Tecnicamente parlando… parte terza

galassia nelle mani

«E’ quasi come se le cose stessero così: se voi poteste ripulire completamente il bottone dell’Aiuto, potreste arrivare ad avere un Clear completo… non è mai stato fatto perché l’Aiuto è qualcosa tipo uno scambio o una comunicazione d’alto livello, di livello molto alto. Far sì che qualcuno partecipi a una qualunque cosa in una società che sta andando a pezzi, diviene molto difficile. Persino gli psicologi se ne sono resi conto. Hanno detto: “Bisognerebbe esser capaci di far sì che questa gente partecipi”. Hanno considerato l’incapacità di partecipare un sintomo di pazzia. Il buffo in tutto questo è che la partecipazione ha ben poco a che fare con la cosa, in quanto non si risolve con il bottone “partecipare”; non si risolve con un procedimento sulla doingness del tipo “con chi potresti partecipare?”. Non funziona come procedimento. Ma l’ Aiuto, ripulito, porta le persone alla partecipazione.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 29 Dicembre 1957 “Procedura Clear”)

Esatto! Nella puntata precedente (Tecnicamente parlando - parte seconda ) stavo dicendo a “Francesco” (ndr: uno squirrel) che la sua “indipendenza” non ha motivo di considerarsi effettiva, in una società allo sfascio e chiaramente diretta verso un regime totalitario… globale e soprattutto finanziario.

L’Aiuto è uno scambio o una comunicazione d’alto livello; non è come dire “ ora vado a fare un assist o a raccogliere i detriti, così mi sento bene”. Non è “ noi aiutiamo e ora dimostreremo che noi aiutiamo, aiutando”.

L’Aiuto è “ io ti voglio libero, grande, forte, Essere così estraneo al mio mondo”.

E’ quello che si poteva percepire chiaramente in Madre Teresa, donna straordinariamente su Aiuto VERO. Che è diverso dal soccorrere le vittime; è proprio “non sono d’accordo che tu sia una vittima,  io ti voglio felice!”. Ecco, per quel poco che ci capisco, Lei era straordinaria in questo senso.

E’ sentire un impulso divino a riabilitare Theta ed è anche un “ rimediare al danno arrecato con un contributo ben superiore”, senza star lì a sindacare su “ danno arrecato da chi?”.

Non importa chi è il carnefice e chi la vittima; abbiamo una situazione in questo Pianeta, in quanto esseri spirituali, e il fattore grave della situazione è la quasi totale inconsapevolezza della maggior parte degli esseri umani.

E’ questo fattore che rende la situazione perpetua e a spirale discendente; finché uno non si rende totalmente conto, che il fatto di tifare per la libertà e la felicità di ogni singolo filo d’erba che fa capolino dalla terra, è solamente un “ mettere etica IN” nel proprio Universo ed è tutto ciò di cui ha bisogno per arrivare alla libertà tanto agognata, non si va da nessuna parte.

Si resterà sempre degli aspiranti “liberi”, che hanno bisogno di essere periodicamente revisionati o riassestati  e con l’idea di qualche fantasmagorico livello che li porterà chissà dove. Chissà dove, chissà!

La vita deve essere vissuta e se uno ha avuto la sfiga di non averla sperimentata in tutta la sua drammatica spietatezza, dovrebbe veramente andare in un orfanotrofio dell’Est, o in un ospedale di malati terminali o nel Burundi, e percepire senza indietreggiare.

Percepire che livelli di intrappolamento ha raggiunto la propria Essenza, quella meravigliosa effettività che tutto potrebbe e tutto crea.

E smetterla di pensare solo al proprio giardinetto col cane e di considerare controsforzo tutto ciò che non è allineato esattamente con la propria idea di giusto e sbagliato, bello e brutto, buono e cattivo. Un po’ di elasticità non guasterebbe e terrebbe molte persone al riparo da quel grande pacco chiamato “indipendenza”.

fior di lotoIn fondo siamo connessi ad ogni minuscola particella esistente nell’universo tutto, e sarebbe ora che i più sani e i più abili si prendessero veramente la briga di essere dei senior efficienti per queste particelle.

