Viaggio alla Scoperta dell’Anima

Locandina conferenza a Torino

«Per un periodo di tempo incommensurabile l’uomo è stato impegnato in una ricerca.

L’anima umana, per esseri civilizzati e barbari parimenti, è stata un’inestinguibile fonte di interesse, di attenzione, di odio o di adorazione. …
Scientology è la scienza del sapere come conoscere. Ci ha insegnato che un uomo è la sua anima immortale. E ci dà poca scelta, se non quella di annunciare al mondo, indipendentemente da come lo recepisca, che la fisica nucleare e la religione si sono date la mano e che noi in Scientology compiamo quei miracoli nei quali l’uomo, durante tutta la sua ricerca, ha sperato.

L’individuo può odiare Dio o disprezzare i preti. Non può, però, ignorare l’evidenza di essere la propria anima. Così abbiamo risolto il nostro enigma e trovato la semplice risposta.»

L. Ron Hubbard
(15 Gennaio 1952 “La ricerca dell’anima da parte dell’uomo”)

Natale si avvicina, prendiamoci un’altra pausa piacevole parlando di religione e questioni dello spirito.

Questa conferenza l’avevamo annunciata il 22 novembre scorso nell’articolo La fame di motivatori degli squirrel, assieme alla mostra del CCDU di Milano e al concerto di beneficienza del progetto United for Africa.

Tutti annunci che avevano fatto innervosire gli squirrel, come abbiamo visto nel post di ieri e negli articoli recenti. Perciò continuiamo il procedimento che sta causando reazioni. Le Org continuano a produrre e gli Scientologist causano effetti nella società.

La comunità di Scientology è impegnata da lungo tempo in attività sociali come la campagna mondiale per i Diritti Umani, la denuncia degli abusi psichiatrici del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU), gli interventi dei Ministri Volontari nelle zone dove sono accaduti disastri, la campagna de La Via della Felicità, la campagna di prevenzione dell’abuso di droghe Dico No Alla Droga, le attività per migliorare l’istruzione di Applied Scholastic con la tecnologia di studio di L. Ron. Hubbard, la riabilitazione dei tossicodipendenti tramite le comunità Narconon, le attività riabilitative nelle carceri col Criminon ed altre ancora.

Squirrel, SP e mercanti del caos non sono molto contenti di questo attivismo. Si chiama fiorire e prosperare, una cosa che fa impazzire Marty Rathbun e i suoi soci.

Oltre a tutte queste attività, OT delle varie Chiese, sono impegnati da tre anni nell’organizzare diverse attività tese a far conoscere la natura religiosa di Scientology.

Hanno realizzato la rivista Quaderni di Freedom (www.quadernidifreedom.it) e organizzato conferenze multimediali in numerose città, ospitati di volta in volta da circoli, centri congressi, centri servizi e dalle Chiese di Scientology che dispongono di un auditorium o cappella abbastanza capiente.

terrazza solferinoIl “viaggio alla scoperta dell’anima”, proposto martedì sera dal vincitore della Medaglia della Libertà e Solo NOTs Gabriele Segalla, si è svolto nel Salone Presidenziale di Terrazza Solferino (www.terrazzasolferino.it), prestigioso luogo d’incontro culturale torinese.

Il percorso multimediale proposto da Segalla nella sua appassionante presentazione del pensiero di L. Ron Hubbard, ha accompagnato un attentissimo pubblico per quasi due ore in un’ampia panoramica attraverso l’origine delle scienze umanistiche, la filosofia occidentale e orientale fino ai tempi recenti, sottolineando la profondità delle tradizioni alle quali la religione di Scientology deve il suo attuale sviluppo.

Al termine dell’incontro i presenti, tra i quali diversi membri di altre realtà spirituali e religiose, sociologi, artisti, giornalisti, studenti, insegnanti, parrocchiani della Chiesa di Scientology e non, hanno affermato la centralità della filosofia, della religione, della spiritualità, spesso oggetto di informazione frammentaria o monopolistica, quali elementi fondanti per la ricostruzione di un presente ed un futuro migliori per ogni essere vivente e per un autentico incontro con Dio.

Segalla, laureato in Chimica Pura all’Università di Padova nel 1975, è stato presidente della prima Chiesa di Scientology di Milano dal 1977 al 1981. La sua presentazione è stata introdotta dal Dott. Fabrizio d’Agostini curatore della rivista “Quaderni di Freedom” della quale è stata presentata la seconda uscita.

cronaca qui di torinoLa stampa torinese ha dato risalto alla notizia, che è stata trasmessa dal vivo  anche su internet.

Ecco i commenti di alcuni partecipanti:

Veronica L. Il tutto è stato come una meravigliosa sinfonia.

Michele D. Un autentico messaggio di riappacificazione dell’anima. Grazie.

Giuseppe A. Molto interessante ed emozionante.

Laura D. Spiegazione chiarificatrice di un percorso condiviso e di un cammino sospinto nella stessa direzione. Grazie

Caterina G. Evidente studio approfondito che allarga il cuore e stimola riflessioni sulla religiosità.

Rinaldo D. Semplicemente fantastico! A quando la prossima?

Sergio A. La migliore conferenza di sempre, di “collegamento” tra Scientology e tutto il resto. Veramente un risultato grandioso. Grazie!!!

Giovanna I. Commovente, con un’essenza meravigliosa della vita! Congratulazioni.

Coboldo M. Erudito. Appasionante. Di grande fede. Ammirevole.

Carla D. E’ stato semplicemente fantastico, completo, chiarificatore, stimolante. Ho sentito un grande riconoscimento al lavoro fatto da noi tutti. È il più bel regalo di Natale e di compleanno (il mio) che ho ricevuto in queste ultime vite. Grazie al Comitato OT di Torino, a Segalla e a LRH. Con amore. Liliana S. E stato un excursus filosofico profondo e interessante.

E ora alcune belle foto della conferenza

: conferenza torino

conferenza torino

conferenza torino

conferenza torino

Per chi non ha avuto il piacere di assistere alla conferenza o di vederla dal vivo su internet, può visionarla a questo indirizzo www.exterius.eu.

Etica e Verità


Per leggere i commenti all'articolo sul vecchio blog visita questa pagina.

Per continuare a commentare l'articolo vai al forum.