Una banda di squirrel e delinquenti

Per i codici di Etica di Scientology, chi si appropria della tecnologia di L. Ron Hubbard per i propri usi personali, trarne profitto con auditing squirrel, organizzare un gruppo scissionista, eccetera, è indubbiamente uno squirrel ed è colpevole di atti soppressivi.

Non a caso buona parte degli attivisti conosciuti del gruppetto di squirrel che si fanno chiamare “Scientologist Indipendenti” e gestisce un blog dal nome “L’Indipendologo”, sono stati dichiarati persone soppressive, gli altri lo saranno a breve.

Ma la loro attività disonesta non si limita alla violazione dei codici di Etica di Scientology, anzi, a dimostrazione della loro natura criminale violano anche le leggi del nostro paese, e per questo sono stati ripetutamente denunciati alle autorità.

Infatti, dopo essersi riuniti in un gruppetto (accordo di bank) per sfogare le loro drammatizzazioni nel tentativo di diminuire il peso dei loro overt personali, hanno organizzato un’attività illecita per diffondere i loro messaggi entheta.

Si sa che un SP si dà molto da fare per restimolare ed enturbolare e, fedeli a questa tradizione, gli “squirrel indipendenti”  hanno organizzato un’attività sistematica di enturbolazione tramite la diffusione di e-mail entheta.

Hanno anche predisposto un canale per raccogliere indirizzi e-mail di scientologist facendoli confluire ad un loro indirizzo e-mail stile archivio centrale, per poi mettere in atto lo spamming, attività di per sé illegale.

Questi indirizzi e-mail, che non sono certo autorizzati a conservare, provengono da varie fonti: alcuni sono indirizzi che gli stessi squirrel avevano già da quando frequentavano la Chiesa, altri indirizzi glieli hanno passati SP o psicotici che condividono la loro ideologia aberrante, parecchi indirizzi li hanno carpiti a scientologist che in buona fede e incidentalmente li hanno fatti circolare sul web credendo di comunicare solo con amici, eccetera. Tutti indirizzi, comunque, che questi squirrel detengono e usano senza avere l’autorizzazione del proprietario, violando pertanto la legge italiana.

Tanto più che molti scientologist, ricevendo le loro e-mail entheta, hanno risposto chiedendo di cancellare il loro indirizzo, senza però ottenere soddisfazione, bensì ricevendo in seguito altre e-mail entheta. Quindi ulteriore spamming e una reiterata violazione della privacy.

Queste e-mail entheta, oltre a contenere scritti che provengono chiaramente dal blog degli squirrel, fanno riferimento al blog stesso e contengono tutte il relativo indirizzo internet. Fatto questo che è stato segnalato alle autorità, fornendo nel contempo i nomi conosciuti degli attivisti del gruppo.

Ma costoro si sono spinti ancora oltre nella loro attività disonesta e illecita: hanno addirittura abusato del nomi di scientologist sconosciuti, creando e-mail account fasulli e scrivendo a loro nome. Lo scopo ovviamente era ed è quello di causare ulteriore turbamento nelle persone hanno ricevuto delle e-mail entheta da uno scientologist che considerano un leader dell’opinione.

E’ il caso di Pier Paderni, uno dei fondatori di Scientology in Italia, citato da Ron nei suoi scritti e, indiscutibilmente, un leader dell’opinione per moltissimi scientologist italiani.

Questi criminali, creando un indirizzo e-mail molto simile a quello di Pier, lo scorso settembre 2010 hanno fatto circolare un’email nella quale il presunto Pier, firmandosi col nome e cognome del vero Pier Paderni, diffondeva entheta contro la Chiesa di Scientology e forniva l’indirizzo del blog squirrel.

Ovviamente Pier ha subito inviato una smentita a tutti gli scientologist che hanno ricevuto l’email entheta e che hanno contattato lui o la Chiesa, poi ha denunciato penalmente il fatto alle autorità fornendo i dettagli necessari per identificare l’autore del reato.

Ecco un estratto della denuncia:

 

denuncia fatta da Pier Paderni

Poche settimane dopo, la stessa cosa è accaduta a uno dei dirigenti della Chiesa di Milano, Rita D’Ambrosio. Anche nel suo caso, un anonimo ha creato un indirizzo email che simulava un indirizzo della Chiesa e, firmandosi col suo nome, ha spedito a vari scientologist un link a un video entheta. Il chiaro intento, ancora una volta, era di turbare i destinatari delle email che pensavano di ricevere un messaggio da Rita.

Questa era l’intestazione dell’email:

intestazione finta email di rita

Ovviamente anche Rita ha mandato una smentita alle persone che l’hanno contattata, poi ha sporto denuncia penale contro l’autore ignoto dell’email.

Ecco un estratto della denuncia:

 

denuncia fatta da Rita D'Ambrosio

Lo stesso abuso si è ripetuta a novembre 2010 e marzo 2011, con due dirigenti staff della Chiesa di Padova, che sono stati avvisati da loro amici e conoscenti che circolavano email entheta, firmate col loro nome, che invitavano a visitare il blog squirrel. Anche loro hanno fatto denuncia penale segnalando il coinvolgimento dei gestori e degli attivisti principali del blog squirrel.

Oltre all’uso illecito delle generalità di dirigenti della Chiesa e di eminenti scientologist, questi delinquenti hanno fatto circolare e-mail entheta simulando indirizzi e-mail della Chiesa come, ad esempio ufficiodieticaitaly@hotmail.itscnhumanrights@gmail.it e così via.

Questo modo di agire da un’idea chiara del livello etico, o meglio, del livello di criminalità di questi personaggi.

Ron scrive sul libro Fondamenti del Pensiero: “I criminali o i maniaci sono persone che tentano freneticamente di creare un effetto quando, già da tempo, sanno di non poterlo fare. A quel punto non riescono più a creare effetti rispettabili, ma solo effetti violenti. E neppure riescono a lavorare (fare). Il disperare di poter creare un effetto determina aberrazione e condotta irrazionale”.


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.