Un messaggio dal Narconon

logo Narconon

«Sforzati di sorridere e presto smetterai di essere accigliato. Sforzati di ridere e presto troverai qualcosa su cui ridere. Cresci in entusiasmo e molto presto ti sentirai così. Un essere causa le sue proprie sensazioni. La più grande gioia che c’è nella vita è creare. Attingine a piene mani!»

L. Ron Hubbard
(HCOB 25 Agosto 1982 “La Gioia del Creare”)

Abbiamo voluto mettere questo bel bollettino di LRH all’inizio dell’articolo perché una delle attività più importanti del Narconon è quella di restituire il sorriso ai ragazzi che escono dal tunnel della droga. Le droghe privano la vita delle sensazioni che la rendono degna d’essere vissuta.

Come dice Ron, Un essere causa le sue proprie sensazioni”. Il Narconon permette alle persone di ritrovare le proprie sensazioni e, quindi, la gioia del creare.

Ci ha colpito il commento lasciato ieri sul blog da un utente (Paolo) che, molto correttamente, ha scritto:

“E’ bello festeggiare questi giorni sapendo di far parte di un gruppo che sta facendo veramente qualcosa di efficace e pratico per migliorare questo mondo. Gli scientologist lavorano per migliorare sé stessi individualmente, e sappiamo che questo fatto da solo ha un’influenza su chi ci circonda. Meno bank, meno masse, meno overt e withhold e una vita più costruttiva e razionale influenzano l’ambiente. Tutto questo toglie l’accordo ad attività e comportamenti distruttivi. Ma gli scientologist sono attivi anche in molteplici progetti e iniziative che contribuiscono ancora di più a rendere il mondo un po’ migliore. Ci sono molte persone di buona volontà che, superando gli egoismi personali, operano per il miglioramento e i nostri sforzi si uniscono a quelli degli individui decenti e costruttivi. La somma di tutto questo può dare solo un bilancio positivo. Il mondo è grande e il lavoro da fare tantissimo. C’è anche chi distrugge e che opera a danno degli altri. Ancora peggio, c’è gente che agisce contro le persone di buona volonta, gli ipercritici, i mercanti del caos, gli squirrel, gli SP sono tra questi. Ma non sono sufficienti per rendere negativo il bilancio. Perciò, è bello festeggiare questi giorni sapendo di far parte del gruppo che tiene viva la speranza dell’uomo e il sogno di Ron per un futuro migliore.”

Parole che rendono bene il concetto il senso con cui lo Scientologist affronta queste feste e che ricalcano quanto dicevamo nell’articolo Viaggio alla scoperta dell'anima, dove abbiamo scritto che La comunità di Scientology è impegnata da lungo tempo in attività sociali come la campagna mondiale per i Diritti Umani, la denuncia degli abusi psichiatrici del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU), gli interventi dei Ministri Volontari nelle zone dove sono accaduti disastri, la campagna de La Via della Felicità, la campagna di prevenzione dell’abuso di droghe Dico No Alla Droga, le attività per migliorare l’istruzione di Applied Scholastic con la tecnologia di studio di L. Ron. Hubbard, la riabilitazione dei tossicodipendenti tramite le comunità Narconon, le attività riabilitative nelle carceri col Criminon ed altre ancora.”

Il Narconon è, appunto, una delle attività che, in Italia, da oltre trent’anni vede gli Scientologist impegnati nella lotta contro l’abuso di droghe. E proprio ieri, tra le molte e-mail ricevute, è giunto un bellissimo messaggio del Presidente del Narconon Ugo Ferrando, eccolo:

Buone Feste a tutti i lettori di Etica & Verità. Sono Ugo Ferrando, presidente del Narconon Sud Europa da vent'anni ed ex missionario della Sea Org.

foto gruppo pionieriIl 14 novembre del 1974, proveniente dalla nave Apollo dove avevo ricevuto apposito addestramento, portai con me in Italia gli ordini operativi che LRH, commodoro della Sea Org, aveva approvato per il nostro paese. Mi era stato ordinato di portare qui la tecnologia di Ron in modo che l'Italia fiorisse e prosperasse, a dispetto dei cosiddetti "anni di piombo" e di tutto quello che ci girava intorno. Immediatamente, reclutai i primi uomini e le prime donne che formarono la Sea Org italiana e che ne fanno parte tuttora. Onore al merito dei pionieri!