Rispondono molto bene e si allineano ad un solo flusso: l’Amore. Provare per credere: quando riesci a sentire un’intensità di felicità in ogni direzione, è fatta!

Sì sì sì sì, è troppo strepitosa questa cosa ed è magica la sua semplicità! Grazie Ron, per averci dato gli strumenti per raggiungere questa semplicità!

«La Pan-determinazione è la capacità di sintonizzare le considerazioni di due o più identità, che siano in opposizione o meno.

(…)

Si può vedere che la sopravvivenza ha successo nella misura in cui la determinazione si espande all’ambiente. In altre parole, salendo lungo le dinamiche.

(…)

LA PAN-DETERMINAZIONE AVVICINA L’ANIMA INDIVIDUALE ALLA MENTE INFINITA.»

L. Ron Hubbard
(La creazione della capacità umana – capitolo quinto)

Per Mente Infinita Ron intende: la fonte e la creazione dell’esistenza, in possesso di tutto il potere, la saggezza e l’eccellenza possibili. La Mente Infinita è individualista. L’umanità nel suo insieme non dipende dalla Mente Infinita, né condivide una sua porzione” .

Non c’è neanche da chiedersi, cosa potrebbe avere a che fare la scelta di “Francesco” con l’Aiuto, inteso come alto livello di scambio e comunicazione.

Quindi, stabiliamo definitivamente che, per esempio nel mio caso, non si tratta di stare da una parte piuttosto che un’altra, o chi ha ragione o torto.

Nel mio caso, si tratta veramente di aver avuto per anni e anni le mani in pasta nell’applicazione della Tech e sapere esattamente a che livelli di out Tech demenziali si può arrivare; non occorre essere in malafede, basta anche solo non essere perfettamente in forma e in PT.

Figurati se permetterei  a un “auditor indipendente” di mettere le mani nel mio caso e di tutti quelli che mi stanno a cuore, cioè il mondo intero. Non esiste!

Se si è capito qualcosa della Tech, si capisce benissimo l’esatto motivo per cui il fatto di non applicarla esattamente, soprattutto a livello di metering, è devastante.

La questione non è che la Tech è proprietà di qualcuno, anche perché Ron non la intendeva così; la questione è che deve essere tutelata e ci vuole un minimo di controllo, perché non venga pervertita e distorta, diventando inefficace o peggio.

Non ti piace essere controllato in quanto terminale tecnico? Fai gli Oggettivi e il Grado 4 a EP!

Il fatto di essere responsabili, ossia avere deciso di prendersi cura fino in fondo di questa meravigliosa terza dinamica, è uno scambio ad un livello molto alto nei confronti di L. Ron Hubbard e rende le persone che l’hanno fatto, assolutamente degne di rispetto e amore.

Non so perché, ma quando faccio questi pensieri, mi vieni in mente tu Leonida (ndr: si riferisce ad un utente del nostro blog) … si vede che sei il più figo di tutti!

Siccome mi piace guardare avanti, per me è scontata la differenza di condizione futura, tra chi è stato in grado di stare di fronte alle difficoltà e agli stop e continuare ad essere leale e responsabile nei confronti del suo gruppo, e un voltagabbana.

Non si può neppure fare un paragone, altra classe di Thetan; è come chiedersi qual è la differenza tra chi si impegna per dissetare e sfamare i bambini del Burundi e chi intende scaricargli lì i rifiuti tossici per guadagno personale.

La differenza è che il primo è un essere umano, il secondo è ancora in via di formazione e i neuroni gli zoppicano.

