sentire il “dipendente da Rattobum”, siamo un branco di imbecilli che non vedono al di là del loro naso.

Continua…

Con Affetto

Auditor


Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: 
24

Commenti

Ritratto di CONTESSA

Diciamocela tutta: Martyn Rathbun è una povera persona che è molto al di sotto del normale.
Una madre psichiatrizzata, il fratello trovato morto ecc ecc.
Non è proprio che tutti vengono da una famiglia cosi' disastrata.
L'unica volta che ha avuto un po' di potere e rispetto è stata all'interno della Chiesa di Scientology.
Blow dalla Chiesa sappiamo bene che questa persona è tornata dopo un paio d'anni ad essere un bel niente, senza soldi. Non e' una bella condizione!!!! Ha delle similitudini con altre persone in serie difficolta' che sono finite negli squirrel.

In realta' se non fossero così distruttivi queste sono persone da compatire perchè sono messe malissime su quasi tutte le dinamiche. E' ovvio che la responsabilità è la loro in primis, pero' teniamo bene a mente questo, cosi' non ci andiamo effetto, perché stiamo parlando in genere di veri DB con sit da assistenti sociali o continuo bisogno di aiuto, che non ce l'hanno fatta perche' Scientology è sull'altro flusso, aiutare altri.

In altre parole sono quasi tutti dei disperati che cercano di prendere la linfa da chi non è così disperato. Tutti i gg nella vita vedi chi cerca di portare via soldi a chi ne ha, di portare via power a chi ne ha, di portare via theta a chi ne ha, di portare via l'uomo o donna a chi ce l'ha. Questo è il solito punto parassitario. Quindi è ovvio che per loro noi siamo imbecilli perchè diamo alla Chiesa invece che a loro. E comunque sono una scuola di vita da molte angolazioni questi squirrel che ci fanno ricordare da dove arriva il Potere e chi ce l'ha.

Vale anche per la Po che di sicuro se non ha problemi di soldi o mest sta cercando di risolvere qualcosa di altro, ma e' pur sempre una parassita in qualcosa.

La frase di LRH "Anche gli eroi possono avere pidocchi" non è a caso.

Ritratto di Clelia F.

AH però!!!!!!!!!
Rimango senza parole .....

Quello che hai scritto caro auditor mi riempie di orgoglio.
Mi ricordo adesso una pasqua di qualche hanno fa che sono arrivata a casa tua alle 9 e ci sono rimasta fino alle 9 di sera: ero a pezzi... tutta una drammatizzazione... stavo malissimo... col pensiero fisso "io non ce la faccio".
Eppure eccomi qua con un lavoro in piena carriera, con un secondo inventato per puro piacere, una casa nuova, un ambiente sano fondamentale per rigenerarmi, una figlia che gli altri mi dicono sia uno spettacolo (quello che dice la mamma non fa testo) cosa voglio di più????

Nella mia vita ho stabilito che esiste un punto ZERO: il prima Scientology e il dopo Scientology!
Bene io ho iniziato veramente a vivere in maniera autentica e libera solo dopo il mio punto zero!!!!!!!!!!!!!
Ho faticato tanto, eh! Tutto quello che ho ottenuto tutti i miei successi sono stati tutti sudati ma quanta più direzione ha la mia vita ora, come è più facile avere controllo, c'è più gioco quando prima c'era solo e tanta fatica.

Ho sicuramente un tono più alto e sono un dato stabile per chi mi è vicino. E' INCREDIBILE QUESTA COSA!!!!!!!
Permettetemi la battuta ma chi mi tocca Scientology lo FULMINO!!!

Ritratto di Auditor

Ti faccio ridere Davide, senti cosa mi ha appena scritto la figlia di 9 anni di Clelia, Penelope:

" io voglio tanto bene all'auditor, a suo marito e a suo figlio. Anche se suo marito mi crede rompi balle! Per fortuna lui mi ha detto che sono sveglia. Ho recuperato punti. Che gioia. E' molto difficile che lui me lo dica perchè ha un carattere molto forte e duro, perchè all'auditor dice sempre che dorme e che non è sveglia. Sono felice della mia conquista. Meraviglioso!!!!" 

Una vera meraviglia questa bimbaLaughing

Ritratto di streghetta

Eh...si questo è un vero that's it! Questo articolo spazza via tutte le incertezze, tutti  i rimasugli di carica...lascia solo lo spazio al:  si può SEMPRE fare qualcosa a riguardo. Ricordo davvero le nostre com, le analsi, le notti insonni. Da li ho imparato in una nuova unità di tempo ad OSSERVARE, PRENDERE DECISIONI, AGIRE. E la certezza? Certo la "certezza" che ci ha portato avanti senza cadere mai è stata: UN GIORNO SERVIREMO A QUALCOSA!