Ugo Ferrando (1975)Il Flag Project Order 619 (così si chiamava quella missione) aveva, in sostanza, come obiettivo principale il precetto numero ventuno de "La Via della Felicità" per gli italiani, anche se Ron, al tempo, non aveva ancora scritto quella guida filosofica.

Grazie alla Sea Org, l'FPO 619 attecchì e si espanse in Italia e la tecnologia di LRH, oggi, qui, è utilizzata da milioni di persone. Ad esempio, noi del Narconon la utilizziamo da trent'anni per far uscire le persone dalla tossicodipendenza e con le nostre "Drug Education Lecture" (lezioni di educazione su droga, alcol e psicofarmaci) facciamo una prevenzione efficace e capillare nelle scuole d'ogni ordine e grado, nelle caserme e negli oratori, comunicando la verità su queste sostanze tossiche.

Parliamo, solo in questo caso, di centinaia di migliaia di vite umane aiutate a rimettersi sulla carreggiata principale della vita, quando già gli avvoltoi avevano spiccato il volo...

Il mondo della scuola, degli affari, dei problemi sociali, dei problemi di etica e giustizia del nostro paese, in poco più di trentasette anni, ha beneficiato enormemente dalla tecnologia di L. Ron Hubbard, senza contare l'individuo che opera in quei mondi: letteralmente rinato.

Tutto questo grazie alla Sea Org che ha permesso alla tecnologia di L. Ron Hubbard di funzionare, l'ha promossa adeguatamente, l'ha difesa dagli attacchi e l'ha protetta da usi impropri e pericolosi e da persone senza alcuno scrupolo né vergogna: gli squirrels.

Scrivo questa lettera per fare gli auguri di Buone Feste a David Miscavige, a nome del Narconon Sud Europa.

Gli dobbiamo molto. Prendere sulle proprie spalle la responsabilità del lascito di L. Ron Hubbard e tener duro, espandendo come non mai la tecnologia di Ron e mantenendola pura è un'impresa titanica, fuori da ogni misura umana, indescrivibile.

Grande onore, David!

Buone Feste a te e alla tua famiglia.

Ugo Ferrando

Grazie Ugo per il tuo bel messaggio che condividiamo appieno e al quale ci uniamo: tutto il nostro rispetto e la nostra ammirazione a David Miscavige; il nostro biasimo va invece agli squirrel voltagabbana che hanno scelto di credere alle menzogne di un omuncolo che ha tradito la memoria di L. Ron Hubbard.

Il lavoro che fa il Narconon ha un valore inestimabile. I risultati che avete conseguito in Italia in tutti questi anni di attività fanno del tuo gruppo un faro ed un esempio per tutti gli Scientologist degni di tale nome.

Facciamo nostro il messaggio che hai pubblicato sul sito www.narcononsudeuropa.org:

Droga e alcol sono problemi infernali.

Degradano la persona, distruggono la famiglia e corrompono la società. Nessuno di noi è libero dai loro effetti e molti di noi hanno visto qualcuno abusarne. Uno dei nostri cari, forse. Giunto in Italia nel 1981, grazie alla dedizione di pochi volontari, a tutt’oggi nel nostro paese il programma Narconon ha contribuito a salvare la vita di migliaia di giovani che oggi hanno una famiglia, un lavoro, una posizione dignitosa e costruttiva nel proprio ambito sociale.