«Dato che un thetan, in realtà, non può essere in alcun modo danneggiato – non avendo massa, lunghezza d’onda o effettiva ubicazione – qualsiasi atto dannoso compia è un atto immotivato. Pertanto, un thetan, sostanzialmente, non può avere una sequenza motivatore-atto overt e ha sempre una sequenza atto immotivato-giustificatore.(…) Dato che il thetan non può sperimentare una sequenza motivatore-atto overt, ecco che si forma la spirale discendente. Il thetan è sempre assetato di giustificatori. Di conseguenza punisce e restimola se stesso. Di conseguenza si lamenta sempre di quello che altri gli fanno. Di conseguenza diventa un problema per se stesso.»

L. Ron Hubbard
(La creazione della capacità umana – capitolo quinto)

Di conseguenza “l’indipendenza” è una grande schifezza al pari di scaricare i rifiuti tossici addosso a chi già non mangia e non beve.

Di conseguenza, tu Davide che sei giovinetto, sei degno di grande stima per l’impegno che ti sei preso, di Aiutare a fare chiarezza nella situazione che si è creata in relazione alla “indipendenza”.

Dal canto mio, lo so che non sembro motivata in modo “duro” contro questa fantomatica “indipendenza”, ma non è così; più che altro mi dispiace che questi voltagabbana non siano riusciti ad accettare alcune difficoltà che sarebbero stati tenuti ad aiutare a risolvere.

Più che altro per il loro futuro, perché come dice Ron: 

«Ciò che uno non riesce ad accettare è ciò che lo incatena.(…) Non si può fare as-is di ciò che non si riesce ad accettare.»

L. Ron Hubbard
(La creazione della capacità umana – capitolo quinto)

Comunque adesso mi sono persa, anche perché sul fare Q&A sono un genio, ma la prossima puntata ritorno sull’argomento Aiuto in relazione al liberarsi della propensione a diventare creativi nell’originare idee fisse (facsimili di servizio) contrarie alla sopravvivenza.

Concluderei con un pensiero di Madre Teresa da cui il mondo intero ha tanto da imparare:

 Madre Teresa di Calcutta

“Sappiamo bene
Che ciò che facciamo
Non è che una goccia
Nell’oceano.

Ma se questa goccia non ci fosse
All’oceano mancherebbe.”

                                 Madre Teresa

Con Affetto

Auditor


Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.

Pubblicato in: 
25

Commenti

Ritratto di Ther

Bell'articolo, che va al "cuore delle cose". Complimenti Auditor.

Ritratto di antonella

Cara LELLA, bellissimo articolo.

Ottimo il terminale che hai scelto perche' a me non risulta proprio che a Francesco siano stati fatti torti di alcun tipo.
Tanto meno alla moglie e ai suoi genitori.
Lui si è solo beccato l'item IMBRUGLI TIZIANO.
Non so come si faccia ad essere cosi' fragili nelle proprie posizioni nello spazio.
Qui secondo me è solo questione di essere un po' stupidi e non vedere chi si ha davanti.

Ritratto di Auditor

Molto stupidi Antonella, talmente tanto da andare totalmente fuori valenza e non saperlo.

Non è che uno non può usare tutte le valenze che vuole, è che se sapesse che lo sta facendo sarebbe meglio. Magari anche scegliere "valenze" costruttive sarebbe meglio.

Ritratto di antonella

Vero,perche' proprio non c'era motivazione alcuna.
Sapevo che avevano avute alcune difficolta' ma la moglie le ha risolte egregiamente.
Per questo io penso che sia solo una storia di soldi perche' onestamente fino al 2008 non mi sembra che sia successo nulla di grave,anzi erano anche su aiuto.
Poi e' arrivata la pagliacciata dell'imbrugli che non era CLEAR e li' il via ai services facsimili a 10000 e questi a corrergli dietro.

Ritratto di Truthraider

"...che non era CLEAR e li' il via ai services facsimili a 10000 ..."

mmm... quindi oltre che non Clear, non aveva neanche completato il Grado IV! Wink

Ritratto di antonella

Ma che grado 4 !!!!
Zero al quoto.
Tutto il Ponte da fare dalla A alla Z.
Ma ciao, Ponte vuol dire theta e resaponsabilità.
Figuriamoci.

