Ventimila Viste sopra il mare delle falsità

In effetti le “viste”, o pagine visualizzate, sarebbero oltre 21.000 (ventunmila), ma quando il contatore ha totalizzato le 20.000, eravamo disattenti od occupati altrove.

Il fatto è che noi, come l’eroe dei due mondi, siamo piuttosto indaffarati. Oltre a gestire il blog lavoriamo, non come quello scansafatiche nullafacente di lungo corso che ne usurpa indegnamente il nome sul blog degli squirrel indipendenti.

Tra l’altro, mentre in tempi record «Etica e Verità» girava la boa delle 20.000 viste, una utente del blog degli squirrel, ostentando una sicurezza di sé che tradisce un certo timore malcelato, si è lanciata in una boutade in merito a delle presunte “statistiche inesistenti” del nostro blog.

Qualche volta, si vede, anche gli SP si stancano di fare natter sempre sugli stessi bersagli. Manco a dirlo, è chiaro che scelgono sempre bersagli scorretti, ma… tant’è, evidentemente, a leggere le loro scemenze, viene proprio da dire che nel loro universo non può volare una mosca senza che debbano prenderla di mira con dell’entheta, recriminazioni, o pure e semplici falsità.

Peccato, però, che la sua contorta dietrologia non solo sia alquanto fallace, ma risulti nell’ennesima evidenza del fatto che questi squirrel né sono capaci di procurarsi prove di alcunché, né sono capaci di smettere di sputare sentenze senza prima verificare le loro esternazioni.

post di renata

Veniamo ai fatti: come mostra il grafico riportato qui sotto (generato automaticamente dal sistema di “Wordpress”), in meno di otto settimane «Etica e Verità» ha superato le 21.000 (ventunmila) visualizzazioni e questa statistica è in costante ascesa settimana dopo settimana. Un bel trend di affluence.

statistiche blog

Certo, va tenuto conto che si tratta di “visualizzazioni” e non di “visite uniche”, ma queste cifre mostrano inequivocabilmente un ottimo risultato per un blog nato da un paio di mesi e diffusosi principalmente con il passaparola.

Ci dispiace proprio dover nuovamente disilludere i fallitologi: purtroppo per loro, i commenti e le e-mail di congratulazione che riceviamo dagli utenti, dimostrano un alto gradimento da parte degli Scientologist degni di questo nome.

Anzi, va detto che non mancano i commenti e i contatti scritti da persone che hanno abbandonato quegli SP per tornare sulla retta via, rendendosi conto che i fatti riportati sul nostro blog erano chiari e avevano senso, collimavano con le pubblicazioni integrali di Ron (non qualche frase piluccata qua e là) e soprattutto producevano buoni indicatori, invece che una profonda restimolazione come le elucubrazioni deliranti degli accoliti di Marty Rathbun.

Le statistiche di «Etica e Verità» affermano che siamo solo all’inizio di un trend in costante ascesa.

tavolataA questo lavoro (divertente e soddisfacente) fa da contraltare l’ultimo ritrovo domenicale degli squirrel indipendenti, una sorta di “comunella sbevazzante”, una ventina scarsa di individui compresi i bimbi, che si sono radunati furtivamente sulle colline alessandrine (piemontesi, non certo egiziane), a dimostrazione che il loro gruppuscolo si restringe sempre più e che solo il release chimico da alcolici fa apparire qualche sorriso, altrimenti impossibile, sui volti di chi ha tradito i propri amici e soprattutto ha tradito Ron.

Un sincero grazie agli utenti di «Etica e Verità» che visitano il blog e lo fanno conoscere ai loro amici.

Un sentito ringraziamento anche a coloro che hanno aiutato fornendo materiali, testimonianze e traduzioni.

Lo staff di Etica e Verità

Nota: questo post si riferisce al blog iniziale di Etica e Verità, ospitato su WordPress.com.


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.