Ricordi caro auditor???

Ritratto di Auditor

Ricordo ricordoSmile

Scordavo...Carissimo Gabriele, oggi la Clelia che ci tiene molto all'estetica, ha visto le tue foto e mi fa "ma questo è un bell'uomo però!" e io "Beh certo, anch'io lo trovo un bell'uomo" e lei " Ah ecco, perchè a me sembra molto bello".

Ecco insomma Gabriele Segalla, noi pensiamo che tu sia proprio un bellissimo uomo, credo che la tua bellezza sia dovuta a quella strepitosa "cosa" che si legge nel tuo sguardo. Rarissima!

Ritratto di anto

ah ho capito siete tutti in ferie!!!!!

Bello l'articolo

Ritratto di Sergio-08

Non le ho ancora iniziate le ferie, ma oggi ho trasferito al mare la famiglia. Giornata di bagagli guida, poi disfare bagagli e ancora guida. Adesso pantofole, spaghetto notturno e cazzieggio in solitaria. Laughing

Mo mi leggo l'articolo con calma.
Sergio

Ritratto di Tommaso R.

Stavamo facendo la stessa cosa Sergio. Solo che io ho cominciato i trasposti ieri, mi sono fermato a dormire, bagnetto di prasi e ritorno all'ovile. Ma dopodomani mi prendo anch'io qualche giorno di pausa.

Auditor, condivido in pieno quel che scrivi:

"A me questa fantomatica “indipendenza” ha fatto avere parecchi guadagni di caso: la mia responsabilità sulla terza dinamica è aumentata enormemente e sinceramente ho perso per strada parecchie paturnie e “gna gna” connesse ad essa."

Anch'io ho vissuto qualcosa di simile. Rendermi conto della situazione e di come la pazzia possa svilupparsi per colpa di uno psicotico che sfrutta rudimenti out ed errori più o meno esistenti per cercare di distruggere il gruppo, mi ha alzato il livello di necessità. Non significa che non vedo le cose da migliorare, ma semmai mi sento più responsabile per fare qualcosa al riguardo e nel contempo salvaguardare il nostro gruppo dai pazzoidi e squirrel.
Tommy 

Ritratto di Auditor

Bellissimo Tommy!!! Anch'io mi sento tono 4000 e come ha scritto Gabriele "non sento che ci siano SP che possano fermarci".

La cosa bella è che io ho evidenze scritte, di quanta libertà di espressione c'è in Scientology per chi vuole usufruirne. Se invece uno preferisce continuare imperterrito con le sue idee da pirla "ti segano" o "bisogna essere diplomatici", perchè così può continuare a fare il pirla, cavoli suoi, si ritroverà col sedere a terra alla fine del percorso.

Ritratto di Il Paolo

Sono d'accordo.
Io non ho mai dato valore a queste enemy lines. Certo, come in ogni gruppo, anche in Scientology ci sono gli idioti che travisano la policy per eccesso di zelo o per know best, ma ritengo che siano in quantità inferiore a quella che trovi in altri gruppi e non sono certo gli esempi da seguire. D'altra parte, ogni persona che entra in Scientology porta con sé il suo bagaglio di dati falsi, valenze, comportamenti insani che poi risolve nel tempo studiando e andando sul Ponte. Siccome di gente nuova ce n'è sempre, è inevitabile che nel gruppo ci possano essere persone che non seguono la policy, proprio perché non la conoscono ancora. Poi ci sono quelli, fortunatamente in minoranza, che cambiano e migliorano a passo di lumaca, è inevitabile, ognuno ha i suoi tempi. Infine, qualche Rattobumbum si infila tra le maglie ogni tanto e non sempre viene sbattuto fuori abbastanza velocemente.

Tutto vero, ma la stragrande maggiornaza degli Scientologist che conosco e che ho conosciuto sono persone sane, sociali, tolleranti, volonterose di aiutare, per niente inclini a prevaricare e disposte a correggersi. Le bugie generalizzanti degli squirrel sono quello che sono: bugie e generalizzazioni. I topolini vengono descritti come elefanti perché devono giustificare i loro misfatti.
Paolo 

Ritratto di Motoperpetuo

Tommy, il fatto è che Rathbun e i suoi squirrel si sono spinti troppo in là con i loro attacchi insensati, continui e inconcludenti. C'è un fattore in gioco che si sta rivoltando contro di loro: attaccare senza sosta continuamente un soggetto alla lunga disgrega la credibilità di colui che attacca, specialmente se non consegue veri risultati, se alcuni degli attaccanti hanno disaccordi tra loro e se gli attacchi stessi sono pretestuosi. Questa miscela di ingredienti alla fine fa sì che i fucili si girino contro di loro.