Ritratto di Tonhl

Brava Auditoressa, sono sempre belli carichi di significato e "intenzione" i tuoi articoli.

Le "vittime" sono le "peggio bestie" (modo di dire a Firenze per dire che sono le peggio cose, peggiori situazioni, ecc. ecc.) che possano esistere.

Se poi quella banda di disadattati ha creduto a tiziAno imbrugli, l'uomo che lo butta in c....o anche a sù mà, beh.....affari loro, si vede gli garba pigliallo nel groppone, chi lo sà....? mah!

Ciao! 

Ritratto di Motoperpetuo

Bellissimo articolo Auditor. Più scrivi più mi piacciono i tuoi articoli.

Questi sono vittime come Joseph Goebbels che è stato così tanto offeso e maltrattato dall'intero popolo ebraico che aveva diffamato un suo trisavolo. Poi uno di loro ha osato schizzare di sangue i suoi stivali lucidi mentre lui, benemerito, lo stava aiutando ad esteriorizzarsi con un colpo di Luger alla nuca. Infame giudeo. Laughing

Ritratto di Fabrizio Maselli

Giusto Moto, sono vittime che vittimizzano da tempo.
L'Auditor ha detto bene nell'articolo di ieri: "una 'vittima' degna di questo nome, lo è diventata, perché in primo luogo ha fatto un po’ di casini con la 'legge degli sforzi e controsforzi' o 'legge dell’attrazione".

A proposito di gente dannosa, si è saputo più niente di quell'articolo che doveva pubblicare Libero?
Fabri 

Ritratto di Auditor

Oddio che emozione Motoperpetuo! Mi fa tanto piacere che apprezzi tuLaughing

Ritratto di Anvedio

Non so fine ha fatto. Ilario credo sia andato in ferie non ho più aggiornamenti.
La settimana scorsa Monaco aveva trovato qualcosa sul web sul giornalista, Piccini mi pare. Se c'è qualcuno che sa qualcosa ci faccia sapere.

Ritratto di Luciano

Io è da qualche giorno che ho l'attenzione su questa faccenda e ogni tanto chiedo agli addetti ai lavori quando vado Milano Org. Oggi ho incontrato Marco ed en passant gli ho chiesto come era andata a finire con Libero e col giornalista.

Mi ha detto che inizialmente sembrava che il reporter, quel Piccini (o Piccinini) avesse capito che le sue fonti, gli InbrLugli, alla fine l'avevano "raggirato" (ma forse il dubbio era balenato al Vice Direttore), o quantomento, gli avevano raccontato una marea di caz..te che aveva preso per buone ma recentemente pare che il vento sia nuovamente cambiato.

Mi ha spiegato il tenore delle prime domande che il giornalaio gli aveva mandato: spazzatura sull'onda di guardie armate che terrebbero segregati in un buco gli staff di Int, persone obbligate a disconnettere, insomma accuse le solite fregnacce viscide ed infamanti tipiche della combriccola di Marty e Mike e dei suoi tirapiedi accecati dall'odio e che cercano solo vendetta.

Ah, gli aveva scritto anche che doveva rispondergli in TM! Insomma il Piccini era bello infervorato imbevuto della fuffa degli InbrLugli, al punto di aver detto perfino che i nostri PR non sono liberi di pensare e di parlare solo perché sono Scientologist! Per fortuna che non ha nessun pregiudizio ... alla faccia!
Marco non mi ha detto molto di più ma, a suo parere, neanche la parola di cento di noi sarebbe servita a convincerlo che gli ImbLrugli l'avevano intortato per benino. A loro non interessa la verità, hanno una storia in tasca e la vogliono pubblicare.