Alcuni di loro hanno deciso di dedicare la propria esistenza ad aiutare, in spirito di fratellanza, chi ancora sta soffrendo e di portare nuove speranze e risultati concreti nei paesi vicini: nel bacino del Mediterraneo, nella penisola Balcanica, in Africa e in Medio Oriente. Oggi, ad essere maggiormente minacciati dai mercati delle sostanze tossiche sono i più giovani. Negli ultimi dieci anni, ad esempio, il consumo di droghe ed alcol tra i minori è aumentato di oltre l’ottanta per cento ed è quindi alle bambine ed ai bambini che va dedicata la maggiore attenzione, tramite interventi di prevenzione accurati ed efficaci, per salvaguardarne la salute, la libertà di scelta ed i sogni.

Nella storia della prevenzione efficace, il programma Narconon ha effettuato migliaia d’interventi dicendo la verità su droghe ed alcol a milioni di giovanissimi in tutto il mondo. Nella storia della riabilitazione dalle tossicodipendenze, il punto cruciale della battaglia è sempre stato quello di cercare di aiutare il tossicodipendente a liberarsi dalla sua schiavitù e da quasi mezzo secolo il programma Narconon ha successo proprio su questo punto, senza usare alcun farmaco sostitutivo, ma tramite l’educazione soltanto.

Nel 1966, un detenuto di nome William Benitez lesse un libro di L.Ron Hubbard nella biblioteca del carcere federale di Florence, in Arizona ed in quelle pagine scorse una via d’uscita. Così ebbe inizio il programma Narconon, più di quarant'anni or sono.

Oggi Narconon è un nome familiare in tutto il mondo. Il metodo e i risultati del programma Narconon spero suscitino il Suo interesse e La invito personalmente a visitare uno dei nostri centri per parlare con uno studente, un familiare o magari con un Giudice di Sorveglianza che segue un giovane affidato al centro, con uno dei medici dei centri Narconon o con un insegnante i cui allievi hanno ricevuto un seminario o una conferenza d’informazione per la prevenzione.

Ugo Ferrando

Presidente del programma Narconon Europa meridionale e Mediterraneo

Il 10 dicembre 2011 il Narconon ha festeggiato trent’anni di eccellente lavoro svolto nel nostro paese. Infatti, la prima comunità Narconon, venne ufficialmente costituita il 4 dicembre 1981 a Ronago (Como).

Ugo Ferrando sul palco al 30° anniversario

Giovanni CitterioCentinaia di persone hanno partecipato alla celebrazione del trentesimo anniversario alla presenza di sostenitori del Narconon, autorità e numerosi operatori volontari veterani del Narconon che sono stati premiati per la loro pluriennale dedizione.

L’attuale Direttore del Narconon Sud Europa, Giovanni Citterio, era già parte di quel primo centro fondato nel 1981 e Ugo Ferrando, essendo uno dei veri pionieri di Scientology in Italia, era già un veterano.

Da allora molta acqua è passata sotto i ponti e molti risultati sono stati raggiunti e molti sono stati gli attestati di stima per il Narconon e per la tecnologia di riabilitazione dalle droghe basata sui lavori di L. Ron Hubbard.

Ad esempio, il 13 novembre 2011, nel comune di Melendugno (LE), dove il Narconon ha una delle sedi più rappresentative, il Narconon “Il Gabbiano”, è stata inaugurata una piazza dedicata a L. Ron Hubbard.

taglio del nastro inaugurazione piazza

Numerosissimi nei decenni gli attestati di stima da privati e da autorità ricevuti dal Narconon. Migliaia le famiglie che sono state aiutate dal lavoro di questi encomiabili volontari e Scientologist.

I tempi sono cambiati da quando il Narconon doveva combattere per aiutare. Non sono mancate le difficoltà e gli ostacoli, ma loro non hanno mai ceduto né hanno mai avuto dubbi.

Ecco un altro esempio di come gli Scientologist cambiano in meglio la società e le condizioni sulle dinamiche. Un altro esempio di fiorire e prosperare, ciò che fa dannare SP e squirrel, coloro che non sanno e non possono aiutare.

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.