Sono dati che Rat&Rin dovrebbero conoscere, ma si sa che sono sempre stati dei pessimi studenti.

Ritratto di Leonida

Già, e continuano a sputare veleno inventando storie schifose di sana pianta.

La Alaimo non la racconta giusta su quel che le è successo sulla Nave, altro che fare l'idiota raccontando verità addomescate. Ben prima di arrivare sulla Nave, la signora piagnucolosa era una rompipalle insopportabile e inconcludente, lo può testimomniare chi se l'è dovuta sorbire a Modena e Torino e che di lei non ne poteva più. L'errore vero è stato di permettere che una simile DB diventasse staff della Freewinds.

Ora, approfittando del fatto che chi la legge sul loro fognablog non sa chi è veramente questa capra nè cos'è successo veramente sulla Nave, scrive come se fosse una povera vittima dando corda alle menzogne vergognose di quell'arpia della Karen senza Cerniere, avvalorate da quell'altra strega dell'Arenata. D'altra parte, se frequenti un porcile, è ovvio che ci trovi dei porci e che ognuno di loro apprezzi lo stesso immondo pastone.

In effetti siamo in presenza di un pugno di disadattati che si cibano degli stessi escrementi, un problema molto limitato, basta tapparsi il naso quando si passa nelle vicinanze.
Leo 

Ritratto di Giulio M.

Piano Leo o diranno che siamo offensivi, che non cicomportiamo da Scientologist, eccetera, eccetera. Smile

Ritratto di Leonida

Sai quanto me ne importa dei critici che proteggono questi criminali e dei benpensanti, middle class e theetie weetie che predicano di essere tutti a "modino", ma non alzano un dito per contrastare gli SP e salvaguardare Scientology?

Indovina quanto me ne importa da 1 a 10?
Leo 

Ritratto di Dante Sirtoli

Fammi indovinare, meno 10? Laughing

Ritratto di contessa

Leonida, zero?

Ritratto di Leonida

Da zero in giù sicuramente.
Il "prezzo della libertà" è la corretta reference, altrimenti tanto vale trasformare questo blog nel portale dei romanzi Armony.

Anche se sono quattro gatti, quei dementi scrivono scempiaggini che vengono lette da gente che non conosce la verità. Il monitor non rivela ai lettori che chi scrive è un branco di DB, voltagabbana e traditori senza dignità. Nostro è il dovere di descriverli per quel che sono e io non intendo farlo usando paroline dolci e "ben educate".

Se un porco è un porco, lo chiamo col suo nome.
Leo 

Ritratto di contessa

approvo al 1000 per mille

Ritratto di Auditor

Leonida bello come il sole, siccome questo sito è gestito e diretto da una persona molto intelligente e sopra la media su tutto tutto, persino come bellezza, che si chiama DAVIDE, sappi che questo sito non diventerà un portale di Armony e neppure un ritrovo di scaricatori di porto. Diventerà sempre più intelligente e strepitoso, come il suo gestore che io adoro e un pochettino dirigoWinkpoco poco, il giusto.

Ritratto di contessa

"Piano Leo o diranno che siamo offensivi, che non cicomportiamo da Scientologist, eccetera, eccetera. Smile"

E chi lo dice scusa? l
La Bugiardini che dice che gli Scientologist sono gentili? ahahahahahahah
Sti c...i, non mi hai mai visto nera, come sono gentile!!!!

Ritratto di Anvedio

La Bugiardini no di certo, fatica a fare discorsi troppi complessi e capisce la metà di quel che legge, e di solito legge meno della metà di quel le arriva sotto gli occhi cisposi.

Però ogni tanto c'è qualche benpensante che ci manda a dire che siamo poco gentili. Perfino Sifonetta Popo si è scomodata più di una volta per emettere il suo giudizio sfavorevole. Laughing

Indovinate quanto ce ne importa da 1 a 10? Laughing

Ritratto di contessa

Se lo dice la PO - 10000

Ritratto di Truthraider

Beh, se si è scomodata pure lei, allora la abbiamo combinata proprio grossa...

Infatti loro sono dei fulgidi esempi di "love&peace", mai sopra le righe, mai una generalizzazione...

Ritratto di Monaco

Ah beh, se lo dicono la Popo e i benpensanti allora cercheremo di limitarci. I porci li chiameremo maiali, i ratti li chiameremo pantegane e invece di chiamarli bugiardi li chiameremo delinquenti. Laughing

Suggerirei ai nempensanti di andare a leggere altrove e lasciar lavorare chi ha un po' più responsabilità di loro, mentre alla signora Popo dedichiamo l'invito di andare a farsi fondere. Laughing