Che lo facciano. Io gli ho dato il mio parere: che lo facciano e poi ci si vede in tribunale. Mica dobbiamo rincorrere per forza i pennivendoli. Abbiamo già fatto ventanni di tribunale vincendo tutto, perché dovremmo ancora star li a discutere con questa gente. DENUNCIAMOLI E BASTA!.

Da quanto ho capito Marco è dello stesso avviso.

Luciano

Ritratto di Anvedio

Grazie dei dati Luciano. Aspettavamo qualche aggiornamento da Ilario, ma si vede che è proprio andato in ferie, non risponde nemmeno alle email.

A quanto pare questo Piccini non sembra neanche aver preso minimamente in considerazione (più probabile che non gliene freghi niente) che ci sono una marea di staff che hanno dichiarato sotto giuramento e davanti ad un tribunale, che Rathbun li aveva picchiati brutalmente o che erano dovuti intervenire per evitare che le sue vittime, quelle vere, subissero lesioni permanenti.

Oltre a questo, bastava che leggesse le confessioni di Rathbun che abbiamo pubblicato in questa sezione per vedere che bel tipo è il Rattobubbola: http://www.eticaeverita.org/categorie/marty-rathbun-confessioni

Ma ovviamente quanto gliene frega a sta gente? Nulla. Per loro valgono solo le affermazioni della Debby Cook, Rathbun e Rinder!

Scommetto che gli è sfuggito anche l'articolo della sentenza degli Headley (http://www.eticaeverita.org/nodi-al-pettine-anche-per-rathbun) con allegato documento ufficiale, dove lo stratega era ancora Rahtbun e il tribunale gli ha dato SONORAMENTE torto proprio sulle castronerie principali che dice sugli staff di Int.

Comunque questi documenti gli torneranno tutti nella schiena perché sono pubblici e disponibili e avranno il loro peso in caso di processo.

Ritratto di Leonida

Già. E casualmente gli deve essere sfuggita anche la dichiarazione di David Russel Bellin: http://www.eticaeverita.org/dichiarazione-di-russel-david-bellin che dice come stanno le cose effettivamente.

Da notare che Russel Bellin è uno di quelli che Rathbun dice che è stato nel buco e che poi, per un breve periodo è passato dalla sua parte. Poi ha capito che razza di delinquente era Rathbun e si è dato una regolata, rivelando qual è la verità sulle fregnacce che scrivono il Ratto e i suoi complici italiani.

Se la Chiesa decide di mandarli al diavolo e denunciarli io sono perfettamente d'accordo. Questa gente va denunciata, è in malafede. E questa mi sa che è la volta buona che tiriamo dentro anche gli ImbrLugli.
Leo 

Ritratto di Luciano

Dimenticavo: Marco mi ha detto anche che il Piccinipicciò chiedeva a gran voce se non fosse vero che esiste la policy sulla disconnessione, quale fosse il tenore di vita di Miscavige e spazzatura di questo genere. Insomma, tutto il volitevole armamentario tipico dei vari Rahtbuniani che dimostra come costui avesse già l'articolo preconfezionato come al solito.

A che pro dare corda a un simile quaquaraquà, intortato dagli ImbrLugli e onesto come gambadilegno?
Luciano 

Ritratto di contessa

Ma che vada al diavolo 'sta gente vah, Piccini, Piccinini o quel cavolo che è sta di fatto che Scientology fa vendere.
Comunque a me una ragazza mi ha mandato una mail per chiedermi dati su SCN dopo un mio commento su quell'oscenita' di STYLE.IT.
Inoltre ogni volta che appare la parola Scientology appare in parte l'ADS di google con i dati corretti. Poi che vogliano distruggere le religioni è verissimo perché c'é un superattacco in corso anche alla Chiesa Cattolica e anche loro se la stanno vedendo con degli squirrel che vogliono riformare la CHiesa.
La fonte è un prete austriaco. Insomma ad ognuno il suo.

Io mi sto alleando con gruppi wog che hanno realtà nostre, per esempio la Dssa Colombo che e' stata massacrata da un'articolo di giornale (Avvenire) perché ha denunciato abusi nella Germania arrogante che le ha sottratto i figli. Veramente hanno distorto ad arte la sua intervista per farla sembrare una pazza furiosa e bugiarda.

I giornalisti come pure gli psichiatri, gli assistenti sociali devono essere verificati perche' fanno il bello e cattivo tempo. In altre parole dobbiamo solo cambiare il pianeta e come ha detto il COB RTC nell'ultimo event all'inizio: "Dobbiamo salvare 7 miliardi di anime" E' un filino dura ma dobbiamo continuare.

Ritratto di Monaco

E ti pareva che non tirassero fuori la disconnessione! Che branco di microcefali. Certo che esiste la diconnessione, ma non certo come la descrive quel cercopiteco di Rathbuzzone e i suoi servi. 

A Piccini bello, se volevi veramente sapere qualcosa sulla disconnessione, perché non ha chiesto CON CORTESIA a chi ne sa qualcosa, visto che AMICHEVOLMENTE l'hai chiesto alla famiglia RattoLugli? Fammi indovinare: non ti interessava davvero sapere la vera storia eh? Certo, perchè se volevi sapere com'è fatta la Ferrari andavi a Modena dalla Ferrari, mica in Germania dalla Porche.

Vatti a leggere QUIQUI QUI, magari scopri qualcosa di nuovo. La disconnessione esiste eccome, ma non certo per separare famiglie o danneggiare la gente, ma per proteggere le persone oneste e solo come diritto ad accettare o meno delle comunicazioni da qualcuno. Condivideresti un monolocale con assassino seriale psicopatico o disconnetteresti? Se tu fossi un nero e avessi un cognato che fa parte del Ku Klux Klan e che va in giro a linciare i neri ci vorresti vivere assieme? Se il patrigno di una dodicenne fosse un pedofilo stupratore recidivo farebbe bene la ragazzina a disconnettere?

I Rattobubboleschi descrivono le cose come gli conviene. Ultimamente Rathbun e gli Imbrugli hanno menato il torrone sulla faccenda di Alexander Jentzsch ripetendo fino alla nausea che Alexander avrebbe disconnesso dalla madre, eccetera. eccetera. Dimenticando però di dire che E' STATA LA MADRE A DISEREDARE il figlio due anni fa. Quindi chi è che ha disconnesso da chi? E notare che la madre di Alexander era sposata con Heber "DUE MOGLI FA" e che è stata lei a mollarli per mettersi con quello psicopatico di Rathbun per far casino contro la Chiesa e contro di loro!

Se mia madre mi disereda, se ne va per fatti suoi e mi butta addosso immondizia pere anni mettendosi in combutta con gente che detesto, chi è che sta disconnettendo da chi?

Il fatto è che per capire bisogna voler capire. Se uno vuole solo avere ragione e rifiuta di vedere i fatti, come questo Picciotto, sta tranquillo che i fatti veri non li vedrà. E allora parliamone in tribunale e basta! 

Ritratto di Leonida

Ma che cavolo di gente sta assumendo Libero? Ma non era un giornale in controtendenza che faceva inchieste serie anche se scomode? Cosa c'entra questo pennivendolo starnazzante?

Ancora con questa storia del tenorte di vita di Miscavige! A parte il fatto che dovrebbero essere i vari Rathbun, Rinder e combriccola a rendere conto dei milionji di dollari che hanno fatto sprecare alla Chiesa con le castronerie che hanno fatto e anche CONFESSATO!!!

Lo sanno anche i sassi che, per concedere il riconoscimento, l'IRS ha verificato ogni poezzetto di carta, tutti i libri contabili e ogni dollaro che la CHiesa riceve e spende e che la verifica è continuata anche negli anni seguenti fino a soddisfazione dell'IRS.

Questo è l'intero meccanismo dell'esenzione fiscale e riconoscimento dell'IRS: permettere la verifica di TUTTO per TUTTI gli enti e associazioni della Chiesa. Una verifica totale e alla fine hanno concluso che era corretto concederlo perché neanche un dollaro viene speso per cose stravaganti o non allineate con gli scopi dichiarati.

Per questo Rathbun prenderà una craniata bestiale con la sua recente trovata di far pressione sull'IRS. E guarda caso, sono stati proprio Rathbun e Rinder che hanno incasinato le cose con l'IRS prima di andarsene dalla Chiesa, dato che gli facevano guerra invece che chiarire le cose. Ed è proprio Miscavige che è dovuto intervenire per riparare i guasti causati da loro.

Altro che chiedere qual è il tenore di vita di Miscavige, ci si dovrebbe chiedere quali sono i danni che questi pezzenti hanno causato.

I due topastri lo sanno benissimo come sono andate le cose e sanno che esistono fior di documenti al riguardo, ma devono fare la loro sporca propaganda per dar da mangiare ai pennivendoli come Tony Ortica e a cerebroassenti come gli ImbrLugli.

Ma le bugie hanno le gambe corte e quando sono stupide come quelle che diffondono loro diventano un suicidio.
Leo 

Ritratto di Monaco+

Leo, ne avevo già scritto la settimana scorsa. A quanto pare al tipo piace spargere fango invece che guardare i dati veri. Nella vicenda riportatata qui http://www.questaelalega.com/2011/08/la-macchina-del-fango-quella-vera.html ha preferito prima far partire uno scandalo mediatico sull'Espresso contro un assessore regionale leghista prima di parlare con l'interessata e ritirare la querela:  http://www.quibrescia.it/cms/2012/04/15/dossier-pro-bossi-jr-querela-ritirata-per-la-rizzi/, peccato che il danno ormai era stato fatto.

Prima che facesse esplodere questo scandalo coinvolgendo politici, templari, finanzieri, eccetera, era ben poco visibile. Su oltre 300 risultati su google digitando "Leonardo Piccini giornalista" si trovano quasi esclusivamente pagine e pagine su questa fangosa vicenda. Provate se volete.

Una visibilità che si è "guadagnato" pugnalando alle spalle i suoi ex compagni leghisti, salvo poi ritirare la denuncia quando ormai era tardi per fermare la macchina del fango che aveva messo in moto lui e l'altro giornalista ex leghista, Marsili. Uno che doveva vendicarsi per essere stato licenziato dallo stesso assessore lombardo.

Prima di tutta questa manfrina contro la Lega, ho trovato ben pochi articoli di qualche rilievo e tutti locali. Ora forse, crede di aver trovato un altro bello scoop per rendersi visibile, ma temo che ci si romperà le corna, noi le querele non le ritiriamo e andiamo fino in fondo.

L'unica cosa positiva che ho trovato è un articoletto del 2009 dove sembra che abbia salvato la pelle ad un pompiere che rischiava di cadere da qualche impalcatura. Ecco, se continuava così era meglio.

Ritratto di Anvedio

Grazie dei dati Monaco, sei sempre er mejo. Laughing
Se hai salvato i file che hai trovato, mandane copia alla Chiesa, magari gli sono utili.

Quanto al Piccini, se crede di poter fare i suoi porci comodi per farsi bello, vorrà dire che finirà alla sbarra portandoci anche il suo direttore come ha fatto il "furbo" Massimo Numa, vedasi: "Altri nodi vengono al pettine".

Ritratto di Luciano

Monaco passane copia anche a me (Anvedio, gli puoi dare la mia email per favore?). Io vado quasi tutti i giorni all'Org e spesso vedo Marco per le questioni del CCDU e glieli posso passare.
Luciano

Ritratto di contessa

Luciano Luciano Luciano,
vorrei dei dati su sto figli che vengono continuamente portati via ai genitori.
Puoi darmi qualche dato?
La mia mail ce l'hanno i super osa boy di Etica e Verità.

Ritratto di Domenico

Questi bacati nel cervello, per creare sospetto e denigrare la chiesa,  ogni due per tre tiano fuori la storia dell disconnessione, presentandola come la peggior nefandezza.

Loro accusano la chiesa di cose ignobili perché vorrebbero poter continuare a sopprimere impunemente chi vogliono, come piace e pare a loro.

Protestano contro un diritto naturale del quale tutti i cittadini del mondo libero godono, ma per loro agli sciientologists dovrebbe essere negato. Se uno ha il diritto di comunicare con chi vuole, ha anche il diritto di non comunicare con non gli garba. Ma, ovviamente, ai soppressivi questo dà fastidio e per loro uno scientologo non dovrebbe avere il diritto di disconnettere da nullao, nemmeno dalle vipere.

Forse questi esseri degradati vorrebbero che la moglie che viene costantemente picchiata dal marito continui a prenderle in piena accondiscendenza, forse desiderano  che il tossicodipendente continui a rimenere connesso allo spacciatore e vorrebbero che il minore continui a subire molestie senza poter allontanarsi mai dal molestatore.

Loro dicono che Scientology usa la disconessione per separare le famiglie: mentono, del resto non sono capaci di fare altro che mentire, sté povere vittime dell'insanità che li caratterizza.

Non diranno mai quanti matrimoni sono stati salvati grazie a Scientology, quante famiglie sono state aiutate a rimanere unite, quanti figli hanno imparato a rispettare i genitori e quanti genitori a rispettare i figli grazie ai principi e agli insegnaenti di Scientology.

Non lo diranno mai perché sono soppressivi e come tali non possono ammettere che qualcuno aiuti qualcun altro.

Povere vittime!

Ritratto di Tonhl

Certo che i brugli (minuscolo obbligatorio) fanno proprio schifo.
Se questo giornalettista farà la cappella di pubblicare l'articolo...... quante dentate picchierà poi in tribunale.
E' finita l'era del bengodi pennivendoli, ed sp (quirrel, antiscientologist etc. etc.)
Ora si và di DENUNCE!

Ritratto di Clelia F.

a proposito di vittimismo avrei qualche considerazione da fare....

per anni sono stata una vittima a tutti gli effetti e non perchè soffrissi di qualche forma atologica di persecuzione ma prorprio per una considerazione oggettiva dove eventi situazioni e condizioni mi hanno alquanto massacrata.

non voglio soffermarmi sullo spiegare cosa,............... cadrei nell'errore di riconsiderarmi tale e richiamare la vostra compassione, ahh ahh.. ahhhh

quindi dovete fidarvi sulla parola e abbandonare la curiosità di conoscere il cosa, il come e .soprattutto capire se avevo torto o ragione per la situazione in cui mi trovavo..

NON HA NESSUNA IMPORTANZA CAPIRE IL TORTO O LA RAGIONE, CAPIRE CHE FINE HA FATTO LA GIUSTIZIA, CROGIOLARSI NEL DIRE SONO UNA POVERA SFIGATA.

la vera chave di lettura per venire fuori dal vittimismo, è vedere SEMPRE E COMUNQUE , la propria RESPONSABILITA' per la situazione in cui ci troviamo

io ho fatto cosi e ne sono uscita anche se era impossibile per me trovare una qualche mia responsabilità per cio che avevo subito.

la mia salvezza è stata quella di mettermi in discussine, di passare da motivatore a causa .

riuscire a stare di fronte alla tragedia e di dire cosa posso fare al riguardo? cosa posso fare xchè non capiti più o quanto meno sia preparata ad affrontare le avversità che inesorabilmente la vita di offre? questo è stato l'atteggiamento corretto,

questo mio modo di pormi è stata la mia salvezza

trovo estremamente improprio quindi qualsiasi forma di vittimismo da parte degli squirrel......dove vi porta? avete bisogno di compassione o di fare qualcosa al riguardo?